• Tv

Palio di Siena 16 agosto 2014 in tv in diretta su Rai 2: vince la Civetta

Palio di Siena 16 agosto 2014: il racconto della giornata e della corsa su TvBlog.

19.18 La Civetta non vinceva dal 16 agosto di cinque anni fa. Il prossimo appuntamento con il Palio di Siena è per il 2 luglio 2015.

19.13 La mossa è valida. Il Montone parte in testa seguito dall’Aquila. Chiocciola viene forte. Cade il fantino dell’Aquila e lascia lo spazio all’Aquila. La segue la Civetta. Al secondo giro la Civetta conquista la prima posizione. Vince la Civetta. Vincono Brio ed il cavallo Occolè.

19.10 I barberi tornano ai canapi.

19.08 Il mossiere Bartolo Ambrosione chiede ai fantini di uscire dai canapi. I cavalli, poi, sono pronti per partire ma la mossa non è considerata valida e scoppia il mortaletto per annunciarlo.
Palio Siena

19.01 Scoppia il mortaletto. I cavalli con i fantini escono dall’Entrone per raggiungere la zona della mossa accompagnati dallo squillo delle chiarine.

Piomba il solito silenzio assordante ed emozionante. Ecco l’ordine di ingresso ai canapi: Montone, Civetta, Drago, Leocorno, Bruco, Aquila, Pantera, Chiocciola. La Selva di rincorsa.

18.55 Ora va in scena la sbandierata della vittoria realizzata dai diciasette alfieri (uno per ogni contrada). Si dice che lanciare la bandiera per primi porti fortuna. Ma ci sono varie scuole di pensiero: secondo alcuni porta fortuna lanciarla per ultimi, secondo altri porta fortuna se viene tirata il più in alto possibile. Per la cronaca: l’Aquila ha lanciato la bandiera per prima, la Civetta per ultima.

18.50 Secondo la cabala la direzione del bandierino della Torre del Mangia indica la zona della contrada vincitrice. Adesso indica la zona del Drago e della Civetta. Vedremo se la cabala avrà ragione oppure no.

18.38 Entra adesso in Piazza il “carroccio”: si tratta di un carro trionfale della Repubblica sul quale viene trasportato il Palio, ovvero il drappellone di seta quest’anno dedicato alla Liberazione di Siena avvenuta il 3 luglio 1944. I contradaioli presenti in Piazza sventolano il proprio fazzoletto della contrada verso il carroccio: pare sia di buon auspicio. Dopo aver fatto un giro di Piazza, il cencio viene issato sul palco dei giudici, proprio sopra la mossa.
Palio siena 16 agosto 2014

18.10 E’ ufficiale. Matteo Renzi non verrà a Siena. Amen.

18.05 Iniza la diretta di Rai 2 con la senese d’adozione Susanna Petruni ed il senese di nascita Maurizio Bianchini.

Palio Siena Rai 2 Susanna Petruni

18.00 Quali sono le contrade favorite? Si sa che il minuto di corsa èimprevedibile ed i pronostici vengono sistematicamente smentiti dai fatti. Gli esperti ed i contradaioli della Selva, però, puntano molto sull’accoppiata Giovanni Atzeni-Istriceddu: il primo ha voglia di tornare a vincere per confermarsi nuovo “re della Piazza”, mentre la seconda è evidentemente la cavallina più forte. Tra le favorite anche Pantera e Chiocciola.

17.25 Il fantino del Montone, l’unico debuttante, Carlo Sanna, è caduto dal soprallasso all’ingresso di Piazza del Campo. “Tutto ok”, ha voluto rassicurare. La sua passeggiata storica finisce qua.

17.15 Intanto la conchiglia di Piazza del Campo è quasi piena. E Giove Pluvio sembra sia stato clemente nei confronti dei senesi.

17.02 Siena ed il Palio hanno ispirato i più grandi scrittori. Eugenio Montale nel 1939 scrisse: “Dalla torre cade un suono di bronzo: la sfilata prosegue fra tamburi che ribattono a gloria di contrade… e lo stupore che invade la conchiglia del Campo”.

16.45 I carabinieri a cavallo entrano in Piazza per la carica: si tratta di mezzo giro di pista, dal Casato al famosissimo San Martino. Quindi il corteo storico – composto da 600 rappresentanti delle diciassette contrade e delle istituzioni della antica Repubblica di Siena – inizia ad entrare in Piazza del Campo accompagnato da tamburi e chiarine che scandiscono il ritmo del Corteo.

16.20 Ora soffermiamoci su alcune curiosità relative alle nove Contrade che parteciperanno alla corsa di stasera. Due sono le coppie di rivali: Aquila-Pantera e Civetta-Leocorno. Solitamente sono più impegnate ad impedire il successo dell’avversaria che a stabilire il proprio.

