Grande Fratello 2014, Andrea razzista su Samba: “Prendiamo un biglietto per Lampedusa e rimandiamolo in Senegal”?

Il concorrente bolognese avrebbe pronunciato una battuta con sfondo razzista nei confronti del collega senegalese

In prima serata indossano la maglietta anti-razzismo, ma in Casa sembrano esserci rigurgiti razzisti. Almeno a giudicare dalla denuncia che la pagina Facebook ufficiale dedicata a Samba Ndiaye ha avanzato nelle scorse ore. È bene precisare che la fonte appena citata è evidentemente di parte, ma se i fatti si sono svolti davvero come sono stati ricostruiti potrebbero esserci problemi per Andrea Cerioli. Infatti il concorrente bolognese del Grande Fratello è accusato di aver usato parole razziste nei confronti proprio di Samba, il ragazzo senegalese adottato da tempo da una famiglia italiana.

Ecco cosa si legge su Facebook:

Ieri abbiamo assistito purtroppo e dico PURTROPPO ad un ennesimo episodio di descriminazione e di razzismo proprio all’interno della casa da parte di Andrea e non solo…e ciò è inconcepibile ed inaccettabile soprattutto dopo aver indossato la maglietta contro il razzismo da parte di tutti i concorrenti davanti alle telecamere di tutta Italia. Come ben forse tutti sanno, o perlomeno chi ha seguito la diretta streaming, ha potuto notare che Samba stava dentro con Modestina, Chicca, Giovanni, i fratelli Papillon e Mirco ad insegnare le sue canzoni africane (bianco e nero, siamo uguali, l’amore non ha colore) con le parole senegalesi. Andrea stava fuori con Angela, Diletta, Roberto e Valentina a discutere in veranda quando ad un certo punto fa capire che quelle canzoni lo infastidivano. Valentina ed Andrea sbuffano e dicono che è stato un tormentone della cantina con la solita aria schifata, Andrea ad un certo punto dice: “Gli prendiamo un biglietto per Lampedusa e lo rimandiamo in Senegal” . Tutti tacciono e nessuno lo riprende.(scandaloso) Angela dice ad Andrea: “Stai attento a quello che dici”. Lo dice non come insegnamento di vita, unicamente per evitare i rischi di eliminazione e Andrea subito risponde: “Chi se ne fotte”!

Seguono una serie di commenti e di opinioni che nulla aggiungono al fatto in sé e che per questo non riportiamo.
Se tale ricostruzione venisse confermata, ci sarebbe i presupposti per una sanzione nei confronti di Andrea? E la scena verrà proposta nella striscia di daytime su Italia1 o su Canale5 o verrà ‘censurata’ (nella puntata odierna nessuna traccia)? Resta poi la domanda finale: la frase che avrebbe pronunciato Andrea, già protagonista di una quasi rissa con Mirco e di un’uscita verbale poco felice, è razzista o può essere giustificabile come una battuta innocente?

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Grande Fratello

Grande Fratello è la versione italiana del format olandese Big Brother, in onda in Italia su Canale 5 dal 2000.

Tutto su Grande Fratello →