Squadra Mobile, prime anticipazioni sullo spin-off di Distretto di Polizia

Squadra Mobile è lo spin-off di Distretto di Polizia, con protagonista l'ispettore Ardenzi, ora alle prese con nuovi casi legati all'attualità e nuovi personaggi

Squadra Mobile

Torna uno dei personaggi più apprezzati della fiction italiana degli anni Duemila: l'ispettore Roberto Ardenzi, interpretato da Giorgio Tirabassi, sarà infatti il protagonista di Squadra Mobile, la nuova fiction della Taodue che andrà in onda il prossimo anno su Canale 5 e che si preannuncia come spin-off di Distretto di polizia.

Il poliziesco durato undici stagioni e che ha portato al successo, in Italia, un genere solitamente acquistato all'estero, torna sotto la forma di un sequel, composto da sedici episodi scritti da Barbara Petronio, Ezio Abbate ed Angelo Carbone, per la regia di Alexis Sweet, che racconterà che fine ha fatto Ardenzi, uno dei protagonisti della fiction fino alla sesta stagione. Dopo l'omicidio del collega Mauro Belli (Ricky Memphis), infatti, Ardenzi ha deciso di lasciare il X Tuscolano per accettare un incarico nell'Antimafia.

Ora, però, lo ritroviamo a capo della Squadra Mobile, composta da agenti che indagano su casi avvenuti a Roma e che affrontano numerosi temi legati all'attualità, dallo stalking alla violenza sulle donne. Il ritorno in tv di Ardenzi è quindi collegato ancora una volta ad un poliziesco di stampo classico, ma aggiornato alle vicende di oggi della cronaca. Ovviamente, ci sarà anche spazio per le vite private dei personaggi, come già succedeva in Distretto.

Oltre a Tirabassi, il cast della fiction è composto da Valeria Bilello, interprete dell'ispettore Isabella D'Amato; Antonio Catania sarà Sandro Vitale, poliziotto alle prese con un problema d'alcolismo; Filippo Crotti interpreterà Giacomo Polena, poliziotto lasciato solo con il figlio dalla moglie, mentre Daniele Liotti sarà Sabatini, amico di Ardenzi che gli riserverà una sorpresa.

Oltre ad Ardenzi, Squadra Mobile non dovrebbe avere altri personaggi di Distretto, sebbene la Taodue potrebbe inserirli nel caso che la fiction abbia successo, cercando così di riportare in tv alcuni personaggi di una delle sue serie più popolari. Tra questi, chissà che non ci possa essere Belli: la scomparsa del suo personaggio non è mai stata ufficializzata, con tanto di mistero sulla sua sorte. Scoprire che in realtà non è morto ma che è pronto a tornare a lavorare con Ardenzi potrebbe essere un colpo di scena che farebbe felici i fan di Distretto di polizia.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: