Che Tempo che Fa, 11 maggio 2014: tutte le interviste, da Kakà a Fabio Volo

Una domenica sera tra calcio, teatro e musica per Fabio Fazio su RaiTre.

027_CheTempoCheFa_11maggio2014

Particolarmente collaborativi gli ospiti di Fazio questa sera: Kakà non ha paura di parlare di sé, della sua voglia di restare al Milan e dei mondiali in Brasile che vedrà da spettatore. Non sarà nella rosa dei giocatori che avranno il piacere di vivere un Mondiale in casa, Mondiale che sarebbe il quarto per lui.

Pronto a raccontarsi anche Giorgio Albertazzi, mai tanto in tv come in questo suo novantesimo anno, che lo vede ancora in tournée. Musica con Alessandro Mannarino e poi ampia, ampissima pagina dedicata al 'ping pong' su notizie e commenti di Fazio e Gramellini con lungo collegamento con Fabio Volo in collegamento con il Salone del Libro di Torino. Franceschini è servito (again).

Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014

Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014
Che Tempo Che Fa, 11 maggio 2014

Che Tempo che Fa, 11 maggio 2014, live su TvBlog


031_CheTempoCheFa_11maggio2014

22.44 E si chiude con un assaggio di Bertolino, su Rai 3 con Glob, dopo la pubblicità.

22.40 Ultimo pensiero per Andrea Cristina Zamfir, morta crocifissa per mano dell'idraulico di 55 anni, che aveva detto al suo compagno che sarebbe andata a fare la baby sitter, nascondendo invece il fatto che sarebbe andata a prostituirsi e a farsi legare per 30 euro.

22.38 Diodato canta Non Arrossire.

22.35 Sono in ritardo, ma dopo la pubblicità ancora Diodato da Venezia e l'ultima notizia di Gramellini.

027_CheTempoCheFa_11maggio2014

22.32 Ultimi quattro libri: Philip Roth, che ha fatto venire a Volo la voglia di scrivere, Romain Gary (La vita davanti a sé), Don Winslow, Philipp Meyer (Il figlio) e uscendo dalla scena legge un passo di Memoria delle mie puttane tristi, di Marquez.

22.29 E si riparte dalle cartoline di Gramellini: Grillo andrà da Vespa il 19 maggio. E si recupera un vecchio video che li vede insieme nel 1983 in uno speciale elezioni.

030_CheTempoCheFa_11maggio2014

22.27 Spazio a due ricercatori che hanno decodificato una pagina finora incomprensibile di una pagina di Omero.

029_CheTempoCheFa_11maggio2014

22.26 Ci si collega con la Nigeria per avere notizie dirette dal luogo: la parte migliore di questo segmento. Ma, maestro Forzano, un nome e un cognome in sovrimpressione, no?

028_CheTempoCheFa_11maggio2014

22.22 Si passa a Genny 'a Carogna, di cui si è parlato solo perché di lui c'era un'immagine - dice Gramellini - e non di chi ha sparato; iperbolico il passaggio, secondo me, con il fondoschiena della candidata della lista Tzipras. poi però chiama in causa l'hashtag con cui il mondo cerca di 'liberare' le ragazze nigeriane rapite. Ma allora le immagini sono buone o cattive? Non ho capito...

026_CheTempoCheFa_11maggio2014

22.18 Tra i 10 libri di Volo: Narciso e Boccadoro di Hesse, La linea d'ombra di Conrad, L'Amore ai Tempi del Colera di Marquez, una biografia di Michelangelo Buonarroti, il Vangelo di Giovanni, I fratelli Karamazov di Dostoevskij.

22.12 Gramellini e le sue cartoline: la prima, cerca qualcuno che abbia una cura a base di senso della decenza per Silvio Berlusconi. Si passa a Dell'Utri e a Renzi, cui si chiede di "dire ai suoi ragazzi della Fiorentina di non battere il Toro che così andrà in Coppa...". Ma mica è il presidente della Fiorentina?

22.10 Dopo Volo, mi sembra giusto passare alla censura linguistica russa, che vuole vietare quattro termini, legati agli organi genitali maschili e femminili, all'accoppiamento e al mestiere più antico del mondo. E scatta la lista delle espressioni che Fazio e Gramellini eliminerebbero, da 'Anche no' a 'divisivo', da 'l'ira del Quirinale' a 'l'ex comico'.

023_CheTempoCheFa_11maggio2014

22.05 "E' uno degli scrittori che suscita più invidia per tutti i libi che vende": Fazio si collega con Volo.

22.01 Si parte con una galleria delle 'conversazioni' (non) in codice di Greganti & co e col caso Scajola: anche in questo caso il 'codice' è da quinta elementare. ("La capitale che inizia con la B di un paese che inizia con la L"). Gramellini commenta che l'Italia è un paese bloccato anche nel turn over dei tangentisti, sempre gli stessi.

21.56 Dopo la pubblicità il segmento di Fuori che tempo che fa, con Massimo Gramellini e Fabio Volo in collegamento dal Salone del Libro di Torino.

Che Tempo che Fa, 11 maggio 2014, Luciana Littizzetto


21.47

Si parla anche del dito medio di Fassino, prima di chiudere con una capsula vibrante per la stitichezza....

21.46 "Comunque, se possono votare i condannati, i pregiudicati e i carcerati, c'è da aspettarsi una risalita di Forza Italia".

020_CheTempoCheFa_11maggio2014

21.42 E si passa ai 'transfughi' in Libano: "C'è il sindaco di Beirut che ha le mani nei capelli... si sente come il sindaco di Lampedusa...".

21.36 Ecco la Littizzetto, che parte dal matrimonio non consumato di Valeria Marini. "Io te lo dico, Valeria, magari la Sacra Rota chiede una visita per capire se sei arrivata vergine al matrimonio"...

Che Tempo che Fa, 11 maggio 2014, Giorgio Albertazzi: "Le Memorie di Adriano? Mai finito il libro"


018_CheTempoCheFa_11maggio2014

21.25 Ecco le risposte: la Villa dei Barenson, il nonno lavorava per lui, ma lui non l'ha mai filato. Fa un po' Giardino dei Finzi Contini. Seconda cosa, la coscia del cavallo, per la sua linea sinuosa e forte; il cavallo di legno che gli ha regalato il padre; il profumo della sua professoressa di latino e greco. Ma alla fine l'oggetto della sua vita è il parco di Villa Berenson.

017_CheTempoCheFa_11maggio2014

21.20 Per dopo la pubblicità, Fazio ha già pronto un gioco da proporre ad Albertazzi: deve elencare quattro cose importanti della sua vita. Cose concrete, non concetti filosofici o affetti personali.

21.19 Sappiate che Albertazzi confessa di non aver mai letto tutto "Le Memorie di Adtiano" che porta da anni in teatro. E' una sua idea di teatro, dice. "Non è tanto importante la storia dei personaggi, ma il loro peso, la loro leggerezza. Sono importanti le parole, e i silenzi, L'obiettivo del teatro è quello di proporre un silenzio udibile".

016_CheTempoCheFa_11maggio2014

21.13 Lodi di Albertazzi a Fazio, nel quale riconosce un tocco della sua ironia.

21.09 "Io non sono mai piaciuto tanto come ora. Sono un 'cult'. Le signore mi chiedono un bacio. Una signora sessantenne mi chiama da parte nel foyer di un teatro e mi dice 'Io mi vorrei spogliare nuda davanti a lei'. Ero imbarazzatissimo e ho detto due cose sbagliate: 'Grazie' e poi 'Vedremo'".

21.06 "Sono stato più amato, di quanto ho amato. Arrivato alla fine della vita penso di non aver dato tanto". Mi spiace, ma mi viene in mente una celebre gag di Guzzanti, il Poeta ("Non ho dato molto, ma quel poco... lo rivorrei indietro!").

014_CheTempoCheFa_11maggio2014

21.04 Si parla di vecchiaia, di maturità, di senso del ridicolo. E di matrimonio: si è sposato nel 2007.

21.02 E' il momento di un 90enne d'assalto, Giorgio Albertazzi. La mamma è morta a 101 anni, la nonna a 106. Lui insegue la nonna.

Che Tempo che Fa, 11 maggio 2014: Mannarino, Malamor


009_CheTempoCheFa_11maggio2014

20.54 Alessandro Mannarino canta "Ma l'amor" dal suo nuovo disco, "Al Monte", in uscita il 13 maggio.

Che Tempo che Fa, Kakà resta al Milan:"Mi dispiace non fare il Mondiale. Lo guarderò in tv"


008_CheTempoCheFa_11maggio2014

20.51 Gli è piaciuto Rio 2: "Ecco, questo è un film che fa vedere tante cose belle del mio paese, anche l'amazzonia". La notizia è che Kakà resta al Milan"

20.50 "Il Brasile è una delle squadre favorite, insieme alla Spagna, alla Germania, l'Italia, l'Argentina": Kakà sei un signore.

20.49 "Anche se in questo periodo si parla male del calcio, ci sono tanti valori positivi nel calcio", ma Fazio incalza sui delinquenti che lanciano banane. "Questo un problema che va oltre il calcio e mi spiace che il calcio sia un palco per queste cose...".

20.47 La redazione sbaglia a indicare il gol che per Kakà sarebbe stato il più bello della sua carriera.

20.46 "Il mio primo pallone me lo ha regalato mia nonna. MI ricordo la prima foto scattata con quel pallone: avevo una maglietta dell'Italia".

