Mike Bongiorno verso Miss Italia (e la Ruota)?

mike bongiorno miss italiaA spuntarla nel toto-Miss Italia è il presentatore più insospettabile. Chi avrebbe mai immaginato che, tra signore del video come Milly Carlucci e Antonella Clerici o personalità istrioniche come Flavio Insinna e Piero Chiambretti, il più accreditato alla conduzione della kermesse sarebbe stato Mike Bongiorno? Un monumento del piccolo schermo, di recente rivitalizzato dalla strana coppia con Fiorello, potrebbe mettere le mani sullo storico concorso di bellezza di proprietà Mirigliani. Sembra, infatti, quasi certo che il nome destinato all'edizione di quest'anno, dopo le polemiche su Simona Ventura, sia il suo e che dovrebbe essere annunciato tra oggi e domani dai vertici Rai a Cannes.
Per Bongiorno, dopo l'esperienza al Festival di Sanremo del 1997 con Chiambretti e le incursioni a VivaRadio 2, sarebbe il primo passo verso un ritorno in Rai di fine carriera più volte auspicato dai vertici di viale Mazzini (a partire da un programma sulla storia della tv, poi messo in cantiere).
Una proposta del genere lancia un preciso segnale: che mamma Rai si stia riappropriando delle sue istituzioni prima di celebrarli con i coccodrilli post-mortem. Se il Pippo nazionale ha ripreso possesso del suo Festival di Sanremo, che finché campa riuscirà a realizzare meglio di qualunque altro, Bongiorno è l'ennesimo ponte di traid union con la tradizione e un'innegabile garanzia di autorevolezza (gaffes e cedimenti dell'età a parte).
Tra l'altro, ora che la sua Ruota della Fortuna è di proprietà Endemol, l'ipotesi che Mike possa ricondurla in Rai si fa sempre più fondata (anche se l'access prime time in alternanza con Affari Tuoi potrebbe essere un rischio).
In ogni caso, la scelta dello storico presentatore potrebbe essere un'esca per attirare nella rete Fiorello e fare il boom di ascolti.
L'epurata Simona Ventura, dal canto suo, ringrazia il direttore generale Rai e il direttore di Raiuno per la fiducia e per il rinnovo del contratto di due anni con la tv pubblica, ma al contempo annuncia al Corriere della Sera:

"Faccio causa a Patrizia Mirigliani".

La figlia dello storico patron, infatti, l'aveva cercata per poi escluderla brutalmente dalla conduzione approfittando di un suo momento di crisi dovuto al flop di Colpo di Genio:

"Non mi aspettavo un attacco così duro professionale e umano. E' stata una vigliaccata. Mi ha ferito soprattutto l'attacco di una donna ad una donna in difficoltà. Ha deciso di portarla in tribunale perché per la Rai l'unica candidata a condurre Miss Italia resto io. Avevo già elaborato alcune idee, cambiamenti, innovazioni. Ho dedicato tempo al programma. Per questo la denuncio. Dopo essermi consultata con i miei legali ora so che ci sono tutti gli estremi per ottenere un risarcimento del danno. Ho subito un vero mobbing mediatico".

Un nuovo estremo giudiziario figlio dell'era dei media si profila all'orizzonte?

  • shares
  • Mail
61 commenti Aggiorna
Ordina: