• Tv

Maturità 2014, il video-parodia dei Nirkiop che riassume l’ultimo anno alle superiori

I Nirkiop hanno realizzato un video per scherzare sulla Maturità, facendo ridere chi da domani deve affrontare gli esami e citando talent show e serie tv

I Nirkiop ha realizzato un video per scherzare sulla Maturità, facendo ridere chi da domani deve affrontare gli esami e citando talent show e serie tv

Il rito di passaggio dalla scuola dell’obbligo all’università o al mondo del lavoro si ripete ed, anche quest’anno, siamo pronti ad affrontare i giorni della Maturità. Una settimana che divide gli italiani tra chi è ancora lontano dal pensarci, chi l’ha già passata e chi, invece, è nell’occhio del ciclone, e sta passando queste giornate nel tentativo di memorizzare più informazioni possibili da sfruttare per il tema di italiano, la seconda e la terza prova oltre che, ovviamente, gli orali.

I Nirkiop, gruppo formato da alcuni ragazzi di Taranto che da qualche anno si cimenta in parodie e webseries (come “Facce da scuola”, “#Ungiornospeciale” e “Coinquilini”), hanno provato a realizzare un video che divertisse sia chi la Maturità ancora non la teme, chi ci ha già avuto a che fare e chi da domani dovrà superarla. Seguendo la tradizione degli anni passati, il gruppo ha così realizzato Esami di Stato 2014, un video che raccoglie il meglio ed il peggio di un ultimo anno scolastico e le ipotesi di alcuni possibili esami orali.

Si va dalla gita (in tempi di crisi, più che pensare alla trasferta all’estero si preferisce rimanere in Italia), alla simulazione della terza prova, fino alle categorie di professori e di frasi fatte che, per una qualche strana coincidenza, sono riconoscibili al di là dell’indirizzo scolastico che abbiate seguito.

Il meglio del video, secondo il sottoscritto, arriva dopo i primi due minuti, quando si entra dentro le varie possibilità di esame orale che i maturandi potrebbero dover sostenere: si va dalla scena tipica di un film americano, all’interrogazione in Storia (di Game of Thrones), per arrivare a quella in chimica -con l’immancabile citazione di Breaking Bad-. Se siete più avvezzi al linguaggio dei talent show, potete ridere con le parodie della maturità come se fosse una puntata di Masterchef (e Joe Bastianich che dice “Vuoi che muoro?” davanti ad una tesina non proprio riuscita ce lo vedrei bene).

Fantastico il finale, che spiega come effettivamente vorremmo o avremmo voluto che fosse andato il nostro esame di maturità: come una blind audition di The Voice, con tutti i professori entusiasti, i genitori dietro le quinte esultanti, ed il pubblico in delirio per il nostro parlare di Letteratura e matematica. Non sarà così la maturità, ma non è neanche l’incubo che in molti si aspettano: a tutti i maturandi, fatevi una risata ed in bocca al lupo (che crepi)!

[Foto tratta dalla pagina Facebook di Nirkiop]