• Tv

Radio Rai: Mucciante nuovo direttore al posto di Preziosi

Flavio Mucciante lascia la direzione di Radiodue ottenuta nel 2009

Flavio Mucciante, salvo sorprese clamorose dell’ultima ora, domani sarà nominato dal consiglio di amministrazione nuovo direttore di Radio Rai su proposta del direttore generale dell’azienda pubblica Luigi Gubitosi.

Mucciante, attualmente al comando di Radiodue, prenderà il post di Antonio Preziosi. Negli ultimi tempi l’editorialista de La Stampa ed ex direttore del Tg1, Marcello Sorgi, pareva il favorito per l’incarico in questione, ma alla fine l’ha spuntata la soluzione interna Mucciante, che ora dovrà centrare l’obiettivo di ritrovare gli ascolti perduti cercando di rilanciare in particolare la rete ammiraglia della radiofonia.

Sulla sostituzione di Preziosi avrebbe pesato l’intervista di sette minuti realizzata a Silvio Berlusconi a dicembre scorso, che non sarebbe stata gradita in particolare da Gubitosi (peraltro Preziosi fu nominato quando al governo c’era il Cavaliere e anche recentemente è stato difeso pubblicamente da Renato Brunetta).

Mucciante, classe 1961, ha iniziato nel 1984 l’attività professionale nella redazione romana del quotidiano l’Avvenire, il giornale dei vescovi italiani; poi è approdato a Radio Vaticana e dal 1991 è in Rai. Nel corso della sua carriera ha legato con alcuni partiti, in particolare di centro (sarebbe particolarmente vicino all’Udc di Pier Ferdinando Casini).

A Viale Mazzini in passato ha ricoperto l’incarico di redattore, vice caporedattore (GrDue) e vicedirettore (Radiouno). Ha vissuto anche un’esperienza in video, dal 1997 al 2002 al Tg2 dove si occupava di cronaca. Dal 20022009 ha diretto Radio Due. Ora la nuova avventura per un uomo Rai basso profilo e sobrio, profilo decisamente in linea con l’idea di tv pubblica di Gubitosi e Tarantola.

I Video di TvBlog