Il Bosco, seconda puntata del 27 febbraio 2015: riassunto e foto

La seconda delle quattro puntate della fiction con Giulia Michelini, Andrea Sartoretti e Claudio Gioè.


Il Bosco – seconda puntata

Nina (Giulia Michelini), aggredita dal killer incappucciato, viene soccorsa da Alex (Claudio Gioè), che la porta nella sua baracca nel bosco. Al suo risveglio Nina è spaventata: teme sia Alex il suo aggressore e tenta la fuga, ma lui riesce a fermarla e a spiegarle che voleva solo aiutarla.

La ragazza si convince, ma subito dopo ecco arrivare Luca Damiani (Andrea Sartoretti) e il vicequestore Santini (Mimmo Mignemi), che bloccano Alex e lo arrestano, accusandolo di essere lui l’aggressore. L’uomo viene portato in caserma e malmenato, nonostante professi la sua innocenza, prima di essere rilasciato.

Nina però capisce di avere con Alex un obiettivo comune: entrambi cercano la verità sul loro passato. Lei vuole scoprire che cosa è successo alla madre, lui vuole trovare l’assassino della fidanzata. E più si avvicinano alla verità più il gioco si fa pericoloso.

Il Bosco - foto seconda puntata

Intanto Nina affronta suo padre e l’uomo le dice che la madre è davvero scappata 20 anni prima: a prova di ciò ha delle lettere che la moglie gli ha scritto negli anni seguenti, in cui dice di non voler fare la madre e di non amare Nina. Quest’ultima, sconvolta, si sfoga con il collega Curcio (Gianmarco Tognazzi).

Nel mentre scopriamo che Viviana (Sandra Ceccarelli), nonostante abbia sposato Pietro Ferrari (Ivano Marescotti), è l’amante di Oreste (Paolo Romano), ed entrambi sembrano essere legati in qualche modo ad Alex e al suo passato.

Il Bosco - foto seconda puntata

Nina conosce un anziano giornalista cieco, l’unico che 20 anni prima aveva difeso Alex dall’accusa di omicidio, conducendo delle indagini parallele a quelle della polizia. L’uomo sembra sapere più di quanto dice, e soprattutto conosceva la madre di Nina. Ma quando l’uomo si decide a parlare di nuovo con la ragazza viene ucciso dal misterioso uomo incappucciato. Il giornalista fa solo in tempo a dire alla psicologa di non fidarsi di nessuno. E ha ragione, perché qualcuno ha già tentato di uccidere la ragazza.

Le indagini ormai congiunte di Nina e Alex portano al professor Minutillo (Urbano Barberini), ex insegnante dell’università e ora primario di medicina legale dell’ospedale. È stato sempre lui a fare le autopsie delle ragazze morte nel corso degli anni al campus, che sembrano essere state tutte uccise, anche se le indagini sono state tutte archiviate come incidenti o suicidi, anche grazie agli esami del professore.

Il Bosco - foto seconda puntata

Luca nel mentre si mostra molto geloso del rapporto tra Nina e Alex e sembra avere un forte interesse per la psicologa, che non è forse corrisposto.

Nina intanto inizia ad avere forti sospetti su Niccolò Brighenti (Giuseppe Maggio), ragazzo del campus di ricca famiglia, che spaccia e sembra coinvolto nella morte dell’ultima ragazza. E concentra le sue attenzioni su di lui, seguendolo quando inizia ad uscire con Marcella (Valentina Imperatori), la barista del paese.

Il Bosco - foto seconda puntata

Una sera Nina segue i due ragazzi fino a un villa nel bosco, scoprendo che anche lei come l’altra ragazza morta è stata drogata da Niccolò. Da quella villa, dove si tengono riti orgiastici, Marcella riesce però a scappare e Nina la segue nel bosco. Ma a un certo punto la perde di vista e la ragazza in quel frangente viene uccisa dall’uomo incappucciato.

Intanto Oreste e Viviana vogliono liberarsi di Nina e decidono di dare ad Alex il compito di ucciderla. In cambio sono disposti a dargli il nome del vero assassino della sua fidanzata.

Il Bosco - foto seconda puntata

Il Bosco – foto seconda puntata