La satira che ci manca.../3

Nuovo appuntamento nostalgia con la Satira che ci manca. (Qui la prima e la seconda “puntata”) Questa volta l’autore dell’imitazione è il bravissimo Neri Marcorè che interpreta l’ex Ministro per le Comunicazioni Maurizio Gasparri.


Siamo in piena campagna elettorale del 2001 (la cosa non è attualissima, ma non è colpa mia se non si fa più satira in tv praticamente ad allora), dopo un paio di puntate particolarmente contestate di Sciuscià, programma di Michele Santoro, Berlusconi ordina ai suoi alleati del Polo di boicottare la Rai, cercando di sabotare tutte le trasmissioni politiche a suo dire faziose e partigiane.


L’idea non è presa bene dal Gasparri di Marcorè, malato di protagonismo e ossessionato dal “minutaggio” delle sue apparizioni televisive, che messo con le spalle al muro comincia a rendersi protagonista di una serie di maldestre incursioni all’Ottavo Nano (l’ultimo programma dello storico team di Avanzi prima dello scioglimento forzato post elezioni) sotto mentite spoglie.


In questa particolare occasione partecipa in veste di “fidanzato deluso” alla parodia del programma “Affari di Cuore” (esilarante già nella sua versione originale) condotto da una finta Panicucci, interpretata dalla più piccola dei Guzzanti, Caterina.


A voi…





  • shares
  • Mail
45 commenti Aggiorna
Ordina: