Le Iene, 22 gennaio 2014: Tutti i servizi della prima puntata

Le Iene, 22 gennaio 2014: la prima puntata tra truffe a fan di John Travolta e insegnanti, i sogni di Angelo Duro, il Twerkatore e il controverso Caso Stamina.

di grazias

Le Iene, 22 gennaio 2014: Stamina, un pasticcio dello Stato

staminaiene

00.39 Siamo ai saluti. Teo Mammucari apostrofa il pubblico: “Tu amico che sei qui davanti alla tv ed è passata mezzanotte e mezza, ma vai a dormire!”. Eh, come darti torto?

00.34 Settimo blocco pubblicitario

00.33 Mauro Ferrari si complimenta con Golia (e Le Iene in generale) per il modo in cui hanno trattato l’argomento Stamina.

00.29 Il Professor Mauro Ferrari è chiamato a dire l’ultima parola sulla validità del metodo Stamina. “So di essermi preso una patata bollente”, dice.

00.25 Se solo uno dei nostri telespettatori si è convinto che il Metodo Stamina funzioni davvero, chiediamo scusa perché non è questo ciò che volevamo dire. Questa la precisazione di Golia.

00.20 Una delle accuse rivolte più spesso a Le Iene in questo periodo è che la trasmissione avrebbe dato poca voce alla scienza. Golia mostra servizi con interventi di medici d’eccellenza, tra cui Veronesi, che si scagliavano contro il metodo di Vannoni. Solo che emergeva che tutti questi luminari contrari a Stamina, non avevano mai avuto modo di esaminare un paziente curato con questa terapia.

00.17 Ora vediamo alcuni casi, come quello della piccola Sofia, in cui la cura di Vannoni sembra funzionare. Per Sofia e altri bimbi questa terapia compassionevole è l’unica possibilità di cura, almeno fino a oggi.
00.14 Ed ecco il medico, sempre intervistato per la prima volta da Le Iene, che dice di aver avuto miglioramenti nel suo stato di salute (è affetto da Sma1) dopo le cure compassionevoli di Vannoni:

medicocurato

00.11 Golia mostra dei documenti che testimoniano un fatto: il Ministero della Salute sapeva (e aveva approvato) l’arrivo del metodo Stamina agli Spedali Civali di Brescia. Quindi perché la Lorenzin a Presa Diretta si chiedeva come questa cosa fosse stata possibile?

presadiretta

00.08 Questa è l’intervista in cui Vannoni dice di essere indagato da quattro anni per associazione a delinquere e somministrazione di sostanze pericolose. Subito dopo afferma di non essere medico:

indagatotruffa

00.06 Golia racconta di aver parlato del fatto che Vannoni fosse stato indagato per truffa e che non fosse un medico. E mostra qualche filmato datato come prova.
00.04 Giulio Golia ripercorre tutte le ultime polemiche che si sono scatenate intorno al metodo Stamina.

Le Iene, 22 gennaio 2014: L’eterna legge elettorale

eternalegge

23.58 Sesto blocco pubblicitario
23.57 Lucci parla con Cuperlo e pure con Renzi. Mi sa che questo servizio è stato registrato un pochino prima di un certo fatterello politico molto recente…

23.55 Lucci intima alle “minoranze” di “non rompere i co*lioni” e di fare finalmente insieme questa benedetta legge elettorale.

23.53 Enrico Lucci ha un cruccio: “Ma se farà ‘sta caz*o de legge elettorale o no?”. Quindi va a chiederlo ai politici.

Le Iene, 22 gennaio 2014: La morte bianca

mortebianca

23.50 Nel malaugurato caso in cui si finisca sotto una valanga ci sono il 93 % di possibilità di salvarsi. Ma solo nei primi 15 minuti.

23.47 Si parla subito di sicurezza. Una cosa che può tornare utile in questo senso è l’airbag (anche se non è infallibile):

sicurezzaneve
23.43 Luigi Pelazza ci parla ora delle insidie della montagna. Specialmente quando si decide di sciare fuoripista.

Le Iene, 22 gennaio 2014: Bello monello e furfantello

bellomonello

23.39 Eccolo qua il simpaticone avvicinato da Le Iene. In ogni caso il nostro non è nuovo alle truffe. Due anni fa era già stato intercettato dal programma di ItaliaUno perché cercava persone per D&G. Ovviamente D&G non sapeva nulla di tutto ciò:

simpaticone

23.37 Ed ecco a cosa servirebbero i famosi 250 euro:
250euro

23.34 L’uomo “vende” tale offerta lavorativa per la partecipazione al programma “Bella e Monella”. Ovviamente a Sky non ne sanno nulla.

23.31 Un simpatico ometto adesca ragazze promettendo loro una partecipazione in programmi tv di Sky. Il tizio recluta fanciulle, promette il lavoro, si fa dare 250 euro e poi…sparisce.

Le Iene, 22 gennaio 2014: Alessandro Gassman, uno di famiglia

gassman

23.29 Ma gli aneddoti non finiscono qui: Gassman rivela anche la sua prima volta avvenuta nel bagno di una discoteca londinese. Vabbè.

