TvBlog consiglia: Viziati 2

Non poteva essere altrimenti. Il consiglio di oggi, in un’estate che non decolla e ne richiede ben pochi, va in una direzione sola. E non solamente perché Italo Moscati sia una delle guest star più gradite di questo blog, no. Anche perché il suo programma, Viziati, giunto, appunto, alla seconda edizione, merita l’attenzione nostra e

di

trash tv Non poteva essere altrimenti. Il consiglio di oggi, in un’estate che non decolla e ne richiede ben pochi, va in una direzione sola. E non solamente perché Italo Moscati sia una delle guest star più gradite di questo blog, no. Anche perché il suo programma, Viziati, giunto, appunto, alla seconda edizione, merita l’attenzione nostra e dei nostri lettori.
La prima, di edizione, aveva come sottotitolo: Quanto ci hanno rovinato cinquant’anni di Tv?
Questa, invece afferma, continuando sulla falsariga, che La tv ha un grande futuro alle spalle. Si comincia questa sera, alle 23:45 su RaiTre. Nella scheda del programma si legge:

Se la prima serie di “Viziati” era nello stesso tempo il racconto e la storia di mezzo secolo di tv così come è stata proposta dalla Rai e dalle altre emittenti, la seconda fa un passo avanti facendone uno piccolo indietro, proponendo un ironico processo alla “tv spazzatura”, alla cosiddetta “tv trash”, così diffusa, così discussa, e ne racconta la storia, anzi le storie. Allo scopo che il televisore non divenga per sempre la metafora di una irresistibile routine, ovvero una sorta di discarica proiettata avanti nel tempo.

La prima puntata, quella di stasera, si intitola: Con il video verso lo spazio. Avremo modo, spero, di parlarne anche con l’autore e regista.

Ultime notizie su Italo Moscati

Tutto su Italo Moscati →