Paris Hilton all'asta per Katrina

Non le è bastata la Waterloo della fotografia di nudo. Ora Paris Hilton mette tutta se stessa all'asta per la notte di capodanno del 2006.

Il fine è di nuovo benefico, questa volta per raccogliere fondi per la ricostruzione della devastata New Orleans.

Paris trascorrerà l'intera serata, il veglione, con chi offrirà 200mila euro.

Ora, io lo farei, davvero, se ne avessi la possibilità. Sarei quasi tentato di avviare una sottoscrizione con PayPal per chiedervi: vi prego, datemi la possibilità di offrire 200mila euro. La causa è buona, in fondo, e sapete bene di che bel resoconto della serata sarei capace.

Ovviamente mi presenterei munito di macchina fotografica e videocamere di ogni tipo, incluse quelle a infrarossi che piacciono tanto a Paris.

L'unica cosa che mi chiedo è: visto che con l'ereditiera tutto il vedibile si è visto, in rete e altrove, la sorpresa dovrebbe stare nella conversazione, giusto? Su cosa verterebbe, la conversazione?

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.