Boss in incognito, puntata 2 marzo 2015: protagonista Gianluca Mech

La decima puntata del programma condotto da Costantino Della Gherardesca.

[live sid=’live_0′]

Boss in incognito, puntata 2 marzo 2015, DIRETTA

23:02 Puntata finita.

23:00 A Giordano (che l’ha sgamato) il premio è sopratutto per aver mantenuto il segreto e per la sua trasparenza (poteva far finta di nulla): vacanze gratis per lui e famiglia.
Boss in incognito 2 marzo 2015 premio giordano

22:57 Per Massimo il premio è la stampa e pubblicazione di un libro che raccolga tutte le sue poesie (sua passione).
Boss in incognito 2 marzo 2015 premio massimo

22:52 A Simona regala la possibilità (anche economica) di insegnare tutorial dei suoi prodotti sulla sua web tv. Poi un soggiorno di una settimana relax a Ischia in una spa.
Boss in incognito 2 marzo 2015 premio simona

22:48 Anche con Allen l’atteggiamento da Mech è inizialmente da duro. Poi smette la maschera da duro e lo premia: un assegno di 5000 euro per mettere a posto casa.
Boss in incognito 2 marzo 2015 premio allen

22:39 Momento della “resa dei conti” (incontro con il Boss che si svela). La seriosità di Mech è sinceramente eccessiva. Con Marco: “Ti sei comportato da stronz0, mi hai ridicolizzato davanti a tutti. Io ho fatto finta di niente quando sbagliavi i termini base del tuo lavoro in inglese”. Ma poi lo premia “perché uno dei barman più bravi” con un contratto di collaborazione più corso d’inglese più l’essere scelto come parte del suo staff per la presentazione del prodotto in America. Poi la carrambata: fa entrare il papà.
Boss in incognito 2 marzo 2015 premio marco

22:35 Chiacchierata con Simona. Lei si divide tra istituti di bellezza, ma le piacerebbe insegnare. Il marito però la reclama tutta per sé.
Boss in incognito 2 marzo 2015 simona beauty

22:30 Ultimo giorno, in affiancamento con Simona una beauty che insegna l’applicazione dei prodotti cosmetici. Mech indossa la divisa che, però, è solo femminile. Simona gli insegna come massaggiare: “NNon mi piace l’effetto panino all’olio, l’imburrata. No, mano ferma, non grattini”. Dopo la teoria la pratica su una cliente.
Boss in incognito 2 marzo 2015 simona

22:24 Nel viaggio di ritorno dal secondo cliente, Massimo si apre: “Facevo project management progettazione d’interni, avevo aperto un’azienda. Ma ho dovuto chiudere. Sconforto totale. Ma i problemi bisogna affrontarli. Trovo forza in mia moglie, ci facciamo forza”.

22:20 I due partono in macchina insieme diretti a mettere in pratica i primi insegnamenti. Massimo gli dice che va messo l’abito formale e la barba va fatta in quanto l’apparenza è importante per il suo lavoro.
Boss in incognito 2 marzo 2015 massimo

22:17 Nel quarto giorno si cala nei panni di rappresentante con Massimo, 45 enne, self made man.

22:12 Comincia il racconto dei drammi personali. Nel caso di Marco è l’abbandono da parte del padre. Lui si è rimboccato le maniche per la mamma e la sorella che aveva appena 10 anni (e che ha una malattia rara). Il boss in incognito ne apprezza la forza e la determinazione.

22:07 Tutor del 3° giorno è Marco, barman. Fa cocktail mescolando alcool ai prodotti e alle tisane. La sede, stavolta, è un evento a Roma. Marco gli insegna come realizzare questi cocktail dietetici, ma subito si lamenta della lentezza del Boss in incognito. Poi passa quasi a sfotterlo e sminuirlo, il tutto davanti ai clienti: “Sei lento, sembri morto. Quanti anni hai? 35? Te li porti male“.
Boss in incognito 2 marzo 2015 giuseppe - marco

22:05 Costantino scambia due chiacchiere col Boss. Ma è immancabile la marketta più o meno velata al prodotto dietetico di Mech.
Boss in incognito 2 marzo 2015 Costantino Gianluca Mech

21:56 Poco prima di andare a mangiare qualcosa in pausa, Giordano va in disparte a parlare con un collega e dice chiaramente di aver capito che si tratta di Gianluca Mech. Ma non viene detto nulla a Mech per vedere come se la cava. Ed ecco il racconto:sogno infranto di diventare finanziere per ragioni familiari. Inoltre se l’anno scorso sono andati in Grecia mentre quest’anno per tinteggiare casa niente vacanze. Ad un certo punto non ce la fa più e dice di aver sgamato tuto: boss e programma.
Boss in incognito 2 marzo 2015 Giordano sgama Gianluca Mech

21:49 Secondo tutor è Giordano che gli spiega il lavoro del confezionamento delle scatole che contengono le tisane. Al momento della pausa pranzo Giuseppe-Mech mette alla prova Giordano chiedendo di continuare a lavorare da solo. Giordano non si fida e resta con lui.
Boss in incognito 2 marzo 2015 Giordano

21:45 In pausa pranzo comincia il racconto dei drammi personali. Allen, 40 anni, si è trasferito a Milano con la moglie lasciando tutto. Quando, per problemi di salute della madre, ha iniziato ad avere attacchi di panico, la moglie l’ha abbandonato e gli ha tolto tutto, pure il letto, non pagando la sua parte di mutuo. Non ha però perso fiducia nell’amore e questo colpisce Giuseppe-Mech.
Boss in incognito 2 marzo 2015 Allen

21:42 Allen è uno stakanovista, mette sotto pressione Giuseppe-Mech perché molto lento e impacciato.
Boss in incognito 2 marzo 2015 Giuseppe Allen

21:33 Per il camuffamento si è dovuto osare in quanto Mech è testimonial di tutti i suoi prodotti. Si è trasformato nell’apprendista Giuseppe e il suo primo tutor sarà Allen, operaio del reparto imbottigliamento. La stanza dei segreti, che custodisce i segreti dei prodotti di Mech, è difesa strenuamente. Non si capisce però come non facciano a rendersi conto della barba e parrucca fittizia.
Boss in incognito 2 marzo 2015 Gianluca Mech Giuseppe

21:30 Mech annuncia al consiglio dell’azienda di voler partecipare al programma. La motivazione? Individuare da vicino gli sprechi. Si è detto “Alla buona” anche se la prima impressione che offre agli altri è di “superiorità”.
Boss in incognito 2 marzo 2015 Gianluca Mech riunione

21:22 Si comincia. Il boss è Gianluca Mech, inventore della tisanoreica. A capo della Gianluca Mech Spa che si occupa di nutrizione e cosmetica. Insegna, inoltre, decottopia in un Master all’Università Tor Vergata di Roma. Già presente sul mercato all’estero, mantiene segreta la composizione dei suoi prodotti. Racconta che da piccolo subiva episodi di bullismo e si sofferma su episodi difficili, come la morte della mamma e dell’ictus subito dal padre.
Boss in incognito 2 marzo 2015 Gianluca Mech

Boss in incognito, puntata 2 marzo 2015, Anticipazioni

Boss in incognito torna questa sera, dalle 21,10 circa, su Rai 2, con la decima puntata della seconda stagione. Anche in questo appuntamento, un boss- reso irriconoscibile e con nome camuffato- si mette alla prova. Si parte dal rendere diverso il suo aspetto, cambiando look e stile, gli viene creata un’identità immaginaria e così potrà fingere di essere protagonista di un documentario sul mondo del lavoro. Ma scopriamo questa sera chi sarà al centro di questa puntata.

Boss in incognito, puntata 2 marzo 2015, Gianluca Mech è il boss

Il Boss in incognito di stasera è Gianluca Mech (famoso inventore di un protocollo dietetico tanto pubblicizzato in tv) che discende da una dinastia di “decottisti” che ha origini nel ‘500.

I segreti della “Decottopia”, ricette passate di generazione in generazione a un solo membro della famiglia, gli sono stati tramandati dal padre. Negli anni ’70-80’, però, la “Decottopia” è entrata in crisi e per la famiglia Mech l’unico modo per vendere gli infusi che preparavano era sotto forma di amaro. La vendita avveniva porta a porta: il padre distillava il liquore nel suo laboratorio e la madre era addetta alla vendita ambulante. Negli anni successivi, Gianluca, nonostante diverse difficoltà, si è impegnato moltissimo per la sua azienda, anche per cercare una soluzione all’obesità. Suo padre, infatti, è scomparso proprio per cause connesse a questo stato e Gianluca, che allora era in sovrappeso, ha iniziato a studiare il modo di tirar fuori le proprietà dimagranti dai suoi decotti e dalle sue erbe. E’ nato così il protocollo dietetico da lui brevettato che ha esportato in tutto il mondo e che ha trasformato l’attività di famiglia in una vera e propria azienda di successo.

Boss in incognito, 2 marzo 2015, anticipazioni puntata

Nella puntata con consueto finale a sorpresa, il Boss in incognito si infiltrerà nella sua azienda come magazziniere, imbottigliatore, estetista, rappresentante e addirittura barman. Ma la difficoltà vera sarà camuffarsi, visto che lui stesso è testimonial delle campagne pubblicitarie della sua azienda, e, quindi, riconoscibilissimo. Riuscirà, col trucco, a nascondere la sua vera identità ai suoi dipendenti?

Boss in incognito, dove seguirlo in tv e in streaming

Costantino della Gherardesca, Boss in Incognito, puntata 2 febbraio 2015

Boss in incognito è trasmesso da Rai Due a partire dalle 21.10 ed è possibile seguirlo anche in streaming sul sito ufficiale Rai.tv.

Boss in incognito, second screen

Boss in incognito è molto seguito anche via social e su Twitter l’hashtag ufficiale è #Bossinincognito.

Noi di Blogo vi diamo appuntamento questa sera, dalle 21,10, per seguire questa nuova puntata in liveblogging.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Boss in Incognito

Tutto su Boss in Incognito →