• Tv

Focus Ascolti TvBlog – Bilancio stagione 2013-2014: Tg3 Sera

Il bilancio stagionale auditel dell’edizione principale del terzo telegiornale del servizio pubblico radiotelevisivo.

di

I dati ricordiamo comprendono il periodo Settembre 2013-Luglio 2014 e sono relativi all’edizione delle ore 19 del Tg3. Partiamo dal dato medio di questa stagione televisiva che si è fissato sulla cifra di 1.952.000 telespettatori, pari all’11,31% di share. Il dato è in calo rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente (Settembre 2012-Luglio 2013) quando la media stagionale fu di 2.232.000 telespettatori ed il 12,88% di share.

Scattiamo ora la fotografia del pubblico che ha seguito il Tg3 in questa stagione Tv. Maggioranza di donne con il 54,48% a fronte del 45,52% di pubblico maschile. Per età partiamo dal 55,80% di pubblico oltre i 65 anni, quindi 20,31% della fascia 55-64 anni, 11,88% 45-54 anni, 5,42% 35-44 anni, 3,09% 25-34 anni e 1,67% 15-24 anni. Per classi socio economiche, partiamo dal 36,62% della classe MA, quindi il 25,33% della classe MB, 15,57% AA, 12,75% AB, 6,26% BB e 3,48% della classe BA.

Per livello d’istruzione la composizione del pubblico del Tg3 delle ore 19 parte dal 33,39% della licenza elementare, 29,53% media inferiore, 27,48% media superiore, 7,99% laurea e 1,60% nessuna. I top share per target, partendo dalla media del totale individui che come sappiamo è stata dell’11,31% di share, sono del 13,07% degli uomini, 17,11% degli over 65, 14,83% della classe AA e 19,17% dei laureati.

La regione italiana in cui il Tg3 delle ore 19 ottiene la percentuale di share più alta è la Valle D’Aosta con il 24,18% di share, seguita dal Trentino Alto Adige con il 19,19% e dalle Marche con il 18,03% di share. Al contrario, la regione in cui il telegiornale della terza rete della Rai ottiene lo share più basso risulta essere la Puglia con il 5,09% di share, seguita dalla Basilicata con il 5,28%, quindi c’è la Sicilia con il 5,77% di share.