Lucignolo 2.0 puntata 23 febbraio 2014: tutti i servizi

Ecco i servizi in onda a Lucignolo 2.0 nella puntata di domenica 23 febbraio 2014.

Termina con un omaggio a Francesco di Giacomo la puntata di domenica 23 febbraio 2014 di Lucignolo. Anche questa sera diversi i temi trattati e le storie raccontate nel programma. Marco Berry ed Enrico Ruggeri hanno presentato il reportage con gli aggiornamenti degli ultimi giorni a Kiev (con intervista ad una modella originaria del luogo e attualmente in Italia) e ovviamente il dietro le quinte del Festival di Sanremo 2014 che tanto ha fatto parlare la stampa in questi ultimi giorni.

Qui sotto la puntata minuto per minuto

Lucignolo 2.0 puntata 23 febbraio 2014, liveblogging

00.19. Altro servizio rimandato. E’ lecito che una donna accetti di essere una dj a seno nudo per mantenere la sua famiglia? E’ istruttrice di fitness durante il giorno. E la notte è Lady Bulgari. Racconta di proposte indecenti a cui ha detto no durante un lavoro come impiegata. Un mese dopo è stata licenziata (“Vedi, se avessi fatto la carina?”). Quando era giovane, ha avuto un compagno manesco ma nessuno della famiglia la aiutava o la sosteneva. Ed ecco la rinascita, la rivincita. Per i suoi due figli ha più lavori e sogna ancora l’amore (“Una donna con una famiglia, qualcuno che mi abbracci”).

7a

00.12. La storia di Chahida, soli 16 anni, studentessa e arbitro con il velo. Il suo modello? Collina. Difficile farsi rispettare? Lei dice di no. Il calciatore preferito? Del Piero. E durante il Ramadan? Sarà difficile ma non rinuncia nemmeno in quel caso ad allenarsi.

7

00.08 Intervista ad una modella per la settimana della moda. “Vivo qui da quest’estate, è la prima volta che vengo in Italia”. E’ originaria di Kiev, ha saputo che un so compagno di Università è morto, è stato ucciso dalla polizia. Rimane in contatto con i suoi genitori e ha paura per loro. Tornerà a marzo ed è preoccupata. Ma anche lei si unirebbe alle persone in piazza “E’ molto difficile lavorare con quello che succede a Kiev, nel tempo libero sento le notizie e mi informo”.

6a

00.05. La sala del pianoforte è diventata un dormitorio. La gente è felice ma non possono gioire proprio per tutti i morti sul campo.

6

23.54. Il premier è dimissionario, Lucignolo è tornato in Ucraina. Ma non è il caso di abbassare ancora la guardia. E il titolo del servizio è chiarissimo: morire per la libertà. Una donna racconta che suo marito è morto con un colpo alla nuca (“Ma non è morto invano”). Alberghi pieni di feriti, la Cattedrale stracolma di medicinali, non c’è intenzione di cedere. Anche l’Accademia di musica è diventata un centro di assistenza. Un chirurgo racconta che sono morte tre persone per colpi di pistola.

4c

23.50 Ecco Marius 2, chiamato così simbolicamente proprio per una storia simile alla precedente. Ma non corre rischi…

5a

23.45 Lei è d’accordo, è giusto, la legge della natura. Certo. Chi non ha visto una giraffa che spara ad un’altra?

5

23.40 La storia di Marius, la giraffa di 18 mesi ucciso in Danimarca. Un cucciolo. Io sto guardando altrove, ve lo dico. Queste immagini non le voglio vedere perché mi inca*zo troppo.

4b

23.34 Rapine sempre più in aumento nelle periferie di Milano. Si ascoltano le testimonianza di chi è stato vittima di rapine. La zona peggiore è il quartiere di casa gialla. Ci sono storie anche drammatiche come quelle di un uomo che ha rubato i pannolini per il suo bambino, vicende toccanti e disperate.

4a

23.29 Insieme alla sua cagnolina, Martina ammette che la sua paura più grande è quella di non poter tornare alla normalità. L’uomo che ha sparato a Giuseppe deve pagare 16 anni di carcere.

23.27 Verso le 11.30 di mattina si reca dal padre a fare terapia, pranzano insieme, torna a casa e poi ecco nuovamente dal padre fino a sera.

4

23.24. Torniamo ad aprile 2013 durante il giorno dell’insediamento di Letta. Ecco come è cambiata la vita si sua figlia Martina Giangrande. La ragazza racconta del malessere che ha avuto, una polmonite qualche settimana fa. I miglioramenti che aveva avuto si sono azzerati. E sono tornati al centro riabilitativo. Che amarezza e tristezza…

3a

23.12. Ma quando si esibisce c’è anche chi gradisce eh.

3

23.08 Ecco il burlesque in Puglia. Lei è Marilù e a Polignano a Mare non è esattamente ben visto. Addirittura c’è che dice che queste cose “fanno schifo”. Lei si lamenta dicendo che sparlano di lei (“Dicono che faccio la escort, che sono una donna dai facili costumi”). Ha fatto anche un calendario. Immaginate i commenti (soprattutto delle donne…)

2b

23.02. C’è chi si fa prendere dall’agitazione e non sa rispondere ad una domanda. Una cosa tipo “Com’è la settimana della moda?”

2a

23.00 Lei ammette di aver ricevuto anche qualche No sopratutto per l’altezza (“E’ 170”)

2

22.55 Lucignolo alla settimana della moda con il dietro le quinte. Altezza minima: 175. Taglia 38,40. Due aspiranti modelle si raccontano: “La vita di una modella è tutta un’attesa”. Una racconta che è difficile perché si svegliano alle 5/6 di mattina e lavorano anche fino a mezzanotte. E’ dura. Eh.

1h

22.40 Ora si parla di Aline Domingos. Ok, non ho la più pallida idea di chi sia. Ah, una modella. Ah, anche una sportiva. E ha mosso i primi passi anche su Milan Channel. Fermi tutti, ha fatto anche qualcos’altro: un calendario. Ma ammette che se potesse tornare indietro non lo farebbe più. Adesso è imprenditrice. Tv accantonata per ora. Però vorrebbe fare un programma sulla storia (“Robe babilonesi”). Non sa la data della rivoluzione francese e non conosce nulla sulla guerra del Golfo. Gli Ufo esistono? “George Washington ha disegnato un ufo ma sono in realtà demoni. E io credo al bene e al mare”. Ho mal di testa. “Cos’è il fuorigioco?” “Quando la palla va fuori”. Ma nella vita bisogna sempre inventarsi (“Il cervello è la cosa più importante che abbiamo e bisogna usarlo”). Pubblicità. Cerco del paracetamolo.

1e

22.35 Luxuria viene invitata a vedere delle magliette con la scritta “Gay è ok” C’è entusiasmo ma il ragazzo no vuole dare lo scontrino. Vladimir è seccata perché manca una ricevuta. Arrivano alcuni finti agenti che prima criticano “Gay è ok” (dicendo che non lo è). Il ragazzo mente dicendo che Luxuria è titolare del marchio (“L’ha inventato lei il marchio in Russia”)

1c

22.30 Giusy Ferreri rivela che a suggerirle gli abiti per Sanremo è stata Simona Ventura. Si cambia argomento ed ecco la storia di Vladimir Luxuria fermata dalle forze dell’ordine.

1a

22.25. Rubino compra un giornale di sport ma anche lì si parla di lui. E sono commenti positivi. Cantano e ballano tutti. E quella macchietta verde che vedete nella foto è il pappagallo che il Papa ha preso in mano. Secondo me ha qualche problema di equilibrio.

0g

22.21. Dopo una pausa si torna con lo speciale a Sanremo 2014. Incontrano Arisa che ammette di soffrire di raucedine isterica. Nel senso che non ha la raucedine ma pensa di averla. Ma non ce l’ha. E si allena con la sua logopedista via Skype. Incontrno Sarcina che ammette di avere una vita intima molto intensa (clap clap). L’inviata racconta di quasi mille euro per una stanza senza colazione.

