Lucignolo 2.0 puntata 9 marzo 2014: tutti i servizi

Ecco i servizi in onda nella nuova puntata di Lucignolo 2.0 in onda domenica 9 marzo 2014 dalle 21.30 circa

E’ finita la puntata di domenica 9 marzo 2014 di Lucignolo 2.0. Anche questa sera un viaggio nel mondo dello spettacolo (con un servizio dedicato anche a Serena Grandi, tra le attrici del film La Grande bellezza, vincitore dell’Oscar 2014) e nella cronaca (con genitori preoccupati che hanno assoldato un investigatore privato per far seguire e controllare le abitudini delle loro figlie).

Qui sotto la puntata minuto per minuto con tutti i servizi andati in onda

Lucignolo 2.0 puntata 9 marzo 2014, liveblogging

8a

00.29. Viaggio nei ricordi con una visita nei capannoni che ora contiene soli abiti di scena. E viene usato pochissime volte. Racconta del remake de “Il gladiatore” che è costato 750.000 euro ma ha guadagnato oltre quattro milioni.

8

00.27. Anche lei, attrice di film per adulti, sta subendo la crisi

7b

00.22 C’è crisi. Si sa. Ma anche nel mondo dei film per adulti. Tutti a Budapest (metaforicamente, posate la valigia). Un tempo era la Hollywood del settore ma anch qui le cose sono cambiate drasticamente. “Sta in decadenza, quelli di Internet hanno distrutto tutto quello che abbiamo creato in anni e anni di lavoro”

7a

00.14 Una giornata con Gue Pequeno che ammette di non saper cantare e suonare. Il rolex palestra fa figo? No prché ce l’ha. Pequeno vuol dire che… “Ce l’ho piccolo”. Ok. Ah no, scherzava, per un film. Da piccolo lo prendevano in giro per un occhio più chiuso dell’altro. Tanti tatuaggi: “E’ un museo”. Con la Bush si è preso un anello tarocco ma non sa se sarà la donna della sua vita: “Le ragazze italiane non sono il top dell’interessante”. Quelle straniere sono le preferite.

7

00.07. Ecco il viaggio nell’Europa a luci rosse. Amsterdam con le vetrine, a volte usate usati come flash mob per l’illegalità che a volte si nasconde dietro questa professione. Ma ecco alcuni pensieri delle donne che lavorano nel quartiere a luci rosse, convinte che questo presto (entro 5/10 anni) finirà sicuramente. I paesi che regolamentano questo lavoro assicurano pensione e il pagamento dei contributi da parte di chi svolge questa attività.

6b

00.05. Efe Bal racconta di voler pagare le tasse e di fare questa battaglia proprio per questo scopo. Posso dire che sono pienamente d’accordo? E diciamolo, su.

6a

23.55 Efe Bal al Senato per la regolarizzazione del lavoro delle sex workers. Lucignolo l’ha accompagnata. Giovedì scorso era stata arrestata per aver manifestato a Montecitorio. Equitalia le aveva notificato una multa di oltre 400.000 euro. Spiccioli eh? Ho tremato solo ad ascoltare la cifra. E’ stata invitata a Palazzo Madama, questa volta, come testimonial per questo progetto di legge da Maria Spilabotte, senatrice del Pd (che ricorda come in Italia sono stimate circa 75.000 professioniste)

6

23.42. Ecco Serena Grandi tra le attrici di La Grande Bellezza. Insieme al figlio ha aperto una locanda, Miranda. Il sex symbol è fatto si sguardi, movimenti, sguardi. Ammette: “Vorrei avere la bellezza di allora e il cervello di oggi”. Serena ha ammesso di essersi ispirata ad Anita Ekberg. E le regalano l’Oscar (diciamo una specie di Oscar)

5a

23.36. I concorsi per donne obese non sono mai state amate da Lucrazia che ha sempre visto il tutto come qualcosa di grottesco. Passare davanti ai negozi dove riesce ad entrare tranquillamente in abiti che prima sognava è ancora un’emozione incredibile. Il primo fidanzatino? Era adolescente, la portava sempre in un parco isolato. Un giorno le disse “Io con te sto tanto bene, mi sono stancato di andare ai giardini a nascondermi… Non posso farmi vedere in giro con te, sei così grassa..”

