• Tv

Corona, Moric e Mora indagati in Svizzera

Colpo di coda svizzero per vallettopoli: Fabrizio Corona, Nina Moric, Lele Mora sono indagati dalla magistratura Svizzera per riciclaggio.In sostanza, si ipotizza che il denaro frutto delle presunte estorsioni ai vip sia finito su conti svizzeri. Ai quattro si aggiunge, fra gli iscritti alle indagini, Marco Bonato, collaboratore di Corona. L’inchiesta sarebbe dunque strettamente legata

di

Nina Moric Fabrizio Corona Colpo di coda svizzero per vallettopoli: Fabrizio Corona, Nina Moric, Lele Mora sono indagati dalla magistratura Svizzera per riciclaggio.

In sostanza, si ipotizza che il denaro frutto delle presunte estorsioni ai vip sia finito su conti svizzeri. Ai quattro si aggiunge, fra gli iscritti alle indagini, Marco Bonato, collaboratore di Corona.

L’inchiesta sarebbe dunque strettamente legata a quella italiana. Per questo motivo, gli svizzeri hanno chiesto assistenza giudiziaria al p.m. Milanese Frank Di Maio, che si occupa della questione dal lato italiano.

Su Ticino Online si legge:

La vicenda di Vallettopoli e delle sue ramificazioni con il Ticino era emersa ad inizio maggio quando il Ministero pubblico ticinese aveva deciso di avviare un procedimento penale ‘autonomo’ per l’ipotesi di riciclaggio, dopo che il procuratore pubblico Arturo Garzoni aveva potuto sequestrare un conto intestato a Fabrizio Corona e alla moglie e 3 cassette di sicurezza contenente materiale fotografico.