Pif anche su Radio Rai. Il Testimone è in svendita. Ma Mtv precisa a TvBlog: "Non siamo delusi"

Pif terrà una rubrica su Radio Rai, è atteso al Giffoni ed è ovunque con gli spot Tim. Per questo il Testimone è stato sottotono?



    UPDATE: Riceviamo e pubblichiamo una rettifica da Mtv. Ricordiamo che su TvBlog ci eravamo limitati a commentare una dichiarazione effettivamente "delusa" del Direttore di Mtv, rilasciata di recente al margine di una confererenza stampa. A quanto pare è stata ritenuta fuorviante e isolata rispetto alla soddisfazione generale della rete.

    In riferimento alla notizia pubblicata su TV Blog, Mtv Italia fa presente di essere tutt’altro che delusa dai risultati della sesta serie de Il Testimone.
    La nuova stagione, trasmessa dal canale in aprile, ha ottenuto ottimi risultati di ascolto resi ancora più pregiati dalla collocazione alle 21, slot orario nel quale il programma finora non si era mai misurato.
    Mtv con Pif ha in cantiere nuovi episodi inediti de Il Testimone, che arriveranno sulla rete tra l’autunno e la primavera, e insieme a Pif sta lavorando a nuovi progetti per il prossimo futuro.


Ma che gli è saltato in mente a Beppe Caschetto? Per quanto il successo de La mafia uccide solo d'estate sia stato folgorante, è bastata la consacrazione del grande schermo per snaturare uno dei personaggi tv più geniali degli ultimi anni.

pif sandrelli
Pif fino a un anno fa era Il Testimone che faceva la pipì su Mtv, quello che faceva parlare per il suo occhio critico e distaccato dallo showbiz, come dalla banalità del quotidiano. Un alieno pensante, che regalava punti di vista inediti su temi controversi, da Valeria Marini alla fuga dei disoccupati italiani in Islanda passando per Fabri Fibra e la cooking mania.

Poi è arrivato il grande treno sanremese e Pif si è portato a casa una rubrica di backstage molto originale per RaiUno, Sanremo & Sanromolo. Quindi è arrivata la madre di tutti i mali, la pubblicità Tim che ha iniziato di colpo a farci venire a nausea Pif come accadde con Chiara Galiazzo. L'ex Iena non poteva fare scelta peggiore, quella di approfittare della visibilità da outsider per diventare uno dei tanti vip embedded.

Così ha messo da parte la sua aria disincantata adeguandosi al sistema, sedendo al David di Donatello tutto imborghesito al fianco di Stefania Sandrelli, per poi regalarsi una conduzione pop degli Mtv Awards e una prossima partecipazione al Giffoni.

Come non condividere le parole di Gabriele Parpiglia, che su Twitter ha lanciato una bella frecciata a Pif proprio a proposito del Giffoni:

"Lo stimo, ma è diventato un prezzemolino. Gli manca di condividere il trono con Gianni Sperti".

Non ha mica tutti i torti Parpiglia. Pif è come lo studente modello che a un certo punto inizia a strafare e cala visibilmente di rendimento. Non c'è puntata della nuova edizione del Testimone che abbia fatto parlare di sé, visto che lo stesso Pif l'ha girata con la mano sinistra per mirare a cose più sostanziose.

E questa cosa l'ha notata la Direttrice di Mtv Antonella Di Lazzaro, ammettendo che Pif quest'anno non ha fatto il botto dopo il grande successo e che "magari qualcosa di più ci si poteva anche aspettare". Ora ci mancava solo la notizia dell'ultimo minuto, ovvero Pif che curerà una rubrica su Radio Rai nella prossima stagione. Non sarà che, a forza di distrarsi qua e là (tra un'ospitata da Fazio e una dalla Bignardi, entrambi di Caschetto), il compagno di Giulia Innocenzi ha perso l'aureola? E che il successo in Italia maltratta chi ce l'ha?

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: