The Fall, su Sky Atlantic il thriller che trova il ritmo nelle menti dei due protagonisti

Su Sky Atlantic The Fall, serie tv con protagonista una detective che indaga su un serial killer e dà il via ad una caccia in cui sia lei che l’assassino sono al centro del ritmo

Gillian Anderson è di nuovo protagonista di una serie tv, ma questa volta invece che indagare sui casi paranormali di X-Files deve dare la caccia ad un serial killer: The Fall, la nuova serie tv in onda da questa sera alle 21:10 su Sky Atlantic, è un thriller che porta il pubblico nelle menti di due personaggi apparentementi diversi, ma accomunati dalla necessità di dover raggiungere il proprio obiettivo.

Creata da Allan Cubitt, la serie ha la particolarità di svelare subito al pubblico l’identità dell’assassino a cui la protagonista dà la caccia. Stella Gibson (la Anderson), Sovrintendente della Polizia di Londra, è chiamata a Belfast per indagare su una serie di omicidi sospetti. La donna capisce subito che dietro c’è un serial killer, e riesce ad unire le prove attuali con quelle di altri omicidi irrisolti di qualche tempo prima. Inizia così a lavorare correndo contro il tempo, consapevole che il killer prima o poi tornerà ad attaccare.

Paul Spector (Jamie Dornan), è uno stimato psicologo al lavoro nei Servizi sociali, sposato con Sally Ann (Bronagh Waugh) e padre di Olivia (Sarah Beattie) e Liam (David Beattie). Se di giorno svolge il suo lavoro senza dare nell’occhio, la notte diventa il serial killer che Stella sta cercando, un assassino che sceglie sempre come vittime donne giovani, in carriera ed attraenti.

La determinazione di Stella, che nelle indagini si fa aiutare da Danielle Ferrington (Niamh McGrady), giovane poliziotta, e dal detective Tom Anderson (Colin Morgan) non convince però il suo superiore, l’Assistente Commissario Capo Jim Burns (John Lynch), che non vuole che la notizia della presenza di un serial killer a Belfast possa provocare il panico tra la popolazione. Ma Stella è convinta che l’assassino sia pronto a colpire ancora, e lavora affinchè riesca a scoprire la sua identità prima che uccida un’altra donna. La protagonista cerca le prove anche attraverso le autopsie delle vittime, grazie all’aiuto del medico legale Reed Smith (Archie Panjabi), da cui ottiene informazioni che potrà usare contro il suo nemico. Paul, intanto, vive come se nulla fosse, nonostante la babysitter Katie (Aisling Franciosi), invaghita di lui, metta a rischio la sua volontà.

The Fall è principalmente una guerra tra i due personaggi principali: una donna dalla vita riservata, dura nel lavoro ed ossessionata dalla ricerca dei colpevoli, ed un uomo che nasconde un segreto da cui non riesce a liberarsi, tornando ad uccidere non appena il suo istinto omicida si fa sentire. Sebbene il ritmo della serie tv non sia elevato (ma i cinque episodi della prima stagione permettono alla trama di prendersi il tempo necessario), lo show riesce a portare il pubblico in una spirale di dubbi, paure e paranoie, nella quale i due protagonisti si ritrovano, a volte l’uno in vantaggio sull’altra e viceversa.

Per questo, The Fall è un thriller che riesce a fare della caccia al colpevole una corsa che non ha bisogno di scene d’azione ma trova il suo ritmo nei pensieri dei due protagonisti. Con il primo episodio visto da 4,4 milioni di telespettatori (uno dei migliori debutti sulla Bbc Two negli ultimi anni), The Fall è diventato un drama che trova la sua forza in una trama insolita per un prodotto di questo genere, ma non per questo meno avvincente.


The Fall