• Tv

La tv svizzera torna in onda in Italia, sul web. C’è anche Massimo Donelli

La tv svizzera è tornata in onda sul web, anche on demand, dal 2 ottobre sul sito www.tvsvizzera.it

C’era una volta la tv svizzera che si prendeva gratis sul satellite. Dal 2 ottobre possiamo tornare a vederla, ma sul web. Ad annunciarlo è un comunicato stampa sul sito www.tvsvizzera.it

Il 2 ottobre segna per noi un momento molto importante. Dopo otto mesi di prova,  passiamo dalla versione beta del nostro sito alla nuova, che propone più funzionalità e più contenuti. Innanzitutto, lo avete già visto, da oggi tvsvizzera.it si propone con una nuova veste grafica. I suoi colori riprendono quelli di  Stripy, mitico protagonista della sigla del programma di cartoni animati “Scacciapensieri”: un personaggio creato da Bruno Bozzetto che è rimasto nell’immaginario collettivo dei bambini degli anni ’70.

Ma la veste grafica vuole solo segnalare una svolta. Da oggi vi proporremo quotidianamente diversi programmi della RSI in diretta tv (che in “web-tecnichese” si dice live streaming).

Inizieremo con il Telegiornale delle 12.30 e con la fascia informativa serale tra le 19 e le 20.45. Oltre all’edizione principale del Tg (20.00) potrete seguire quindi l’informazione regionale e di frontiera del Quotidiano (19.00) e due appuntamenti meteo (19.55 e 20.30).

Il proposito però è quello di continuare proponendovi sempre più contenuti in diretta fra quelli prodotti in casa RSI. La lista la vedete nella parte on demand (che sempre in web-tecnichese significa “su richiesta”) del nostro player, quella a sinistra.

Il caporedattore Gino Ceschina mette, però, da subito le mani avanti su quello che proprio non potremo vedere:

Alt. Fermi là: niente Champions league, Formula 1, prime tv e serie americane. Spiacenti. Meglio esser chiari fin dall’inizio: la televisione svizzera non ha né il mandato né il diritto di proporre in Italia contenuti acquistati da terze parti. Anche perché non è nostra intenzione metterci in concorrenza con i network italiani.

Quindi, quello che verrà trasmesso – tg a parte – saranno le autoproduzioni:

Le trasmissioni proposte in diretta potranno sempre essere riviste: sono infatti organizzate per sezioni tematiche nella parte sinistra del player. Inoltre, quando non sarà attivo il live streaming vi proporremo dei contenuti “scelti” direttamente nel focus del player stesso. Potrà trattarsi di servizi realizzati dalla nostra redazione, di estratti dai programmi tv (la notizia del momento ripresa dal TG, ad esempio), ma anche di piccole ‘chicche’ ritrovate nei nostri archivi. I contenuti “scelti per voi” del giorno li troverete anche nella parte destra del player, e potrete leggere i titoli passandoci sopra con mouse.

E, dulcis in fundo, cos’abbiamo scoperto? A collaborare in qualche modo con la tv svizzera, come editorialista del sito, è una nostra vecchia conoscenza: Massimo Donelli. L’ex Direttore di Canale5 ha ricoperto per un anno, nel 2013, un incarico fantasma: la Direzione dello sviluppo comunicazione tv Mediaset. Dopo di allora ha pensato bene di reinventarsi a Lugano, tenendo come Docente – aveva insegnato anche alla Cattolica di Milano – un corso di Broadcasting Management nell’ambito dei Master in Gestione dei Media.

In più Donelli ha fondato un’agenzia di comunicazione, formazione e consulenza aziendale tutta sua, la MediaFaber, operativa dalla fine del 2013. E’ per questo che di recente si è iscritto a Twitter, in cui scrive praticamente solo in inglese di robe ultra-tecnologiche.

Quando si dice reinventarsi all’estero, alla faccia di Mediaset, dopo anni di consumata esperienza alle spalle. Come Alessio Vinci ad Agon Channel. Bravi!

I Video di TvBlog