• Tv

Next Tv, il nuovo magazine per teenager tra tv e web parte alle 16.45 su Rai Gulp

Next Tv è il nuovo format per giovanissimi di Rai Gulp in onda la domenica a partire dal 2 marzo.

I ragazzi sono sempre connessi, e il web è il loro universo. Rai Gulp canale sempre attento alle esigenze dei teenager lancia un nuovo programma in onda partire dal 2 marzo alle 16.45 dal titolo Next tv, il primo format tra tv e web dedicato ai ragazzi, ideato da Michele Bertocchi e Roberta Ribera, e scritto con Gianluca Cerasola.

Il programma nasce con l’idea che il web possa essere un mezzo per ampliare e arricchire la tv come viene classicamente conosciuta. La nuova produzione punta su un nuovo volto, quello della diciottenne Anna Maria Baccaro: la verà novità rispetto agli altri format è che la conduttrice, per età, é molto vicina al target del canale.

Sarà un magazine per i giovanissimi che ricalca lo stile delle playlist di youtube. Infatti è composto da varie rubriche che verranno adattate ai gusti e alle richieste dei fan della pagina di Rai Gulp (180k fan, tra le più seguite della Rai): novità e tendenze scovate sul web che fanno parte della vita degli adolescenti. Curiosità su sport, musica, ambiente e nuove tecnologie, trovate sulla rete e con i backstage, le interviste ed i video sui personaggi più amati dagli adolescenti.

Per cui grande spazio alle rubriche settimanali: “La bacheca delle Ragazze” condotta da Anna Maria, che racconta news e curiosità sui Vip andando a spulciare i loro profili social (soprattutto twitter e instagram) utilizzando il linguaggio veloce e divertente degli youtuber e puntando sui gusti e le passioni femminili; “Point of View”, una serie di interviste a giovanissimi atleti italiani girate con l’ausilio delle microtelecamere indossabili. Come si comprende dal titolo i filmati ottenuti fanno vivere in prima persona gli sport come il pattinaggio, la boxe, e così via: il meglio dello sport visto attraverso una action camera; “Video virale”, ogni settimana il video più visto sul web con curiosità e dati su come è stato realizzato; “Talent scout” nel quale vengono scovate personalità sul web individuate molto prima che diventino “famose” nel senso più canonico del termine in ambito televisivo.