La Melevisione è tornata su Rai YoYo

La Melevisione, il programma storico destinato ai bambini tra fiaba, musica e manualità, è tornato su Rai Yoyo.

la-melevisione-2014

Non si può fare a meno de La Melevisione (dal 1999). E La Melevisione è tornata. Il fine settimana torna giocoso con il programma storico destinato ai bambini. La nuova edizione composta da 75 puntate di 12 minuti ciascuno va in onda con due puntate il sabato alle 8.30 e la domenica alle 8.45 su Rai Yoyo.

Il programma ancora più coinvolgente e interattivo come il canale che lo ospita (dal maggio 2011), è rivolto ai piccoli dai 3 ai 7 anni amanti delle fiabe. Ogni puntata prevede una narrazione semplice come se si leggesse una bella storia a lieto fine, facilmente fruibile dai bimbi, capace di valorizzare i contenuti del programma.

Il Fantabosco con Milo Cotogno e compagni riprende ad essere al centro delle mattinate dei bambini. Una fiaba coinvolgente raccontata da personaggi riconoscibili e "affettuosi" nei confronti dei piccoli telespettatori. Volti e voci note, nati per educare divertendo. Come fare a meno della delicatezza di Milo Cotogno sempre pronto a fare da pacere tra lle zizzanie create dagli altri abitanti del Fantabosco, o della dolce e romantica Fata Lina?

I punti di forza di quest'edizione sono la Musica, che dà la possibilità ai bambini di replicare semplici coreografie e di canticchiare divertenti canzoni, la Manualità, legata alla soluzione dell’avventura del giorno con cui divertirsi a riciclare e a sfruttare materiali facilmente reperibili in casa, e la Cucina con le ricette di Cuoco Danilo.

Non mancano i classici momenti dedicati a la Filastrocca e a l'Informazione con cui spiegare notizie utili in parole semplici. I personaggi storici come Milo, Regina Odessa, Re Giglio, Orchidea, Lupo Lucio e Fata Lina, i più recenti come Cuoco Danilo e Gnomo Martino e la Principessa Belinda, ma anche le figure più "antipatiche" arrivati dalla stagione scorsa come Orco Vanto e Orchessa Smorfiosa, si muoverannno ancora una volta tra il Chiosco, il Bosco e l’Antro della Strega.

  • shares
  • Mail