RDS Academy, Anna Pettinelli a TvBlog: "Formiamo professionisti (a differenza dei talent...)"

Anna Pettinelli racconta a TvBlog RDS Academy, il primo talent per aspiranti speaker radiofonici. Ma attenzione, non chiamatelo "talent"!


Si è tenuta oggi a Milano la conferenza stampa di stampa di RDS Academy, il primo talent per aspiranti speaker radiofonici che sbarcherà il 9 giugno su SkyUno. Tre sono i coach chiamati a scegliere di puntata in puntata colui o colei che, dopo la vittoria, entrerà a far parte della squadra di RDS. Anna Pettinelli, Giovanni Vernia e Matteo Maffucci sono pronti a mostrarci duri provini in cui smonteranno o incentiveranno sogni irrealizzabili o carriere promettenti. La più "cattiva" del trio promette di essere Anna Pettinelli, veterana di RDS. L'abbiamo avvicinata, a nostro rischio e pericolo, a margine della conferenza stampa e la nostra ha voluto subito mettere in chiaro il suo ruolo:

Non sarò la coach più buona anche perché trovo che il buonismo non serva quando devi formare delle persone in tempi rapidi e ottenere un risultato. Diceva mia nonna: "Il medico pietoso fa le piaghe al paziente"

Schermata 2014-06-05 alle 16.53.47

E per quanto riguarda i suoi colleghi di giuria? Vedremo del buonismo in Matteo Maffucci e Giovanni Vernia?

Ma nemmeno negli altri ci sarà buonismo, siamo molto affiatati! Ci saranno, però, scambi di battute tra me e Giovanni che abbiamo due caratteri molto forti. Matteo si è un po' estraniato dalla lotta ma posso assicurarvi che rideva molto!

Nel corso della conferenza stampa, la Pettinelli ha avuto modo di dire che RDS Academy si distanzierà parecchio dal concetto di talent a cui ci siamo abituati. Perché?

Non è un talent perché è una scuola: formiamo davvero professionisti. Nei talent, spesso e volentieri, i concorrenti sono un po' affidati alla fortuna. Rischia di andare avanti chi se la cava meglio, insomma. Noi invece valutiamo le persone.

Valutano le persone e, all'occorrenza, lanciano penne contro i concorrenti...O almeno lei l'ha fatto davvero durante i provini che ci sono stati mostrati oggi nel corso della conferenza...

Sì, ho lanciato una penna! Ma verso un concorrente che si presentava con le speranze di diventare conduttore radiofonico...e non sapeva chi fosse il leader dei Rolling Stones! Questo però è stato l'unico momento, poi non ho lanciato nient'altro!

Insomma, lancio della penna a parte, quale potrebbe essere un'ottima ragione per non perdersi RDS Academy?

Lo guarderei perché è un programma diverso da tutti gli altri, parla di un mezzo che è nella vita di tutti 24 ore su 24. È difficile che una persona durante la sua giornata non ascolti la radio almeno per cinque minuti. La radio, poi, non era mai stata svelata in questa maniera!

Ma cosa penserà Anna Pettinelli di The Voice? Il giorno in cui sua figlia è stata eliminata dal talent aveva già avuto modo di esprimere un suo infuocatissimo parere. Avrà "fatto pace" con Suor Cristina? per scoprirlo, date un'occhiata al video che trovate in apertura e...buona visione!

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: