Le Iene, 21 maggio 2014: Tutti i servizi della quattordicesima puntata

Le Iene, 21 maggio 2014: La quattordicesima puntata tra il terribile universo dei blog pro-anoressia, un clamoroso giallo in Vaticano, le Olimpiadi dell'Illegalità e molto altro...

Schermata 2014-05-22 alle 00.47.25

Le Iene, 21 maggio 2014: Parli coi morti? Ti metto alla prova!


Schermata 2014-05-22 alle 00.31.24

00.45 Come da tradizione, si torna in onda solo per i saluti finali. La puntata è terminata. Dai, han fatto presto.

00.40 Settimo blocco pubblicitario.

00.38 Ma la magia non finisce qui. Ora un numero con le buste colorate...

Schermata 2014-05-22 alle 00.36.44

00.36 E arriva il momento più temuto de Le Iene: il Sim Sala Teo! Mammucari vuole mettersi in contatto con la mente di Ilary...e ci trova 1921 fagioli!

Schermata 2014-05-22 alle 00.35.26

00.35 Però lei si sente di essere una brava persona, eh? Anche perché...

Schermata 2014-05-22 alle 00.34.14

00.33 E cominciamo dal nome...

Schermata 2014-05-22 alle 00.32.48

00.31 Le Iene ora testano una medium che dice di saper parlare con i morti. Lui vuole ricontattare il nonno morto nel 1978.

Le Iene, 21 maggio 2014: Le Olimpiadi dell'Illegalità


Schermata 2014-05-22 alle 00.24.38
00.29

Oro per la Spagna e...argento per l'Italia!

00.27 Chi si porterà a casa la vittoria tra Lisbona, Valencia e Palermo? La gara consiste nel rubare un IPhone caduto dal carrello di un fattorino...

Schermata 2014-05-22 alle 00.25.34

00.25 Angelo Duro riporta in tv le sue Olimpiadi dell'Illegalità.

Le Iene, 21 maggio 2014: Il giallo vaticano che non piace al Papa


Schermata 2014-05-22 alle 00.12.27

00.22 Filippo Roma va dalla società di catering che si è occupata del buffet per chiedere chi gliel'abbia commissionato. Ma loro rimandano al Vaticano...

Schermata 2014-05-22 alle 00.21.58

00.20 E insomma, gliel'hanno fatta sotto al naso. Il Cardinale assicura che il Papa non l'abbia per niente presa bene: Diciamo che non ne è rimasto contento...

Schermata 2014-05-22 alle 00.19.36

00.18 Lui ad esempio non ne sapeva niente. Pensava che il buffet fosse per "pellegrini" ma promette di indagare...

Schermata 2014-05-22 alle 00.16.50

00.16 Già, pare proprio che sia andata così e che il Papa non l'abbia presa bene. Ma chi avrà organizzato tutto ciò?
Schermata 2014-05-22 alle 00.14.06

00.14 Vip invitati per un buffet nel giorno della doppia santificazione dei papi?

Le Iene, 21 maggio 2014: Il sexy autolavaggio


Schermata 2014-05-22 alle 00.04.22
00.12

Un motociclista si incastra nel filo di un palloncino venendo via dal benzinaio e danneggia la sua moto. Come risolvere il problema? Beh, così:

Schermata 2014-05-22 alle 00.10.51

00.10 È la cosa più positiva di Chieti, sono iniziative buone per noi, questa città non è così male come spesso si dice, parola di un cliente soddisfatto:

Schermata 2014-05-22 alle 00.08.43

00.09 Ma proprio mai, eh?

Schermata 2014-05-22 alle 00.07.58

00.07 Che però, badate bene, non è mai volgare. Mai.

Schermata 2014-05-22 alle 00.04.50

00.05 Rosario è un benzinaio e Enrico Lucci è andato da lui perché s'è inventato il sexy car wash.

Le Iene, 21 maggio 2014: Non ti conosco ma ti bacio...al buio!


Schermata 2014-05-21 alle 23.51.09
00.02

Si torna in scena con Andrea Agresti che promuove il suo libro: Opercoli di saggezza...

Schermata 2014-05-22 alle 00.02.00
23.56 Sesto blocco pubblicitario.

23.54 E questa volta c'è stato anche il bacio tra due donne eterosessuali che...si sono piaciute molte. I kissed a girl and I liked it!

Schermata 2014-05-21 alle 23.54.46

23.51 La Iena Nina continua a recluatare sconosciuti, bendarli e a chieder loro di baciarsi...al buio!

Le Iene, 21 maggio 2014: Morto durante un fermo della polizia


Schermata 2014-05-21 alle 23.36.45

23.49 I parenti sottolineano, come testimonia il video mostrato durante il servizio, che i carabinieri sono stati sopra al suo cadavere per altri venti minuti dopo la morte. Riccardo aveva un bambino di un anno, Brando.

Schermata 2014-05-21 alle 23.49.23

23.47 E ancora testimonianze agghiaccianti:

Schermata 2014-05-21 alle 23.47.11

23.45 Solo una delle moltissime testimonianze di quella notte. Ma quello che ha fatto il video non poteva scendere in strada? Riccardo ha gridato aiuto per un bel po' prima di morire. E la scena è straziante.

Schermata 2014-05-21 alle 23.45.38

23.43 Casciari fa il percorso che Riccardo fece quella notte fino al fermo della polizia.

Schermata 2014-05-21 alle 23.41.51

23.41 E poi, uno che muore d'infarto, non finisce all'obitorio con questa faccia qui:

Schermata 2014-05-21 alle 23.38.43

23.39 I famigliari non credono che Riccardo sia morto d'infarto, come dice la polizia, perché c'è un video che testimonia l'esatto contrario:
Schermata 2014-05-21 alle 23.38.38

23.37 Mauro Casciari ci parla di Riccardo, un quarantenne di Firenze morto durante un fermo dei carabinieri.

Le Iene, 21 maggio 2014: Blog pro anoressia


Schermata 2014-05-21 alle 23.20.11

23.32 Quinto blocco pubblicitario.
23.31 Questa ragazza ovviamente ha dei genitori. Sua madre ad esempio dice:

Schermata 2014-05-21 alle 23.29.45

23.29 La ragazza ha anche avuto una bimba ed è lei a gestire la sua alimentazione. Durante i primi mesi della gravidanza, aveva perso tre chili. Perso.

Schermata 2014-05-21 alle 23.28.58

23.27 Lei invece è una ragazzina. Voleva dimagrire e una sua amica le ha insegnato a vomitare. Nel 2007 ha aperto un blog per offrire lo stesso "servizio" ad altre ragazze. La fanciulla racconta di vomitare perfino le caramelle per la paura di ingrassare ma non solo. A volte vomita pure a stomaco vuoto. Sa perfettamente di essere malata.

Schermata 2014-05-21 alle 23.25.59

23.25 Si potrebbe pensare che questi blog siano gestiti da adolescenti. Invece questo signore ci dimostra il contrario. Ha una sessantina d'anni e non magia e beve praticamente più. È felice della sua situazione attuale anche perché prima era obeso. La gente è davvero molto strana.

Schermata 2014-05-21 alle 23.22.38

23.24 E ci danno pure dei consigli "utili":

Schermata 2014-05-21 alle 23.21.02
23.22 Nadia Toffa ci mostra dei blog che inneggiano all'anoressia.

Le Iene, 21 maggio 2014: Tassisti in rivolta


Schermata 2014-05-21 alle 23.09.14
23.20

E poi c'è Uberpop, l'app che permette a chiunque di diventare autista Uber. Anche ad Agresti che ci prova per un giorno:

Schermata 2014-05-21 alle 23.18.44

23.18 La licenza per diventare taxista costa più di centomila euro e ci vogliono dieci anni (almeno) per finire di pagarla. Per diventare autista Uber ci vuole molto meno tempo...

Schermata 2014-05-21 alle 23.16.43

23.16 La situazione sta diventando sempre più grave. Questo autista Uber è stato picchiato da alcuni tassisti a Milano. E già in passato aveva subito intimidazioni...

Schermata 2014-05-21 alle 23.15.13

23.14 Sia i taxisti che quelli di Uber sono convinti che la legge sia dalla loro parte. Ma una delle due fazioni, evidentemente, si sbaglia:

Schermata 2014-05-21 alle 23.14.19

23.12 Uber si può usare scaricando un'applicazione sul cellulare. Costa un po' di più un taxi ma la tariffa parte all'inizio del viaggio e non ci sono differenze di prezzo se si viaggia di giorno o di notte.

Schermata 2014-05-21 alle 23.12.04

23.10 La Iena Andrea Agresti va ad indagare sulla rabbia dei tassisti di Milano, infuriati contro il servizio Uber che consente praticamente a chiunque di avere il proprio autista personale. O diventare l'autista di qualcun altro.

Le Iene, 21 maggio 2014: Come funziona il business dei bambini


Schermata 2014-05-21 alle 22.55.21
23.07

Il punto è che Viviani ha in mano le prove di cinquanta casa di conflitto d'interesse nella gestione di casi di minori affidati al parere di giudici onorari...

Schermata 2014-05-21 alle 23.07.42

23.05 Viviani va a cercare la Presidente del Tribunale dei minori per sottoporle il caso. Ma quando la trova...
Schermata 2014-05-21 alle 23.05.40

23.02 Salta fuori che un giudice onorario di Trento sia anche vicepresidente di una cooperativa che gestisce una casa famiglia. Per legge non si potrebbe proprio per non creare un terribile "conflitto di interessi". Che storia brutta. La Iena Matteo Viviani indaga con un collega della dottoressa che al momento è in ferie:

Schermata 2014-05-21 alle 23.01.37

23.00 Però gli allontanamenti accadono solo in casi "disperati", giusto? Non proprio...(e nel frattempo chi gestisce questi bimbi si fa un sacco di soldi!)

Schermata 2014-05-21 alle 22.59.06

22.58 Una conversazione straziante tra una mamma che è stata separata dai suoi bambini e, appunto, i suoi figli che urlano: "Ma io ce li ho i genitori!". E come dar loro torto?

Schermata 2014-05-21 alle 22.58.31

22.56 Francesco Morcavallo che ha gestito per un bel pezzo casi di affido di minori ci spiega un po' come funziona questo sistema. Soprattutto alla luce delle scoperte fatte dalle Iene negli ultimi tempi.

Le Iene, 21 maggio 2014: Chi si fa carico di Luca?


Schermata 2014-05-21 alle 22.44.00

22.51 Quarto blocco pubblicitario.

22.50 Ed ecco l'insegnante "sant'uomo" di Luca, quello che se lo carica sulle spalle ogni giorno:

Schermata 2014-05-21 alle 22.48.49
22.48 Il montascale è stato promesso alla famiglia di Luca da un sacco di tempo però poi non è mai stato messo. La Iena cerca risposte ma niente...

Schermata 2014-05-21 alle 22.47.39

22.46 Il suo nuovo insegnante di sostegno, però, all'ora di pranzo lo prende in braccio e lo porta in mensa dagli altri ragazzi.

Schermata 2014-05-21 alle 22.45.24

22.42 E ora Paolo Calabresi ci parla di Luca, dodicenne in sedie a rotelle che per un anno non ha mangiato a mensa coi suoi compagni di classe perché la mensa è a un piano diverso dalle aule e non c'è il montascale.

Le Iene, 21 maggio 2014: Come ci succhiano i soldi dal telefonino


Schermata 2014-05-21 alle 22.27.46

22.36 Si torna in studio con Teo che ci parla di Conchita Wurst che ha la barba "come Iva Zanicchi"...E poi entra in scena...Suor Wurstel!
Schermata 2014-05-21 alle 22.36.05

22.35 E anche l'amministratore non dà risposte. "Eh ma io non sono tecnico"...

Schermata 2014-05-21 alle 22.33.52
22.32 Il socio-commercialista della società che si occupa di questi splendidi servizi si trincera dietro ad una serie di "Non lo so"...

Schermata 2014-05-21 alle 22.32.16

22.30 In pratica basta sfiorare per errore alcuni banner pubblicitari (non ho detto cliccare, basta davvero sfiorare) che subito ci si ritrova iscritti a servizi in abbonamento che ti tolgono 5 euro a settimana. Tipo questa signora di 67 anni che si è trovata iscritta al servizio...Hornygirls.

Schermata 2014-05-21 alle 22.28.10

22.28 Mauro Casciari ci porta a scoprire come gli smartphone possono fregarci un sacco di soldi.

Le Iene, 21 maggio 2014: Il moralizzatore e il caso Valeria Marini


Schermata 2014-05-21 alle 22.13.25

22.23 Secondo blocco pubblicitario.
22.22 Ma, mettendo a confronto un aspirante Mister Gay Italia con un "noto eterosessuale", emerge che la storia delle anomalie fisiche (e pure l'altra) sia un'idiozia pazzesca. E non è che ci fosse bisogno di prove, eh? Però fa comunque molto ridere...

Schermata 2014-05-21 alle 22.21.05

22.20 Si torna in studio parlando di Carlo Taormina che nei giorni scorsi ha definito i gay "anormali con anomalie fisiche" affermando poi che avere un figlio omosessuale sarebbe una "tragedia insuperabile":

Schermata 2014-05-21 alle 22.19.22
22.18 Valeria prima si scatta un selfie con il Moralizzatore e poi chiama la polizia che, puntualmente, arriva:

Schermata 2014-05-21 alle 22.17.32

22.17 E poi la Iena va anche da Valeria, dopo essersi fatta promettere da Cottone che avrebbe consumato per salvare il matrimonio, ma lei si rifiuta di parlare davanti alle telecamere...

Schermata 2014-05-21 alle 22.15.43

22.16 L'imprenditore è stato "accusato" dalla sua ex moglie di non aver mai consumato il matrimonio.

Schermata 2014-05-21 alle 22.14.23

22.14 Il Moralizzatore va a Cannes da Giovanni Cottone, ex marito di Valeria Marini.

Le Iene, 21 maggio 2014: La terra di nessuno


Schermata 2014-05-21 alle 21.28.57

22.11 Tutto è bene quel che finisce bene, insomma. Ma là fuori ci sono tanti altri "Antonio"...

Schermata 2014-05-21 alle 22.10.53

22.09 Golia vola verso la Procura dove cercherà di parlare di un giudice per interrompere lo sgombero. La Iena otterrà una sospensiva per Antonio e la sua famiglia.

Schermata 2014-05-21 alle 22.09.10

22.05 "Il giudice legge le carte"

Schermata 2014-05-21 alle 22.08.03

22.00 Il problema è che se questa famiglia viene sfrattata, la figlia minorenne verrà allontanata dai genitori dai servizi sociali...

22.03 La situazione è disperata:
Schermata 2014-05-21 alle 22.05.32

21.56 Arriva la polizia municipale in casa della famiglia che voleva regolarizzarsi...

Schermata 2014-05-21 alle 22.04.17

Schermata 2014-05-21 alle 22.00.01

21.51 Primo blocco pubblicitario.
21.50 Si torna in studio parlando della campagna elettorali tra Berlusconi che regala dentiere e Grillo da Vespa.

Schermata 2014-05-21 alle 21.50.03

21.47 Per risolvere il problema alla fogna di Maria ci volevano due milioni di euro. Però il Comune non li aveva. In compenso ne ha trovati tredici per costruire una futuristica scala mobile nel centro di Reggio Calabria...

Schermata 2014-05-21 alle 21.46.17

21.45 Qui invece comincia lo scaricabarile. Alla domanda: "Ma com'è possibile che una donna stia vivendo da sette mesi in macchina?"

Schermata 2014-05-21 alle 21.44.45

21.43 E ci sono anche degli inquilini che, dopo essersi finiti di casa da sola, hanno deciso di tentare di mettersi in regola...
Schermata 2014-05-21 alle 21.41.22

21.42 E poi c'è anche chi paga 999 euro per la tassa dei rifiuti, eh?

Schermata 2014-05-21 alle 21.40.00

21.40 Ah, e questo è il "paesaggio" del posto:

Schermata 2014-05-21 alle 21.38.48
21.38 E poi la notte non si accendono nemmeno i lampioni...

Schermata 2014-05-21 alle 21.38.00
21.35 Il problema di Maria con la fogna era davvero serio e non la donna non può tornare nella sua abitazione nemmeno ora "perché le case qui sono costruite con i piedi"...

Schermata 2014-05-21 alle 21.34.46

21.33 Gli appartamenti dei palazzoni che vedete in questo screenshot sono quasi tutte occupate abusivamente. "Ma Arghillà è così e non c'è niente da fare", racconta un inquilino...

Schermata 2014-05-21 alle 21.32.48

21.30 Giulio Golia ci racconta la storia di Maria, una mamma che si ritrova a vivere in macchina da sette mesi. Gli è esplosa una tubatura in casa, il Comune di Arghillà non le ha dato un alloggio e lei e il suo bimbo di 10 anni si sono visti costretti a trasferirsi nell'auto di famiglia. Ovviamente, poi, sono arrivati i servizi sociali a separare madre e figlio.

Le Iene, 21 maggio 2014: Traffico di immigrati verso il Nord Europa


Schermata 2014-05-21 alle 21.15.20

21.27 Pelazza riesce a raggiungere il tizio con cui la sua esca stava parlando e che si era allontanato dal parcheggio della partenza perché aveva subodorato la trappola. Poi, per fortuna, arrivano davvero i carabinieri:

Schermata 2014-05-21 alle 21.27.10

21.25 Però non sono mica gente brutta loro, eh? Anzi, questo tizio si crede un benefattore perché in fin dei conti..."realizzo il sogno di queste persone che così possono incontrare di nuovo la loro famiglia..."

