Cuore ribelle anticipazioni dal 4 all’8 agosto 2014

Sara e Miguel si innamorano. Intanto la donna viene esiliata dalla banda di Carranza.

Cuore ribelle – anticipazioni settimanali dal 4 all’8 agosto 2014

Lunedì – Grazie ad un articolo sulla corrida, Sara ottiene il ruolo di corrispondente che Peralta ricopriva in due giornali della provincia. La famiglia Perez non ha soldi sufficienti per l’acquisto delle medicine necessarie ad aiutare Juanito ma, grazie ad una dritta di Marcial, Sara riesce a rubare le medicine dal covo della banda di Carranza. Miguel si reca alla stamperia da Sara per parlare con lei della situazione di Roberto, che continua ad essere sospettato dell’avvelenamento del pozzo. Mentre i due sono insieme, Sara sembra essere gelosa della presunta relazione tra Eugenia e il tenente. Miguel rende chiaro a Sara che a lui interessa qualcun’altra e quando i due stanno per baciarsi ad interrompere il momento arriva Melgar, in cerca del tenente Romero perché è riuscito a trovare il responsabile dell’avvelenamento: è Rafael, che viene arrestato immediatamente dalla Guardia Civile. Alvaro è sempre più invaghito di Martina e, quando lei va a trovarlo nell’ufficio a notte fonda, tra i due scatta finalmente un bacio.

Martedì – Carranza e i suoi banditi cercano di far ricordare a Chato chi l’ha aggredito e ha rubato nella loro grotta, ma Marcial, che sa la verità, cerca di fuorviarli. In paese, Sara procura la medicina necessaria a guarire i bambini rimasti avvelenati per aver bevuto l’acqua del pozzo che Rafael ha contaminato. Don German è molto preoccupato per la situazione dei ragazzi e va personalmente a informarsi di come sta Juanito, anche lui colpito dal veleno. Intanto Martina e Alvaro decidono di non parlare più di ciò che è accaduto tra loro e si ripromettono che non si ripeterà. Pepe decide di proporre a Don German la sua candidatura a sindaco, dato che il precedente è morto. Roberto rifiuta di cedere le terre di Blas a Alvaro e invece ringrazia Miguel di avergli dato fiducia quando era stato accusato di aver avvelenato il pozzo. Sara scopre che Olmedo aveva in pugno Peralta perché conosceva il suo segreto: il giornalista era innamorato di un altro uomo.

Mercoledì – Sara e Miguel raccontano a Maña e Morales di essere innamorati l’uno dell’altra. Quello che dovrebbe essere il loro primo appuntamento in realtà non ci sarà per via della doppia vita di Sara: la donna infatti non si presenta perché costretta da Juan a andare alla grotta dei banditi. Lì Carranza, che ha scoperto che è stata proprio Sara a rubare il bottino del vescovo, la interroga e scopre che ha speso il denaro per curare i bambini di Arazana, con la complicità di Marcial. Il bandito decide di risparmiarle la vita, ma la esilia dalla banda. Nel frattempo Roberto rifiuta ancora l’offerta di Alvaro di comprare le sue terre e, dopo una lite, il contadino viene licenziato. A tarda notte, ubriaco, va da Sara e la bacia. Alvaro rivela la sua passione a Martina, che si schiera dalla sua parte durante una riunione con German e conquista così la sua fiducia.

Giovedì – Alvaro è tormentato dai sensi di colpa, dopo aver passato la notte con Martina che invece non sembra affatto turbata. Sara è indecisa tra Miguel e Roberto, sentendosi molto attratta da entrambi. Miguel decide di denunciare Olmedo e per farlo si fa prestare da Sara il diario di Peralta. Pepe e Rafalìn decidono di presentare la loro candidatura per la carica di sindaco. Sara incontra Juan alla locanda della Maña e lo prega di intercedere per lei affinché Carranza decida di farla tornare nella banda.

Venerdì – Rafalìn desidera diventare sindaco e cerca l’appoggio degli abitanti di Arazana, ma Julieta lo convince a rinunciare e a lasciare il posto a Pepe. Miguel riceve un ordine di trasferimento in un’altra città e dovrà partire entro pochi giorni. La colpa dell’accaduto è di Olmedo, che ha richiesto il trasferimento al Comando Superiore e ha descritto il tenente come un incompetente. Come se non bastasse, Olmedo dice a Miguel di aver visto il marchese uscire dalla stanza di Sara. Sara intende sempre rientrare a far parte della banda di Carranza e cerca di convincere quest’ultimo che aiutare i poveri potrebbe aiutare i banditi ad ottenere l’appoggio del popolo. Carranza inizialmente non accetta le sue scuse e la manda via, ma poi ripensa alle sue parole e si pente di averla cacciata. Intanto Juanito chiede ai genitori il permesso di andare a Siviglia con Flor per partecipare ad un concorso per inventori, ma Tomas non glielo permette per motivi economici. Margarita, sotto consiglio di Martina, cerca di sedurre Alvaro, che però la rifiuta. Carmen entra nello studio di Alvaro senza bussare e lo vede baciarsi con Martina.

Ultime notizie su Soap

Tutto su Soap →