La contrada “nonna”, ovvero quella che non vince da più tempo, è proprio l’Aquila. L’ultimo Palio vinto risale al 3 luglio 1992.

15.40 Mentre Piazza del Campo comincia a popolarsi e le vie della città accolgono il Corteo Storico, parliamo di cavalli. Questi vengono scelti dai Capitani delle Contrade che partecipano alla Carriera. Subito dopo la scelta avviene l’assegnazione alle contrade. E’ un momento importante perché solo dopo aver conosciuto il cavallo con il quale dovranno correre le Contrade potranno mettere in atto le proprie strategie.

Quest’anno sono stati scelti tutti i cosìdetti “bomboloni”: sono i cavalli considerati, sulla carta, più forti degli altri. Ci sono quattro barbieri che hanno già vinto almeno un palio: Oppio, Morosita Prima, Lo Specialista e Istriceddu. Quest’ultimo pare sia il favorito. Gli esperti direbbero che questo è un “lotto livellato verso l’alto”.

Palio di Siena, 16 agosto 2014, corteo storico

15.00 Sono iniziate le messe di benedizione dei cavalli e fantini nelle chiese delle rispettive contrade. E’ un momento particolarmente delicato e sentito dai contradaioli. Non sempre vengono fatti accedere i turisti e, comunque, è richiesto assoluto silenzio. Intanto il corteo storico sta per partire da Piazza del Duomo per raggiungere la Piazza.

14.45 A proposito di vip, personaggi famosi e star. Anche Siena ha le sue “stelle” nel mondo dello spettacolo ed ha i suoi contradaioli famosi. La senese doc Gianna Nannini, per esempio, appartiene alla contrada dell’Oca. Bernardo Corradi e, di conseguenza, la “suaElena Santarelli sono del Bruco. Francesco Arca è della Civetta. L’attrice Francesca Inaudi è del Nicchio. Anche Bruno Arena, pur non essendo senese di nascita, è un grande amante del Palio; è vicino alla contrada dell’Istrice.

14.10 Oltre all’incognita Renzi, quali sono gli altri personaggi noti che guarderanno il Palio dal vivo? L’attore Andy Luotto è ospite del comune. In città sono stati avvistati anche l’attore Nicolas Vaporidis (è stato fotografato con il fazzoletto della Civetta), il campione di basket Daniel Hackett ed il rugbista Mauro Bergamasco.

13.30 Soffermiamoci su alcune curiosità banali per i senesi ma non scontate per chi non ci vive. A Siena esistono due battesimi. Il primo è quello classico su cui non ci soffermeremo. Il secondo, quello che ci interessa, è quello del contradaiolo. A partire dal secondo dopoguerra si è sviluppata questa usanza: si tratta di un battesimo laico che ha lo scopo di “sacralizzare” l’appartenenza alla propria contrada. I battesimi contradaioli si tengono una volta all’anno, in corrispondenza con i festeggiamenti del patrono della contrada, durante la “Festa titolare della Contrada”.

E, invece, come si “sceglie” l’appartenenza ad un contrada? In realtà contradaioli si nasce: è contradaiolo chi nasce nel territorio della contrada. Non è una scelta, ma un dovere ed un diritto che dura per tutta la vita.

13.00 La pioggia fa paura ai senesi. I meteorologi annunciano pioggia dalle ore 17 di questo pomeriggio e, intanto, le nuvole sono già arrivate. Qualora dovesse cominciare a piovere e la pista dovesse venir riconosciuta non idonea alla corsa, la Carriera sarà rinviata a domani per salvaguardare l’incolumità dei cavalli e fantini. Ovviamente non ce lo auguriamo.

siena, meteo, palio 16 agosto 2014

12.35 Il premier Matteo Renzi verrà a Siena per assistere alla corsa? Il sindaco di Siena chiarisce: “Ora è al mare a Viareggio, ma lui è imprevedibile, siamo pronti ed organizzati ad accoglierlo. È vicino alla nostra città ed è un contradaiolo di seconda linea del Nicchio”.

12.20 Ci sarebbe dovuto essere, ma non ci sarà, anche il figlio Enrico “Bellocchio” Bruschelli. Il diciottenne aveva fatto il suo debutto sul tufo a luglio scorso ed aveva mostrato buone doti. Questa sera avrebbe dovuto rappresentare i colori della contrada della Giraffa ma, come detto, non correrà.

12.00 C’è un grande assente in questo Palio. È l’Imperatore Gigi Bruschelli. Trecciolino – ha all’attivo 13 palii vinti, alle spalle solo di Aceto – non corre dal 16 agosto 2013. Ora sarebbe potuto tornare sul tufo ma ha deciso di non montare. O, comunque, non ha trovato l’accordo con nessuna delle dieci contrade.

11.30 I più attenti, forse, avranno notato l’assenza di una contrada dalla lista che trovate in fondo al post. Non si tratta di un errore. Questo Palio lo correranno solo nove contrade e non dieci come accade canonicamente. Purtroppo, infatti, il cavallino Quietness toccato in sorte alla contrada della Giraffa si è infortunato durante la terza prova e questa sera non scenderà sul tufo. Il barbero è stato prontamente operato e ora sta bene. Il sindaco Bruno Valentini ha dichiarato: “Il comune provvederà al mantenimento di questo cavallo vita natural durante. L’amore del comune di Siena per i cavalli è grande”.

10.35 E’ in corsa la segnatura. Durante questo momento vengono registrati i soprannomi ufficiali dei fantini che prendono parte alla corsa del pomeriggio. Da ora in poi le contrade non possono più cambiare la “monta”.

Fra i fantini di questa Carriera c’è anche un debuttante. Si tratta di Carlo Sanna ed è stato scelto dal Valdimontone. Il suo soprannome – scelto dai contradaioli e assegnatogli durante la Cena della prova generale – è Brigante.

10.00 Il Drago spera nel “cappotto“. Cos’è? Si dice così quando una contrada, un fantino o un cavallo vince due Palii consecutivi. In questo caso farebbero cappotto sia il Drago (ha vinto a luglio scorso, come ricorderete), che il fantino Alessio Migheli. È proprio lui, infatti, a salire su Morosita Prima ed è proprio lui che il mese scorso ha portato alla vittoria la contrada della zona di San Domenico.

E’ successo solo due volte dal 1900 ad oggi. L’ultimo cappotto di una contrada risale al 1997 quando la Giraffa vinse sia il palio di luglio che quello di agosto. L’ultimo cappotto di un cavallo risale al 2005 con Berio, mentre quello di un fantino appartiene a Giovanni Atzeni detto Tittia nel 2013.

9.07 Si è appena conclusa la provaccia: è l’ultima prova prima della Carriera vera e propria. E’ il Drago ad aggiudicarsela, come è già successo a luglio.

7.45 La giornata paliesca è già iniziata. Le occhiaie sono evidenti, sul volto dei senesi. Ieri sera, infatti, i contradaioli veri sono stati a bivaccare alla cena della Prova generale che si tiene in ogni contrada. Ma non mollano. Adesso si sta svolgendo la messa del fantino nella cappella di Piazza del Campo: è presieduta dall’Arcivescovo di Siena alla presenza dei Capitani e dei fantini delle dieci contrade partecipanti al Palio.

Palio Siena agosto 2014

Palio di Siena 16 agosto 2014: presentazione

E’ sabato 16 agosto. E mentre gran parte dell’Italia si gode ancora le vacanze, a Siena c’è un clima di festa difficile da raccontare. Non c’entra nulla, però, Ferragosto. Qui, infatti, il 16 agosto non è solo il giorno dopo la festa di mezz’agosto ma, soprattutto, è il giorno del Palio dell’Assunta. E’ il secondo Palio del 2014 e si correrà questo pomeriggio alle ore 19 circa.

Dieci cavalli montati da altrettanti fantini scenderanno sul tufo di Piazza del Campo. L’obiettivo è arrivare per primi al bandierino – il “traguardo” in termini non palieschi – dopo tre giri di pista in modo da poter vincere la corsa e consegnare il cencio, quest’anno dipinto da Ivan Dimitrov, alla contrada che sono chiamati a rappresentare.

Anche quest’anno Rai 2 trasmetterà l’evento in diretta per consentire anche a chi non si trova a Siena di vivere le emozioni da Piazza del Campo. La diretta partirà dalle ore 18.05 ed è affidata alla giornalista Susanna Petruni accompagnata da Maurizio Bianchini.

Palio di Siena 16 agosto 2014: le contrade, i fantini e i cavalli

CIVETTA – Occolè con Andrea Mari detto Brio

PANTERA – Querino con Sebastiano Murtas detto Grandine

LEOCORNO – Oppio con Giuseppe Zedde detto Gingillo

SELVA – Istriceddu con Giovanni Atzeni detto Tittia

VALDIMONTONE – Osvaldo con Carlo Sanna

DRAGO – Morosita con Alberto Ricceri detto Salasso

BRUCO – Porto Alabe con Alessio Migheli detto Girolamo

CHIOCCIOLA – Polonski con Jonatan Bartoletti detto Scompiglio

AQUILA – Lo Specialista con Francesco Caria detto Tremendo

Photo credits | Federico Pannacci tramite Antenna Radio Esse

I Video di Blogo

Antonio Ricci presenta Striscia la Notizia 2020-21