Schermata 2014-05-21 alle 21.23.36

21.24 Ogni tanto gli immigrati trasportati in questo lungo viaggio si sentono male, anche perché nessuno dà loro del cibo durante il tragitto...

Schermata 2014-05-21 alle 21.22.37

21.22 Ma da dove gli immigrati prendono questi famigerati 400 euro?

Schermata 2014-05-21 alle 21.21.22

21.20 Comunque il delinquente tiene a precisare quanto il suo sia un duro "lavoro", eh?

21.18 La Iena parla con uno di questi trafficanti e si fa "assumere" come autista per immigrati da portare in Germania. Ad ogni immigrato questo viaggio costa 400 euro, lo ricordiamo. A Pelazza ne andrebbero in tasca mille a missione compiuta.

Schermata 2014-05-21 alle 21.17.47

21.16 Luigi Pelazza cura il primo servizio che ci mostra un gruppo di immigrati appena arrivati a Milano dalla Libia e pronti per essere trasportati in Nord Europa da trafficanti di essere umani che si fanno pagare per il "servizio" 400 euro a persona...

Schermata 2014-05-21 alle 21.15.59

21.14 Teo inizia subito con le cordialità: "Ma vi pare possibile dare quindici anni di carcere a Fabrizio Corona e lasciare a piede libero...la sarta di Ilary?". Beh...

Schermata 2014-05-21 alle 21.13.56

21.12 La quattordicesima puntata de Le Iene ha inizio. Ilary e Blasi e Teo Mammucari danno il benvenuto al loro pubblico che ritrovano dopo una settimana di pausa.

Manca pochissimo all'inizio di una nuova puntata de Le Iene. Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa's Band ci aspettano per un appuntamento tv ricco di servizi che ci faranno riflettere, indignare e, in qualche caso, ridere. Se volete sapere tutto, date un'occhiata al post che trovate qui di seguito. Per il resto, non mi rimane che darvi appuntamento alle 21.10 su Italia 1 ma anche qui su TvBlog con il nostro consueto e dettagliatissimo live. Commentiamo insieme?

Le Iene, 21 maggio 2014: Anticipazioni e live su TvBlog


Il primetime di ItaliaUno ci regala questa sera una nuova puntata de Le Iene. Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa's Band ci aspettano sulla rete più giovane di Mediaset per mostrarci servizi per tutti i gusti dalle inchieste alle gag. Se volete sapere tutto su questo nuovo appuntamento tivvù politicamente scorretto, siete nel post giusto!

Partiamo subito dalla più stretta attualità: da qualche giorno i taxisti milanesi stanno protestando contro Uber, un servizio di auto a noleggio con conducente fondato da una società di San Francisco. In particolare, la funzione Uberpop consente a chiunque abbia una patente di usare la propria auto per trasportare clienti, facendo così concorrenza nettamente sleale ai taxisti. La Iena Andrea Agresti è entrata in questa querelle per sentire e riportarci le ragioni di entrambe le parti in causa e, tanto per toccare con mano la questione e spiegare il funzionamento di UberPop, è diventato lui stesso autista per qualche giorno.

Uno dei servizi più sconvolgenti della puntata ha la firma di Luigi Pelazza che è volato in Libia per indagare su un traffico di esseri umani. Sembra che in quelle zone agiscano criminali senza scrupoli che rapiscono persone di origini eritrea per poi chiedere un riscatto ai loro parenti ora residenti in Italia. L'inchiesta parte dalla testimonianza di un uomo che si è rivolto al programma di ItaliaUno per avere notizie del nipote, vittima di un rapimento di questo tipo. Nel corso delle sue indagini, la Iena verrà a conoscenza di una serie di organizzazioni che si occupano di portare clandestinamente i migranti in giro per l'Europa. Vedremo la Iena infiltrarsi in una di queste organizzazioni, svelandocene il funzionamento e i trucchi adottati dai trafficanti per correre meno rischi possibili.

Infine Matteo Viviani tornerà ad occuparsi di affidamento di minori intervistando un ex giudice del Tribunale dei minorenni di Bologna che racconta di come dietro molti affidamenti di bambini ci sarebbero gli interessi da parte dei giudici onorari. Questo mentre Nadia Toffa si occuperà dei terrificanti blog pro-anoressia.

Ora che sapete tutto, non mi resta che darvi appuntamento alle 21.10 su ItaliaUno ma anche qui su TvBlog dove troverete il nostro consueto e dettagliatissimo live. Commentiamo insieme?

  • shares
  • Mail