• Tv

Il Tg5 e l’arte dello spam

Ogni giorno alle 20 mi diletto a fare zapping tra il Tg1 e il Tg5 e non ho potuto non notare che da un po’ di tempo il telegiornale dell’ammiraglia Mediaset non manca di dare particolare risalto ai sondaggi presenti sul suo sito ufficiale, incitando gli spettatori a collegarsi per dare la propria preferenza e

Tg5Ogni giorno alle 20 mi diletto a fare zapping tra il Tg1 e il Tg5 e non ho potuto non notare che da un po’ di tempo il telegiornale dell’ammiraglia Mediaset non manca di dare particolare risalto ai sondaggi presenti sul suo sito ufficiale, incitando gli spettatori a collegarsi per dare la propria preferenza e sottolineando quanta gente abbia già provveduto a votare.
La cosa più strana e in qualche modo fastidiosa è che tali servizi, di durata tutt’altro che breve e con dettagliate inquadrature delle pagine web, non vengono relegati in coda al tg, ma vengono mandati in onda nei primi minuti, attraverso finti collegamenti a notizie importanti e con tanto di annuncio (“dite la vostra al Tg5“) anche nei titoli.
Passi una volta, anche due – dopotutto un po’ di autoreferenzialità ci vuole sempre -, ma alla lunga la cosa sta diventando stancante, almeno per me. E voi che ne pensate, spettatori del Tg5?

I Video di TvBlog