• Tv

Focus Ascolti TvBlog – Bilancio stagione 2013-2014: Tg5 Sera

Il bilancio stagionale sul fronte degli ascolti della principale edizione del Tg5.

di

Vediamo dunque il dato medio stagionale (Settembre 2013-Luglio 2014) dell’edizione feriale delle ore 20 del Tg5, che è stato di 4.571.000 telespettatori pari al 19,57% di share. Lievissimo calo rispetto all’annata precedente, dove il Tg5 Sera ottenne una media di 4.667.000 telespettatori ed il 19,49% di share.

Fotografiamo dunque la platea televisiva che ha seguito quest’anno il principale telegiornale delle reti commerciali italiane, dove abbiamo una percentuale maggiore di donne con il 57,82%, a fronte del 42,18% di uomini. Passando all’età, abbiamo una maggioranza di over 65 per il 25,43%. Quindi il 19,72% del pubblico che ha seguito il Tg5 ha un età compresa fra i 45-54 anni, quindi per il 17,16% 35-44 anni, 15,86% 55-64 anni, 9,26% 25-34 anni e 6,56% 15-24 anni,

Per classi socio economiche la composizione è la seguente: 34,46% MB, 34,27% MA, 10,56% AA, 7,39% BA e 6,74% BB. Per livello d’istruzione partiamo dal 37,08% di media inferiore, 29,25% media superiore, 23,65% elementare, 5,83% nessuna e 4,30% laurea. Le percentuali di share top per target sono del 26,15% per la fascia d’età che va dai 35 ai 44 anni. Del 22,32% per la classe Bassa economica ed Alta sociale e del 24,04% per la media inferiore, per quel che concerne il livello d’istruzione.

La regione italiana in cui il Tg5 ottiene la percentuale di share più alta è il Piemonte con il 23,08%, seguito dalla Sicilia con il 23%, quindi c’è la Calabria con il 22,71% di share. La regione in cui il Tg diretto da Clemente Mimun ottiene lo share più basso è l’Emilia Romagna con il 14,03%, seguita dalla Liguria con il 17,07%, quindi c’è la Valle D’Aosta con il 17,69% di share.