• Tv

Bunker: The Web-Series: vi fidereste di un orsacchiotto parlante?

La presentazione e la scheda di Bunker, la serie web scritta, diretta e prodotta da Vittorio Gazzera.

di

Bunker: The Web-Series è una serie web scritta, diretta e prodotta da Vittorio Gazzera, interpretata da Christian La Rosa. La serie racconta la storia di un ragazzo che, per sfuggire ad una epidemia di rabbia che sta flagellando il mondo, si rifugia in un bunker sotterraneo. Il rifugio è fornito di elettricità, acqua corrente, cibo (non troppo), postazione per registrare (su cassette) le sue riflessioni quotidiane per almeno due anni, libri, attrezzi per fare ginnastica, un telefono (all’apparenza inutile) e un peluche parlante, Mordred, gran compagno di partite a scacchi, che potrebbe non essere del tutto sincero.

Bunker è una serie ben realizzata, credibile (onore al merito al protagonista Christian La Rosa, che è quasi sempre calato alla perfezione nella parte), con una bella storia, magari non così originale, ma fresca nella costruzione e intrigante nell’atmosfera. Il lessico utilizzato nei testi, soprattutto nei monologhi interiori è forse un po’ troppo ricercato e poco spontaneo (nel bunker ci è finito un romanziere o un ragazzo timoroso per ciò che sta accadendo all’esterno?), ma sempre meglio di certi testi aridi a cui siamo abituati. Alcuni finali di puntata non del tutto convincenti fanno temere per il finale di stagione.

La webserie, interamente prodotta senza alcun tipo di finanziamento e sponsorizzazione, funziona e meriterebbe maggiore fortuna. Purtroppo, però, manca quasi completamente di interazione con gli utenti e di extra che possano fidelizzare gli spettatori.

Bunker: the web-series – Scheda

GENERE: Thriller

NUMERO PUNTATE: 12 della durata di 10 minuti circa.

DIRETTA DA: Vittorio Gazzera

INTERPRETATA DA: Christian La Rosa, Vittorio Gazzera, Luca Centorame

PRODOTTA DA: Vertical Green Productions

LOCATION: New Wellington Pub di Paesana (CN)

SOTTOTITOLI: Inglese e spagnolo.

CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TWITTER: –

NOTE: Al progetto hanno aderito oltre 25 musicisti internazionali (brasiliani, americani, israeliani, italiani, inglesi e russi) che hanno concesso gratuitamente i diritti di sincronizzazione della loro musica per la colonna sonora dello show. Tra questi bisogna ricordare Phaeleh e Adi Goldstein.

I Video di TvBlog