Emanuele Filiberto di Savoia a Blogo: "Milly mi voleva come giurato, ma io so criticare solo me stesso" (VIDEO)

"Dopo il cambio di conduzione di Pechino ho scelto di fermarmi per due-tre anni". Emanuele Filiberto si racconta a Blogo

Emanuele Filiberto di Savoia ai microfoni di Blogo ha rivelato che Milly Carlucci (video intervista) aveva pensato a lui per la giuria della terza edizione di Notti sul ghiaccio, in onda su Raiuno da sabato 21 febbraio. Il rampollo di casa Savoia ha però declinato l'invito, candidandosi come concorrente (pattinerà con Jennifer Wester):

Milly mi ha chiamato per propormi di essere in giuria. Io le ho detto 'Milly, non ho nessuna competenza per giudicare qualcuno che fa pattinaggio'. E poi non mi piace quel ruolo, a me piace più criticare me stesso che gli altri. Parlando con Milly ho detto 'Perché non concorrente?'. Ho un grande rispetto per Milly, mi sento molto protetto nelle sue trasmissioni; so che sarà un programma bello e di classe.

Emanuele Filiberto, che grazie ai pattini ha scoperto di avere "i piedi completamente storti", ha raccontato le ragioni del suo allontanamento dalla tv italiana negli ultimi tempi, dopo l'arrivo di Costantino Della Gherardesca a Pechino Express:

Dopo il cambio di conduzione di Pechino ho scelto di fermarmi per due-tre anni per capire quello che veramente volevo fare. Ero appena venuto fuori da un problema di salute, volevo occuparmi delle mie bambine. A quel punto ho creato una società di produzione televisiva in Francia, Royal Me Up. In Inghilterra sto producendo un film di animazione diretto da Sylvain Chomet tratto dagli scritti inediti di Federico Fellini. Ho creato un marchio di magliette, mi sono occupato delle mie figlie di 9 e 11 anni. Dunque non ho sentito la mancanza di niente.

Questa pausa di riflessione ha fatto maturare in Emanuele Filiberto la convinzione che la tv non sia più una priorità?

La televisione ci sarà nel futuro... se ci sono progetti interessanti. Ho fatto tante cose, giuste o sbagliate, ma oggi non sono alla ricerca di un programma, di un posto su un grande canale. Non ho bisogno di questo per vivere, ho bisogno di seguire i miei istinti adesso e di trovare cose giuste da fare. A partire da Notti sul ghiaccio.

In apertura di post trovate la video intervista integrale.

emanuele filiberto blogo

  • shares
  • Mail