Emma a Sanremo 2015, la finale: “Sono una cantante, non una modella”

Emma a Sanremo 2015 | La finale

Emma e Arisa, per questa finale del Festival, non hanno sceso la scalinata dell’Ariston, probabilmente per i problemi al ginocchio della seconda. Così si sono fatte trovare da Carlo Conti in prima fila, in platea.

Oggi la cantante salentina è molto sobria con un completo nero con pantaloni e accessori argentati. Conti si complimenta per l’eleganza, lei replica che tanto la criticheranno comunque, ma chiude dicendo:

Chi se ne frega, io faccio la cantante, mica la modella!

E, al suo secondo ritorno sul palco aggiunge anche, replicando al conduttore che loda l’eleganza della Zilli:

Già, tutti eleganti tranne me.

Emma a Sanremo 2015, la finale

Emma a Sanremo 2015, la finale
Emma a Sanremo 2015, la finale
Emma a Sanremo 2015, la finale
Emma a Sanremo 2015, la finale
Emma a Sanremo 2015, la finale
Emma a Sanremo 2015, la finale
Emma a Sanremo 2015, la finaleEmma a Sanremo 2015, la finale
Emma a Sanremo 2015, la finale
Emma a Sanremo 2015, la finale

Emma a Sanremo 2015 | la quarta serata

Emma è sempre più sciolta sul palco dell’Ariston e per la sua prima apparizione nella quarta serata, quella di venerdì 13 febbraio, si regata un bell’abito, semplice, bianco, lungo, impreziosito da una cintura gioiello e con un’acconciatura molto bon-ton.

“Me ne hanno dette di tutte in questi giorni… e il vestito, e i capelli e la faccia… almeno Carlo mettimi una musica da figa, come quella di Rocìo”

dice Emma prima di scendere le scale.

La gag, studiata, riesce anche bene. La principessa intimidita della prima sera prende confidenza. Ma le consigliamo di tenere questa linea di abito: quelli di ieri l’hanno massacrata.

“Ora che sono scesa sulla musica di Rocìo posso tornare a essere una camionista”.

Brava Emma.

Emma a Sanremo 2015- Quarta serata

Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata
Emma a Sanremo 2015- Quarta serata

(aggiornamento di Giorgia Iovane)

Emma a Sanremo 2015, terza serata:”Come cover avrei cantato Almeno tu nell’universo”

Una terza serata del Festival in color oro per Emma, con vestito e scarpe in tono. E Conti che fa una battuta scontatissima:

Perché Emma è una ragazza d’oro!

Nella serata dedicata alle cover, la cantante salentina precisa che, fosse toccata a lei la scelta, avrebbe cantato Almeno tu nell’universo:

Come omaggio a Mia Martini, ma anche alla grandissima Loredana.

Emma a Sanremo 2015 – terza serata

Emma a Sanremo 2015 - terza serata
Emma a Sanremo 2015 - terza serata
Emma a Sanremo 2015 - terza serata
Emma a Sanremo 2015 - terza serata
Emma a Sanremo 2015 - terza serata
Emma a Sanremo 2015 - terza serata

Emma a Sanremo 2015 | La seconda serata: “Mi sono travestita da Rocìo”

Più tranquilla e spigliata della prima serata, Emma compare mercoledì 11 febbraio di rosso vestita e abito corto, in stile Rocio per abbigliamento, trucco e parrucco. E lo nota lei stessa.

“Ho avuto il coraggio di tornare e mi sono anche sono travestita da Rocio”

dice Emma. Il momento più emozionante di ieri?

“La scala. Anche perché la rotula non è partita…. E ovviamente Il Carrozzone”.

Ed è tempo di iniziare questa seconda serata. E devo dire che stasera gli outfit non mi sembrano particolarmente adeguati. Lo spagnoleggiante, con virata sul torero, mi sembra la mortifichino inutilmente.

Emma ha però preso confidenza con il palco, anche se fugge al tentativo di bacio di Conti, che ripiega su un più cavalleresco baciamano.

003_Emma-Sanremo-2015_Seconda-serata

Emma a Sanremo 2015 – Seconda serata

Emma a Sanremo 2015 commossa: “Sono pazza di gioia”

Rotto il ghiaccio, Emma si presenta alla Conferenza Stampa di mercoledì 11 febbraio con maggiore tranquillità, ma non con meno commozione.

“Sono stata di legno? Sono stata imbranata? Sì. Ma sono pazza di gioia!”

dice Emma commuovendosi ancora e sciogliendo ancora un po’ di tensione accumulata nella vigilia.

“Sono pazza di gioia!… Questo è il Sanremo di Carlo Conti, lo aspettava da 30 anni. Ma io sono contenta perché non credo di essere stata fuori luogo”.

Si scioglie quindi un po’ di ansia e si prosegue con i consigli ad Arisa:

“Vuoi andare all’Eurofestival? Ok! Ma non metterti culotte dorate! Non te lo perdoneranno mai!”

Il Palafiori, che oggi ospita Arisa ed Emma, ride e applaude. Il Festival di Emma è (quasi) vinto.

Emma a Sanremo 2015 commossa per Pino Daniele, Faletti e Mango

Emma Marrone si commuove a Sanremo 2015 cantando con Arisa Il Carrozzone di Renato Zero per omaggiare chi non c’è più.

Su ledwall passano le immagini di chi ci ha lasciato negli ultimi mesi e al termine l’immagine immortala Pino Daniele, Giorgio Faletti e Mango.

Sanremo2015_Pino-Daniele-Faletti-Mango

Fa effetto. Ed Emma non trattiene le lacrime, anche forse sciogliendo la tensione di una prima che, a mio avviso, per lei è andata bene.

Emma a Sanremo 2015, Conti: “Sei la principessa del pubblico”

E’ la prima delle ‘Vallette’ di Carlo Conti a entrare sul palco dell’Ariston per annunciare Gianluca Grignani nella prima serata del Festival.

Di bianco/argento vestita si dichiara emozionata e si vede.

“Posso dirlo? Mi sento una principessa”

dice quasi intimidita a Conti che rilancia subito con

“Ma tu sei una principessa. La principessa del pubblico!”.

E il pensiero corre a Diana…

001_Emma-Sanremo-2015_Prima-serata

Sorriso teso, rotto il ghiaccio col gobbo, una piccola incertezza sul titolo di ‘Destinazione Paradiso’ e via. Emma ha iniziato il suo Sanremo 2015.

Emma a Sanremo 2015

Emma a Sanremo 2015
Emma a Sanremo 2015
Emma a Sanremo 2015
Emma a Sanremo 2015
Emma a Sanremo 2015
Emma a Sanremo 2015
Emma a Sanremo 2015
Emma a Sanremo 2015

Emma a Sanremo 2015: le dichiarazioni nella conferenza d’apertura

Emma, insieme ad Arisa e a Rocío Muñoz Morales, sarà una delle vallette del Festival di Sanremo 2015, in partenza domani sera. Dopo aver raggiunto la vetta del podio della kermesse musicale nel 2012, con la canzone Non è l’inferno, la Marrone torna quindi sul palco dell’Ariston con un ruolo completamente inedito per lei, quello di co-conduttrice, al fianco di Carlo Conti.

Se la sua partecipazione al Festival in queste nuove vesti è diventata di dominio pubblico, in via ufficiosa, a inizio dicembre, l’ufficialità è arrivata solo con la conferenza stampa di presentazione del Festival dello scorso 13 gennaio. In quell’occasione, la cantante salentina ha espresso la sua soddisfazione per questo nuovo impegno, non tralasciando l’ironia che la contraddistingue:

Carlo e Arisa hanno detto ampiamento lo spirito con il quale ci presentiamo davanti a questo Festival. Sono onorato di farne parte nelle vesti di valletta e spero di farlo in maniera più graziosa e aggraziata possibile. Sono felice di essere affiancata da Arisa e Carlo per non parlare dello staff che lavora a questa grandissima macchina della musica. Mi sembra strano ma cercherò di portare un po’ di rock’n roll e di non cadere dalle scale anche se sarebbe un momento di grandissima televisione.

emma-sanremo-2015

Già allora Emma si è mostrata orgogliosa del suo ruolo da valletta, rivendicandolo così davanti alle domande dei giornalisti:

Fare la valletta che fa le cose per bene e la co conduttrice che fa cento passi falsi, preferisco fare la valletta.

Soddisfazione e orgoglio che ha espresso anche durante la conferenza stampa di apertura che si è tenuta oggi, non dimenticando di ringraziare Conti che ha reso possibile tutto questo:

Per me è un onore. Siate clementi, io parlo per me. Grazie Carlo per avermi dato fiducia. Per i giovani è importante la fiducia e tu me l’hai data e mi hai fatto sentire bene.

Riuscirà Emma ad avere successo in questa sua nuova avventura televisiva? Lo scopriremo da domani e non mancheremo di seguirla insieme a voi.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →