Cristina Parodi a TvBlog: “Dopo l’estate tornerò in tv. La vita in diretta? Non c’è niente di confermato”

Cristina Parodi commenta con TvBlog i rumors che la riguardano sulla prossima stagione televisiva. E sul vestito “copiato” a Michelle Obama dice…

In questi giorni c’è una grande attenzione mediatica intorno a Cristina Parodi. I motivi sono molteplici: è uscito il suo nuovo libro dedicato alla moda; c’è il discusso abito con cui ha festeggiato l’elezione di suo marito, Giorgio Gori, a sindaco di Bergamo; c’è un video, diventato virale. Infine, ed è l’argomento che ci interessa maggiormente, ci sono i tanti rumors relativi alla prossima stagione televisiva che la vedono protagonista.

Cristina, partiamo dal primo motivo: il tuo libro, Sei perfetta e non lo sai, edito Rizzoli. E’ rivolto a tutte le donne…

“E’ una chiacchiera tra donne e per donne. E’ un manuale per insegnare la moda semplice, per insegnare le regole base su come vestirsi in tutte le occasioni che si presentano e a seconda dei vari fisici diversi di ogni donna. E’ un libro divertente, pop, che spero possa piacere a tante donne”.

La moda rimane una tua grande passione…

“Assolutamente. E’ un divertimento, una passione, è stato un lavoro e fa parte di me. E penso che sia anche un divertimento per tante donne, perché la moda è un gioco, ci permette di esaltare le nostre qualità e nascondere i difetti. Però deve essere ben utilizzata per avere quest’effetto. Il mio obiettivo è quello di dare qualche suggerimento per aiutare le donne ad essere più belle. Anzi, ad essere perfette, perché ogni donna è perfetta e non lo sa”.

Il secondo motivo per cui si parla di te è l’abito “simile” a quello di Michelle Obama. L’hai copiato in modo volontario?

“Non è simile ma identico a quello di Michelle Obama (ride, ndr). E’ stata una citazione voluta di un abito carino che avevo visto addosso alla First lady americana che io ammiro. Infatti è una delle donne che nel mio libro indico fra le donne da copiare. E’ nata una citazione ironica, mi piaceva l’idea di usare un abito che aveva usato anche lei per festeggiare il secondo mandato di suo marito. E io l’ho messo il giorno in cui mio marito è diventato sindaco. Ovviamente senza volermi paragonare alla First Lady americana ma semplicemente citandola perché è una donna che ammiro”.

In questi giorni ha fatto il giorno del web anche il video in cui fingi, o forse no, di non sapere come votare tuo marito. L’hai fatto per scherzo o sei andata veramente nel panico?

“Io sono una persona spontanea. In quel momento ho avuto un attimo di esitazione perché, pur avendo visto la scheda elettorale mille volte, non mi ricordavo se bisognava barrare il nome del candidato oppure il logo della lista. Quindi, piuttosto che far annullare la scheda, ho chiesto”.

Il terzo motivo per cui si parla molto di te è la tv. Si parla di un tuo coinvolgimento nella prossima edizione della Vita in diretta con Marco Liorni. Vuoi commentare, confermare o smentire questa notizia?

“Se ne parla e sono felice che se ne parli. Non c’è niente di confermato quindi non posso assolutamente confermarlo. Magari lo faranno i vertici della Rai quando e se sarà il momento”.

C’è chi ha scritto che non vorresti trasferirti a Roma ma vorresti stare a Bergamo a fare la First Lady. E’ una notizia che ha qualcosa di fondato?

“No, questo non lo sapevo. Bisognerà vedere cosa succederà. Certamente per un impegno così importante ma anche bello sarei felice di spostarmi a Roma. E’ ovvio che a Bergamo ho un ruolo importante a fianco di mio marito, ma spero di riuscire ad onorarlo perché mi lusinga molto e mi riempe di orgoglio”.

Ti manca la tv e, soprattutto, ti manca stare in diretta?

“Francamente no. Non ho mai avuto l’ansia da video, ne ho fatte talmente tante di dirette… Quest’anno è stato un anno molto piacevole. Ho fatto un programma di successo con Albano, Così lontani così vicini, che è andato molto bene e probabilmente rifaremo. Ho scritto un libro, mi sto dedicando a quello. Poi ho aiutato Giorgio (Gori, ndr). E’ bello anche diversificare e, ogni tanto, cambiare il ritmo. Quest’anno ho avuto un ritmo un po’ più lento ma molto piacevole. Mi sono goduta la mia famiglia, la mia città. E poi son contenta che si sia concluso questo anno con una bella vittoria di Giorgio come sindaco e poi con nuovi progetti televisivi che si concretizzeranno l’anno prossimo, a settembre. Dopo l’estate, tornerò”.

Hai nominato Così lontani così vicini. I rumors, in questo periodo ce ne sono tanti, sostengono che il prossimo anno sarai sostituita da Paola Perego. Sai nulla?

“No, no, non so nulla”.

Ultime notizie su La vita in diretta

La vita in diretta è il rotocalco che presidia il daytime pomeridiano di RaiUno dal 2000, ma l'esperimento era iniziato su RaiDue nel 1994 con La cronaca in diretta di Alessandro Cecchi Paone, diventato nel 1995 L'Italia in diretta con Alda D'Eusanio.

Tutto su La vita in diretta →