Ascolti Tv: i dati Auditel di lunedì 5 novembre 2007

Grande successo per la seconda parte della miniserie La Terza verità che vince su Distretto di Polizia 7 con oltre sette milioni di telespettatori. Ottimo risultato per Voyager che di poco supera Distraction. Chi l’ha visto? prevale sull’ennesima riproposizione di Nico. Access a Striscia La Notizia con quasi 8 milioni di telespettatori. (Clicca qui per

di share

Enzo DecaroGrande successo per la seconda parte della miniserie La Terza verità che vince su Distretto di Polizia 7 con oltre sette milioni di telespettatori. Ottimo risultato per Voyager che di poco supera Distraction. Chi l’ha visto? prevale sull’ennesima riproposizione di Nico. Access a Striscia La Notizia con quasi 8 milioni di telespettatori. (Clicca qui per la curva della serata)

La Terza Verità, che già aveva ottenuto un buon consenso di pubblico domenica, vince nettamente la serata con oltre sette milioni distanziando di gran lunga Distretto di Polizia 7, a sua volta crollato sotto i cinque milioni.
Merito di una storia avvincente, un giallo a tinte forti che ha tenuto incollati i telespettatori cresciuti durante la messa in onda. Basta vedere del resto l’analisi di Elisa che ha realizzato il nostro Hit in cui compare anche la curva di Raiuno: partita col 16% ha chiuso con il 34% di share, segno di un interesse crescente ridotto nella prima frazione a causa del match attesissimo di Serie A.
Viceversa Distretto dimostra ancora una volta che, quando si scontra con un prodotto seriale forte, essendo strutturato con storie auto-conclusive pur con una linea orizzontale che comunque consente di perdere anche un episodio senza rimanere spiazzati, perde.
E’ anche vero che la tipologia di pubblico è diversa: La Terza Verità il classico di Raiuno sopra i 65 anni e Distretto molto più giovane, ma basandoci sul totale individui non possiamo non rilevare quanto quest’anno la serie prodotta da Pietro Valsecchi faccia fatica specie da quando è stata spostata al lunedì per cercare, invano, di contrastare le forti fiction Rai.
Successo anche per Voyager che con una puntata in gran parte dedicata ad Ayrton Senna, il compianto pilota di Formula 1 scomparso in seguito ad un terribile incidente durante un Gran Premio, vince in valori assoluti di poco su Distraction che a sua volta è terminato alle 23:50 circa e ha vinto di conseguenza in share.
Chi l’ha visto, anche se non fa più i tre milioni di una volta, continua imperterrito ad ottenere sempre buoni consensi di pubblico e vince sul film riproposto Nico con Steven Seagal, che a sua volta ottiene oltre due milioni e trecentomila telespettatori.
Access prime time ancora a Striscia La Notizia che sfiora gli otto milioni anche grazie al Tapiro D’Oro consegnato a Riccardo Scamarcio e in seconda serata vince Porta a Porta. Ottimo risultato anche per Urban Legends, il programma di storie vere e verosimili condotto da Andrea Pellizzari che tocca il 14% di share a mezzanotte con quasi un milione di telespettatori.
Da segnalare infine il buon risultato in valori assoluti per il “nuovo Tg5” che ottiene oltre sette milioni di telespettatori. Differenza netta di un milione nei confronti del Tg1 anche per lo sforo di quest’ultimo di oltre quattro minuti rispetto al concorrente.

I dati:

I Video di TvBlog