Sonia Aquino, famosa grazie al gossip (finto)

Chi ha deciso di dare uno sguardo a Un dottore quasi perfetto, esperimento di pilot italiano assolutamente pionieristico, si starà chiedendo dove ha già visto quella Sonia Aquino. Che, premettiamolo sin da subito, non ha nulla a che vedere con Tosca D’Aquino, a cui la accomunano ragioni onomastiche, fisiognomiche (sono molto simili) e professionali (fanno

sonia aquino dottore quasi perfettoChi ha deciso di dare uno sguardo a Un dottore quasi perfetto, esperimento di pilot italiano assolutamente pionieristico, si starà chiedendo dove ha già visto quella Sonia Aquino. Che, premettiamolo sin da subito, non ha nulla a che vedere con Tosca D’Aquino, a cui la accomunano ragioni onomastiche, fisiognomiche (sono molto simili) e professionali (fanno entrambe le attrici).
Sonia Aquino ha di suo una storia molto particolare alle spalle e, per rinfrescarvi la memoria, l’abbiamo riesumata per voi.
Nel 2002, quest’avellinese bruna e sinuosa, classe 1977, salì alla ribalta a causa del “fidanzamento” con Renzo Arbore, annunciato e poi smentito durante un programma di Piero Chiambretti.
Era solo uno scherzo – una delle tante polemiche a tema care a Arbore – per sbeffeggiare i reality show che mettono in piazza i sentimenti, veri o inventati. Ma i giornalisti l’hanno perseguitata a lungo con questa storia, spacciandola costantemente per vera.
Eppure lei in Tv si è fatta le ossa: come conduttrice di Zengi Night su La7 (in cui il suo sofisticato sex appeal non faceva rimpiangere l’eccitante Jane Alexander) e di rotocalchi su Rai International, Stream e Coming Soon Television, nonché come interprete di Vivere, accanto al neodivo Alessandro Preziosi.
Ma è sognando il grande schermo che Miss Irpinia 1991 approdò a Roma per iscriversi al Centro sperimentale di cinematografia. Aveva studiato dizione per limare l’accento campano, ma lo rispolverò per il primo film: Amici Ahrarara, con I fichi d’India (2001).
Nel frattempo ha avvolto le sue curve in costumi anni ’60 per impersonare Sophia Loren in The life and death of Peter Sellers, di Stephen Hopkins. E ha indossato la tunica per diventare Messalina nel kolossal Nerone.
Tra le sue ultime partecipazioni, Carabinieri e Nati Ieri.
Insomma, un destino professionale che non riesce mai a staccarsi dal suo fascino conturbante. E la cui prossima pedina è proprio il Luca Ward del dottore in prova di Canale5.
Riuscirà la bella Sonia Aquino a sciogliere la prognosi e farlo / farci capitolare?

I Video di TvBlog