4b

23.31 Lucrezia ha trent’anni ed è arrivata a pesare 140 chili. E’ stata motivo di giudizio e derisione per gli altri. Oggi ha perso 63 chili e racconta quando ha indossato la 48 e si è messa a piangere. E vuole raccontare che l’obesità è una malattia. Racconta di diversi momenti imbarazzanti come una signora che le ha ceduto il posto sul tram perché convinta fosse incinta. E anche a scuola non è stato per nulla facile.

4a

23.22. Lorenzo Repetto ha aperto l’associazione Discesa Liberi insegnando alle persone disabili a sciare. Raccontano degli incidenti di cui sono stati vittime e delle difficoltà di ricominciare. Si stanno esercitando per le Palalimpadi 2014. L’idea è nata dalla terribile vicenda dei due nipotini di Repetto che sono morti per colpa di un tumore. Se fossero sopravvissuti, sarebbero comunque rimasti invalidi. Per questo Roberto ha pensato a questa associazione da aprire e fondare.

4

23.10. “Quando le ho spedito il mio terzo libro…”. Eh?!? Comunque la Merkel le ha risposto e le ha mandato un volume autografato. I poster in cameretta se li crea direttamente lei. E niente, sono comunque le classiche foto per un teenager. Prima libro scritto a dieci anni. Nella prima lettera ha fatto i complimenti alla Merkel, le ha detto che è stata nominata come alfiere della Repubblica. Poi ha iniziato a scrivere a un po’ tutti in Germania. Infine consigli all’Italia intera su come farsi amica la Merkel. Preso appunti? Bravi.

5

23.06. Maria non ha ancora sedici anni e intrattiene un rapporto epistolare con Angela Merkel. Parla 4 lingue, è alfiere della Repubblica e ha 15 anni.

3e

23.56. Don Mauro:” Hai bevuto?” Ragazzo:” No, no”. “Con un litro di benzina quanti km fai?” Ragazzo: “Ahahahaah”

3d

22.54. Siamo a San Salvario, Torino. Il venerdì sera, la zona è diventata un luogo di ritrovo per i giovani. Fulcro della movida con la Chiesa del sabato sera. Calciobalilla e tavolo da ping pong sul sagrato.

3b

22.48. A Dublino un ragazzo, Johnny, è morto perché sfidato a bere dino a stordirsi. In quel caso lui ha poi dovuto attraversare a nuovo un fiume gelido. E ha perso la vita. Ma sembra che questa notizia non spaventi affatto. Io non capisco, davvero. Un Preside di una scuola ha invitato gli studenti a non seguire questa moda. Una ragazza dice che ha esagerato e che non ha dato peso a quello che ha letto. Complimenti, cresci proprio sveglia…

3a

22.45 Eccoci con la Necknomination, nata a Dublino. Ragazzini che si sfidano a chi beve di più mentre vengono filmati e messi su Internet. E sembra che stia nascendo anche in Italia, questa moda. Ed ecco alcuni intelligentoni che spiegano di essere stati nominati e dovranno comunque farlo:” Eh devi stare al gioco”. Eh certo. Ma la stupidità, proprio.

2d

22.38. Si definisce ad un buon livello della carriera musicale anche se non ai livelli di Jovanotti. Meno male che l’ha specificato. E nonostante il calendario, fare la dj è quello che lei preferisce fare.

2c

22.33 Nausica Cardone ha posato per playboy e adesso produce. Cosa? Ah, canzoni. Eì anche dj. Durante l’intervista le cola il naso perché ha freddino. Povera stella, oh si gelava giorni e giorni fa. “Stare dietro alla consolle mi piace tanto!”. E come ha fatto ad arrivare la musica? Danza, poi ha conosciuto Schicchi (“Ma non trovavo adrenalina a spogliarmi per le altre persone”). Per fare la dj comunque non bisogna sapere tanto di musica, l’ha detto lei. “Le note musicali le conosci?” Panico.