20.44 "Cosa è cambiato di più nei quattro anni in cui non sono stato al Milan? I giocatori. Lo spogliatoio".

20.44 Il Brasile secondo me ha sfruttato molto male il Mondiale, è stato un paese a cui tanti hanno guardato, ma resterà poco per il popolo brasiliano. E Fazio ci si collega per alludere ironicamente all'Expo: "Sai, ci sono dei Paesi in cui magari si cade in tentazione... Paesi terribili, eh...".

20.42 "Sei un brasiliano iun po' anomalo. Non ti piace il Carnevale..." dice Fazio, che confessa di odiarla proprio come festa (mentirei se non dicessi che siamo almeno in due). Kakà (che deve il soprannome al fratellino che non sapeva pronunciare Riccardo): "Mi dispiace che il Brasile sia conosciuto essenzialmente per il Carnevale. Certo, è una tradizione importante, ma non c'è sono quelli".

20.38 "Un po' mi dispiace di non partecipare al Mondiale nel mio paese, sarebbe stato il quarto per me, ma ho fatto tutto quello che potevo fare. Il mister è stato coerente, non mi ha mai convocato, quindi..."

20.37 "Ho letto che in discoteca vai solo con tua moglie, che è come non andarci..." scherza Fazio "Io sono un atleta, mi piace la vita dell'atleta, poi tra una decina di giorni mi divertirò. Torno in Brasile, guarderò un po' il Mondiale..." che detto da Kakà fa anche effetto. Ma a 'orecchio' direi a qualche giocatore rossonero di raccogliere il consiglio...

20.35 "Tu lo sai, io non ne capisco tanto di calcio, quindi se faccio domande sbagliate... tipo, meglio con Allegri o Seedorf?" dice Fazio. Ovviamente il campione dribbla.

Che Tempo che Fa, 11 maggio 2014, Fazio: "Cantone all'Expo, sono più tranquillo"


005_CheTempoCheFa_11maggio2014

20.33 In studio Kakà, reduce da una sconfitta fuori casa contro l'Atalanta. "E' stata una stagione difficile" dice subito il calciatore.

20.30 Fazio annuncia che Renzi ha messo Raffaele Cantone al controllo dell'Expo. Una notizia appena battuta. Cantone è stato ospite ieri a Che tempo che Fa. "Mi sento più tranquillo", commenta Fazio. In alto l'intervista di ieri.

20.26 E dopo la pubblicità, Kakà.

Che Tempo che Fa, 11 maggio 2014: Luca Mercalli, Le Nuvole


003_CheTempoCheFa_11maggio2014

20.18 Storia della nomenclatura delle nubi. Ma come si chiamano le nuvole? Son 27 tipi, non Mercalli non li elenca tutti, sennò non gli basta la puntata.

002_CheTempoCheFa_11maggio2014

20.15 Se pensate che sia solo una lezione di meteorologia vi sbagliate: Mercalli ha fatto ripetizioni da Caroli e parla anche di nuvole in pittura prima di andare sul tecnico.

001_CheTempoCheFa_11maggio2014

20.13 Si parte dall'incipit de Le Nuvole di Fabrizio De André per introdurre l'argomento della 'lezione' di Luca Mercalli, che stasera, infatti, si dedica proprio alle nubi.

Che Tempo che Fa, 11 maggio 2014, live su TvBlog: anticipazioni

Ancora una puntata di Che Tempo che Fa della domenica e ancora un live per TvBlog a partire dalle 20.10.

Conoscendo il programma, immagino che la Festa della Mamma non sarà l'argomento centrale della serata (per fortuna) e a occhio posso pensare che il tutto potrà risolversi con due begli omaggi floreali per Filippa Lagerback, mamma di Stella, e per Luciana Littizzetto, madre affidataria di due ragazzi.

Per il resto la puntata procederà lungo il doppio binario delle interviste e del Fuori Che Tempo Che Fa. Nel primo segmento spazio al maestro Giorgio Albertazzi, prossimo a festeggiare 90 anni, e al calciatore Kakà. In studio anche Mannarino (l'intervista di Soundsblog) che presenta il suo nuovo album, Al Monte.

043_CheTempocheFa

Per Fuori Che Tempo che Fa, invece, collegamento con Il Salone del Libro di Torino (capito, ministro Franceschini?) per incontrare Fabio Volo (e su questo invece una domanda seria, molto seria, me la farei). Si chiude con la canzone in un minuto di Diodato, stasera da Venezia, e con la consueta Buonanotte di Massimo Gramellini.

L'appuntamento, dunque, è per le 20.10, ma la domanda è una sola: perché Fabio Volo? Intanto propongo un video consolatorio, quello di Sergio Parisse e Martin Castrogiovanni ospiti della puntata di ieri, sabato 10 maggio.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: