• Tv

A domanda, rispondo

Un lettore pone alcune domande, in un commento. Mi pare giusto e utile usare questo “angolo di Malaparte” per rispondere in un post alle domande più interessanti. Mi chiedo: è così strano – non entro nel merito se sia giusto, ma è così che funzionano le cose – che si dia seguito ad un programma

di



Un lettore pone alcune domande, in un commento. Mi pare giusto e utile usare questo “angolo di Malaparte” per rispondere in un post alle domande più interessanti.

Mi chiedo: è così strano – non entro nel merito se sia giusto, ma è così che funzionano le cose – che si dia seguito ad un programma perchè i dati di ascolto sono positivi?

Non è strano. Le cose funzionano così, hai ragione.
Ma in Italia, di solito, funzionano solo così. Il che impedisce la sperimentazione. Don Matteo va bene? E allora io produco Don Matteo, e ancora Don Matteo e poi di nuovo Don Matteo. E non provo a produrre altro.

E, senz’ombra di polemica, mi fate qualche esempio di serie televisiva americana che valga la pena di essere vista? Io ho l’impressione che molte siano la solita minestra riscaldata, e, se dobbiamo anche importarla…


Giusto per citare alcune delle più “recenti”, in rigoroso ordine sparso e secondo il mio gusto personale:
24
The Shield
Desperate Housewives
Lost
Boomtown
C.S.I.
Nip/Tuck

Sono certo che qualche lettore appassionato potrebbe aggiungere a questo elenco.

I Video di TvBlog