2b

22.31. Luca (nome di fantasia) segui la giovane ragazza dopo essere stato assunto dai genitori. La giovane è sola al palco, probabilmente sta aspettando qualcuno. Lui ha sospetti su quello che accadrà ma non puà (e non vuole) rivelare nulla.

2a

22.29. L’agente misterioso con la voce modificata racconta di un caso recente di una 17enne che aveva una relazione con un uomo adulto molto più grandi di lei. Diceva di andare a mangiare la pizza con amici e poi, invece, passava tre ore in motel con lui.

2

22.25. Si ripercorre la storia delle escort del Parioli, le ragazzine giovanissime che si prostituivano nella Capitale. “Questi te vuole offrì una vacanza a Cannes per cinque giorni… 1000 euro tutto pagato” erano alcune delle proposte. Una sedicenne romana, invece, rivela che lo voleva fare e basta ma non per borse o vestiti firmati. Infine, a Ventimiglia due ragazzine di 14 e 15 anni chiedono 400/500 euro per comprarsi vestiti (un’indipendenza economica anche se non hanno mai avuto bisogni di soldi). L’assenza assoluta di qualsiasi valori. Ma senza retorica eh, qua però c’è poco da aggiungere.

1g

22.23 Alcuni genitori di Milano hanno assunto un investigatore per seguire le loro figlie e capire cosa facciano e chi frequentano. Addirittura per timore che possano prostituirsi dopo lo scandalo delle baby squillo. Lucignolo ha passato una giornata insieme ad un investigatore che sta seguendo una ragazzina.

1f

21.12. Finto furto a Napoli. Le reazioni come saranno? Nella prima prova, nessuno muove un dito. Nella seconda scena, un poliziotto in borghese riesce a fermarlo (insieme ad una signora). Al porto, oltre quaranta persone osservano e solo quando un agente ferma il finto ladro si avvicinano.

1e

22.04. Il test dell’indifferenza questa settimana si sposta da Milano a Napoli. La scorsa settimana c’era una coppia che fingeva di discutere con lui che malmenava la fidanzata. Almeno due minuti prima che qualcuno intervenga e una ventina di persone che ignorano la scena. Accade la stessa cosa a Napoli, questa settimana. Passano alcuni corridori in Via Partenope. In sei parlano e gli dicono di smetterla ma nessuno interviene. Altra zona e stessa situazione vicino ad una fermata del tram. Dodici persone indifferenti che assistono. Tutti guardano ma nessuno fa qualcosa tranne una signora che addirittura scende dall’auto e la aiuta. Confronto: a Milano intervengono maggiormente gli uomini, a Napoli le donne. Ma la situazione non appare così diversa.

1c

22.01. Foto su Twitter e Instagram. Dopo 24 ore, 247 punti per la Salvalaggio e 227 per la Ruiu. Pochi punti differenza. Selfie ad un party milanese. Ecco, ehm, sì la stessa cosa degli Oscar. Ma proprio uguale eh.

1b

21.58 Ruberta Ruiu e Deborah Salvalaggio per la seconda gara. La Lollipop racconta addirittura ch al ristorante, se la foto non è giusta, usa il flash video di un cellulare accanto. E la gente la guarda un po’ stranita. Ma no, perché?

1

21.54. Si parla del Selfie. Tutto parte dalla foto mitica della notte degli Oscar. Ricordate? Ecco, viene mostrato un vecchio servizio di Lucignolo con una gara di Selfie a cui aveva partecipato Valeria Marini, Guendalina Canessa, Maddalena Corvaglia, Melita Toniolo e Giorgia Crivello. Ora Claudia Gerini e Maria Grazia Cucinotta raccontano il loro selfie (“Braccio lungo, faccia possibilmente intelligente o spiritosa”). La Cucinotta rivela il trucco della luce bella (“Adoro Photoshop, ti evita un lifting!”)

0g

21.46. Si parla del cinismo che appare sul web con commenti sarcastici e ironici su quello che è avvenuto. Lucignolo cerca di capire dell’incidente in via della Camilluccia. Mario stava attraversando e Fiorello stava tornando a casa in moto. Addirittura, su Twitter, qualcuno chiede di essere investita per diventare famosa (“Arrota anche me!”). L’edicola Fiore è nata per caso perché il conduttore soffre di insonnia e tutto è partito dalle riprese col cellulare. Come reagirà Fiorello ai commenti su questa storia?

0e

21.44. Si torna dalla pubblicità con il servizio sull’incidente di Fiorello. Un pedone è stato investito con alcune lesioni e fratture, l’uomo è Mario, ex agente assicurativo. E chi l’ha colpito involontariamente è proprio il conduttore tv. L’immagine vi ricorda qualcosa?

0d

21.35 Altra applicazione per ricevere sul proprio smartphone un buono sconto. Il paese dove è stata ideata è talmente piccolo che alcuni clienti hanno deciso di scendere di persona per controllare che la sede di lavoro esistesse veramente. Ma è così.

0c

21.30 Tornavano da scuola e si rifugiavano in una specie di rifugia per pensare alle loro idee innovative. E io che guardavo Bim Bum Bam. Non ho capito proprio niente.

0b

21.26 Inizia l’anteprima di Lucignolo 2.0 con una serie di anteprime sui servizi che andranno in onda questa sera: dall’indifferenza a Napoli all’incidente di Fiorello fino alle indagini di alcuni genitori per scoprire se le proprie figlie si prostituiscono. Ed ecco l’arrivo della Necknomination. Ma si parte subito col primo servizio su alcuni ragazzi di Mirabella che hanno inventato un’applicazione che è sbarcata in America e che viene usata nei taxi.

Lucignolo 2.0 Logo CMYK

Domenica 9 marzo 2014 andrà in onda il nuovo appuntamento settimanale di approfondimento con Lucignolo 2.0

Enrico Ruggeri e Marco Berry condurranno lo spettatore in una serie di servizi e reportage sui fatti di cronaca degli ultimi giorni e su personaggi del mondo dello spettacolo alle prese con interviste a 360 gradi. Ed ecco, a seguire, alcuni degli argomenti che verranno trattati questa sera.

Dalla Sicilia a New York: a Mirabella, un paese di 5 mila abitanti in provincia di Catania, un gruppo di ragazzi ha dato vita ad un software che permette la gestione dei taxi e che sta spopolando, attualmente, nella Grande Mela. Si scopre poi un’altra moda, una Movida diversa da quella che si immagina: quella spirituale. Accade a Torino ed è l’iniziativa della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo, che si trova nel cuore di San Salvario, uno dei quartieri più frequentati del weekend. Per avvicinarsi il più possibile ai giovani, il parroco ha deciso di tenere aperte le porte della chiesa il sabato notte.

Ed ecco una sorta di “seguito” della vicenda trattata domenica scorsa con la protesta ufficiale di Efe Bal, trans che vuole essere messa in regola e che da sempre si è battuta per regolarizzare la sua professione di escort. La senatrice PD Maria Spilabotte ha presentato al Senato un disegno di legge bipartisan per regolamentare la prostituzione in Italia. Ed ecco Lucignolo mentre accompagna a Palazzo Madama Efe Bal, che da tempo si sta battendo per pagare le tasse.

Scopriamo qualche informazioni in più su Gué Pequeno grazie ad una giornata con il famoso rapper milanese. Infine, l’incidente di cui si parla da giorni, la paura, le cattiverie della rete. La cronaca di una settimana che vede come protagonisti un pedone, che stava attraversando la strada sulle strisce, e un motociclista, che non l’ha visto e l’ha investito. Un botto, quello tra Mario Bartolozzi e Fiorello, di cui, a distanza di una settimana, continua ad essere tra gli argomenti più seguiti e discussi.

Noi vi aspettiamo a partire dalle 21.30 per seguire la nuova puntata di Lucignolo 2.0 con il nostro classico liveblogging!