1939530_10202164493447133_1285920730_n

22.11 C’è anche la sorella di Belen che non sembra proprio così preparata. Artista preferita? La Carrà. Le canzoni? Non le sa. Simona del Grande Fratello è lì per la musica e per il Festival. C’è anche Franco Trentalance: gli piace Bubba. Eh, Ok. #TeamBubba. Magari era di SanRomolo. Poteva mancare Rocco Hunt? No. E regala un cornetto a Lucignolo ammettendo di sperare di fare conquiste durante i live di quest’estate…

0f

22.03 Lucignolo a Sanremo 2014. Alba Parietti sottolinea che sta lavorando in tutte le serate del Festival. Ah per la cronaca c’è anche il ragazzo con i capelli più lunghi. Era stato anche ospite dalla D’Urso se avete memoria fotografica. Ron si sta gustando anche una grappa al miele. Dice di essere rilassato e che lo agita ben altro. Un primo bacio di Marco Bocci ai tempi poteva valere anche 8000 euro. Adesso 1500. “Buttali via!”. Ah no, io non li butto. Incontrano anche Noemi per le vie di Sanremo: “Sono stata contenta perché sono riuscita a divertirsi. Volevo ringraziare il pubblico”. Sempre carina lei.

21.54. Si passa a Sanremo con l’arrivo di Grillo prima dell’inizio del Festival di Sanremo. Invasione di telecamere in attesa del leader del Movimento Cinque Stelle. Perché è venuto qui a Sanremo? “Perché Sanremo è Sanremo” risponde. Rivediamo anche la scena dell’incontro con Renzi e la frase cult:” Esci da questo blog Beppe!”. Le consultazioni, ci andrete? Non lo so, risponde.

0e

21.42. Si torna alla Net Generation. Dipendono in tutto e per tutto dalla famiglia. C’è anche la ragazza di Matteo che è studentessa ed è cavia, testando sul suo corpo prodotti di bellezza. Le danno trenta euro a cerotto. C-a-v-i-a. Ma attenzione, primo giorno di lavoro per Matteo. Ha trovato un’occupazione. “Ho voglia di faticare” ammette. Gira per i negozi proponendo contratti per la luce. Più ne riesce a far firmare e più guadagna.

“Qualcosa in queste ultime settimane mi ha svegliato”

Ma la tenerezza della ragazza che lo ha aspettato fuori dal lavoro con una rosa?

0d

21.34 Il dramma di Matteo che non trova i savoiardi per la colazione e si lamenta per la tv che non spesso non funziona. Rivediamo il servizio già trasmesso di Matteo, il ragazzo che fa parte della Neet Generation: non studia e non lavora. Vive con la paghetta di sua nonna, 40 euro a settimana. E cinque in più al giorno per le sigarette. Ah, gioca a calcio. Virtualmente, al computer

0c

21.30 E i giovani cosa ne pensano? Qualcuno è in parte d’accordo con John Elkann. E suggerisce di andare anche a lavorare all’estero. Mica semplice farlo per tutti… E poi l’unica soluzione per avere un impiego? Altri, invece, pensano che si stia bene anche un po’ a casa e poi, con calma, cercare un lavoro…

0b

21.27. Ricordate John Elkann? I giovani non trovano lavoro perché stanno bene a casa. E questo è il primo servizio della puntata di Lucignolo. Guerra verbale tra John e Della Valle

Lucignolo 2.0 Logo CMYK

Appuntamento con Lucignolo 2.0 questa sera, 23 febbraio 2014, a partire dalle 21.30 circa su Italia 1. Anche questa settimana, Marco Berry ed Enrico Ruggeri lanciano servizi e intervistano alcuni personaggi protagonisti della cronaca di questi giorni o del mondo dello spettacolo. Ma scopriamo insieme cosa ci riserva il menù di questa sera.

Scopriremo come è cambiata la vita di Martina dopo che suo padre, il brigadiere dei Carabinieri, è rimasto ferito in una sparatoria davanti a Palazzo Chigi. Viene mostrata l’ntervista alla giovane figlia dell’eroe. Ritorno a Kiev con Gabriella Simoni: a tre mesi dall’inizio delle crisi ucraina e dopo i terribili scontri di questi giorni, in cui sono rimaste uccise decine di persone, venerdì è stato firmato l’accordo tra i rappresentanti delle opposizioni e il presidente dell’Ucraina Viktor Yanukovich.

Reportage sulle centinaia di modelle arrivate nel capoluogo lombardo per contendersi un posto sulle passerelle degli stilisti più famosi: il viaggio di Lucignolo nella settimana della moda a Milano. Poteva non esserci anche un incursione nel mondo sanremese? Ecco il dietro le quinte di Lucignolo al Festival di Sanremo, tra blitz, politica, polemiche e star.

Questi e altri servizi andranno in onda questa sera su Italia 1 e noi di TvBlog vi terremo compagnia con il consueto liveblogging. A più tardi!