• Tv

Sky Atlantic 1992, da domani un canale Sky per pubblicizzare la serie tv

Dal 7 al 24 marzo Sky manda in onda Sky Atlantic 1992, sul canale 111, in cui saranno proposti film, eventi sportivi, musica e serie tv degli anni Novanta, per pubblicizzare la serie tv in onda dal 24 marzo su Sky Atlantic

Un interno canale che promuoverà la nuova serie tv targata Sky: da domani, 7 marzo, al 24 marzo, il canale 111 di Sky diventa Sky Atlantic 1992, un canale che porterà gli abbonati Sky nelle atmosfere dell’anno che sarà al centro, appunto, di 1992, la nuova fiction da un’idea di Stefano Accorsi che debutterà su Sky Atlantic il 24 marzo.

Per pubblicizzare la nuova serie tv, Sky ha deciso di realizzare un canale che riproponga tutti i momenti caratteristici di quell’anno, in un’operazione un po’ nostalgia ed un po’ documentaristica, che permetta al pubblico di entrare nelle atmosfere dell’anno che divenne noto per Tangentopoli, con l’arresto, il 17 febbraio, di Mario Chiesa e l’avvio dell’inchiesta “Mani pulite”.

La serie tv, in dieci episodi, racconterà un’Italia scossa dagli scandali di cui parlavano i giornali inserendo personaggi realmente esistiti ma anche altri di finzione, come Luca Pastore (Domenico Diele), agente di polizia giudiziaria; Bibi Mainaghi (Tea Falco), figlia di un imprenditore suicidatosi; Pietro Bosco (Guido Caprino), reduce dalla guerra del Golfo eletto alla Camera per la Lega Nord; Veronica Castello (Miriam Leone), soubrette in cerca di successo e Leonardo Notte (Accorsi) pubblicitario ricattato per un omicidio che lo ha coinvolto.

Ecco che, allora, Sky Atlantic 1992 proporrà film, eventi sportivi, concerti e serie tv che erano fenomeni di massa nel 1992: per quanto riguarda il cinema, andrà in onda “Mediterraneo”, Premio Oscar di quell’anno, ma anche “Il Principe delle donne”, “A proposito di Henry”, “Gli Occhi del delitto”, “Harley Davidson & Marlboro Man” e “Fusi di Testa”.

Tra gli eventi sportivi, invece, saranno riproposti gli Ori vinti alle Olimpiadi invernali di Albertville da Alberto Tomba e Debora Compagnoni, i risultati di John McEnroe ed Andre Agassi a Wimbledon, ed ancora i Gran Premi di Formula 1, il Motomondiale 250 vinto da Luca Cadalora ed alcune tra le partite di calcio che hanno segnato il campionato. Il tutto, in collaborazione con la redazione di Sky Sport.

Non si può pensare agli anni Novanta senza pensare alle serie: prevista la messa in onda di telefilm diventati cult, come Willy il principe di Bel-Air, Beverly Hills, 90210, Baywatch, Merlose Place, ed It, la celebre miniserie tratta dal romanzo di Stephen King.

Per quanto riguarda la musica, saranno proposti concerti e video musicali dell’anno, scelti dal direttore artistico di Radio Capital Tv Gianluca Costella, ed andranno in onda anche interventi di personaggi famosi che ricorderanno gli anni Novanta, in collaborazione con gli altri canali Sky.