• La7

Focus Ascolti – Rai3, Rete4 e La7 (Luglio 2012)

Il focus degli ascolti dei dati del mese di luglio 2012 di Rai3, Rete4 e La7

di Hit

Concludiamo il viaggio attraverso il monitoraggio degli ascolti televisivi di questo primo scorcio di estate 2012 con Rai3, Rete4 e la rete Telecom Italia La7. I dati sono sempre relativi ai primi 20 giorni del mese di luglio e si basano sulla media di share del totale giornata. Partiamo dal dato del totale giornata che per Rai3 è del 7,19% di share, il dato di Rete4 risulta essere del 5,54%, mentre quello de La7 è del 3,38% di share. Per aree geografiche Rai3 ottiene l’8,16% al nord, l’8,03% al centro ed il 5,44% al Sud-isole. Rete4 ottiene il 5,8% al nord, 4,94% centro e 5,7% al Sud-isole. La7 totalizza il 3,78% al Nord, 4,42% al Centro ed il 2,13% di share al Sud-isole.

Veniamo ora a fotografare i profili del pubblico delle tre emittenti prese in esame ed iniziamo dall’età dei telespettatori, partiamo da Rai3 che ottiene il 2,11% nella fascia d’età 4-7 anni, 2,08% 8-14 anni, 3,06% 15-24 anni, 4,25% 25-34 anni, 4,17% 35-44 anni, 6,1% 45-54 anni, 8,85% 55-64 anni e 11,29% fra gli over 65. Per classi socio economiche gli shares di Rai3 sono del 7,76% nella classe AA, 6,38% BB, 6,28% MB, 4,26% BA, 10,73% AB e 7,54% MA. Per livello d’istruzione abbiamo l’1,82% nessuno, 8,84% elementare, 6,74% media inferiore, 7,3% media superiore e 8,8% laurea. Rete4 ottiene il 5,23% di share fra gli uomini ed il 5,78% fra le donne. Per età gli shares di Rete4 sono dell’1,66% nella fascia 4-7 anni, 1,96% 8-14 anni, 3% 15-24 anni, 4,07% 35-44 anni, 3,97% 35-44 anni, 5,39% 45-54 anni, 6,37% 55-64 anni e 7,82% negli over 65.

Per classi socio-economiche abbiamo il 3,88% nella classe AA, 7,77% nella BB, 5,92% MB, 2,53% BA, 8,43% AB e 5,05% nella MA. Per livello d’istruzione Rete4 fa registrare l’1,85% di nessuno, 8,12% elementare, 5,58% media inferiore, 4,42% media superiore e 3,88% laurea. Vediamo ora i dati di La7, che totalizza il 3,44% di share fra gli uomini ed il 3,33% fra le donne. Per età la rete diretta da Paolo Ruffini ottiene lo 0,98% nella fascia 4-7 anni, 0,94% 8-14 anni, 1,62% 15-24 anni, 2,43% 25-34 anni, 2,26% 35-44 anni, 3,1% 45-54 anni, 4,34% 55-64 anni e del 4,78% fra gli over 65. Nelle classi socio-economiche ottiene il 4,73% nella AA, 2,09% BA, 2,65% MB, 3,34% BA, 2,65% AB e 4,01% nella classe MA. Per livello d’istruzione La7 ottiene lo 0,97% di share in nessuno, 3,02% elementare, 3,03% media inferiore, 4,21% media superiore e 6,51% laurea. Vediamo ora in quali regioni ottengono le percentuali di share più e meno alte le tre reti che abbiamo preso in esame.

Partiamo da Rai3 che ottiene lo share più alto in Valle d’Aosta con il 10,53% seguita dalla Liguria con il 10,42% di share, mentre la percentuale di share più bassa è della Puglia con il 4,78% seguita dalla Campania con il 5,12%. La regione in cui Rete4 ottiene lo share più alto è la Sicilia con il 6,95% seguita dalla Calabria con il 6,93%, quella in cui ottiene lo share più basso risulta essere la Valle d’Aosta con il 3,51% seguita dall’Abruzzo con il 3,84% di share. Chiudiamo con La7 che ottiene lo share più alto in Umbria con il 5,95%, seguita dalla Liguria con il 5,13% di share. La regione in cui la rete di Telecom Italia ottiene lo share più basso è la Basilicata con lo 0,86%, seguita dalla Calabria con l’1,27% di share.