Serie bioniche

Piccolo angolo di revival, per segnalare, con le lacrime agli occhi e le dita che ticchettano sulla tastiera tremanti d’emozione, ma al rallenty e accompagnate dall’inconfondibile suono meccanico riverberato “t-t-t-t-t-t-t-t-t-t-t-t-t-t”, che su Duel Tv, canale del pacchetto di base di Sky, ogni mattina, viene trasmesso un pezzo di immaginario televisivo collettivo di tutta una generazione

Piccolo angolo di revival, per segnalare, con le lacrime agli occhi e le dita che ticchettano sulla tastiera tremanti d’emozione, ma al rallenty e accompagnate dall’inconfondibile suono meccanico riverberato “t-t-t-t-t-t-t-t-t-t-t-t-t-t”, che su Duel Tv, canale del pacchetto di base di Sky, ogni mattina, viene trasmesso un pezzo di immaginario televisivo collettivo di tutta una generazione cresciuta negli anni ’80. Passano infatti, uno dopo l’altro, alle 8.50, “La donna bionica” e alle 9.40, “L’uomo da sei milioni di dollari”. Ogni altro commento è superfluo.

Fulvio Nebbia

I Video di TvBlog