23.28 Gassman racconta di quella volta che ha sedotto una signora molto più grande di lui per avere…una cernia!

23.26 L’attore ed ex conduttore de Le Iene racconta la cosa più noiosa del programma: fare gli stacchetti.

23.24 Alessandro Gassman in un’intervista singola per promuovere Tutta colpa di Freud.

Le Iene, 22 gennaio 2014: Pensionati in Bulgaria

pensionatibulg

23.19 Quinto blocco pubblicitario

23.18 E infine c’è Adolfo che dice: “Quando ci sarà la chiamata alle armi dall’Italia, io sono pronto”:

adolfopoistola

23.17 E poi c’è Leo che, anche se non è un pensionato, si è trasferito in Bulgaria aprendo una catena di ristoranti e arrivando secondo al Grande Fratello:

leobig

23.15 “Con 500 euro l’anno pago tutte le tasse possibili. In Italia ne spendevo mille solo per l’assicurazione della macchina!”, assicura un altro pensionato.

23.13 Mario, un pensionato italiano intervistato da Lucci, racconta che per una cena di quattro persone spende diciassette euro in tutto. Anche gli affitti sono davvero economici. Insomma, pare che abbia fatto un vero affare.

23.12 Enrico Lucci ci porta in Bulgaria per farci conoscere i pensionati che si sono trasferiti lì.

Le Iene, 22 gennaio 2014: Lavoratori non pagati

lavoratorinon

23.09 La moglie del titolare, in macchina, non è molto entusiasta della conversazione che il marito sta avendo con Trincia:

mogliecar

23.07 Lui è un titolare di Eurocom che dice: “Non mi sembra corretto che lei mi chieda queste cose davanti a una telecamera, mi imbarazza”. Ah, beh.

direuro

23.05 Eurocom però è finanziata dai soldi della Regione Lombardia. E quindi? Dove sono finiti tutti questi soldi?

23.04 Queste persone sono state assunte senza nemmeno un colloquio: “Bastava che il nostro curriculum avesse i prerequisiti richiesti dall’annuncio”. “E non vi sembrava strana questa cosa?” “Sì, ma quando sei senza lavoro, accetti tutto!”, risponde una delle insegnanti truffate.

23.02 E adesso parliamo di Eurocom. Pablo Trincia ci porta a conoscere insegnanti arruolati da questa società per una serie di corsi. E mai pagati.

Le Iene, 22 gennaio 2014: John Travolta e lo show fantasma

TRAVOLTA

22.59 Filippo Roma va alla ricerca della boss della società, tale Monica. Lei fugge in macchina e la Iena la insegue. Fino al momento in cui un simpatico camioncino di quella altrettanto simpatica società tenta per tre volte di speronare l’auto di Roma cercando di buttarla fuori strada. Ovviamente nel frattempo i fan non hanno mai rivisto i soldi del biglietto.

22.57 Ma chi ha organizzato questo evento? Una società che si chiama Alabama e che avrebbe in serbo un’altra serata a Rimini con Massimo Ghini e Elena Santarelli. Solo che il 4 marzo, data dell’evento, Ghini sarà in teatro a Catanzaro. Ah beh.

22.54 Ora Filippo Roma va a Rimini per parlarci di una serata in cui ci sarebbe stato John Travolta. Ma poi no. I proventi sarebbero stati devoluti ai terremotati dell’Emilia. Sarà andata davvero così?

Le Iene, 22 gennaio 2014: Gli anni spezzati, una fiction piena di errori

errorifiction

22.50 Al ritorno in onda si parla di Lega e…cannabis!

22.44 Quinto blocco pubblicitario

22.43 Una lettera del regista precisa: “Nel copione c’era scritto dieci ore, non dieci euro”. La risposta di Mammucari: “Beh, allora fate fare un corso di dizione a Solfrizzi!”.

22.40 Nella fiction si parla di Casa Pound anni prima della sua fondazione, viene inquadrata una macchina troppo nuova per essere degli anni Settanta e, dulcis in fundo, Solfrizzi dice “dieci euro al giorno”. Non male.

22.38 La Iena Stefania Nobile intercetta Emilio Solfrizzi facendogli notare alcuni grossolani errori durante la fiction Gli Anni Spezzati di cui era protagonista.

Le Iene, 22 gennaio 2014: I sogni di Angelo Duro

sogniangelo

22.32 Quarto blocco pubblicitario.

22.31 Angelo nel sogno di stasera è anche fidanzato. Con un gigante orsacchiotto di peluche. Prova a fargli prendere un taxi ma, comprensibilmente, il taxista non la prende troppo bene. Diciamo pure che questa sera Duro ha rischiato di prenderle un sacco di volte.

orsettosabrina
22.29 Questa sera lo vediamo rissosissimo e pronto ad infastidire il prossimo con le scuse più banali. “Che ore sono?” “Le quattro” “E devi farmi vedere il cellulare per farmelo capire? Pensi che sono cretino??”.

22.27 Angelo Duro fa molti sogni. E ha pensato bene di riproporceli in puntata.

Le Iene, 22 gennaio 2014: Napolitano incontra le mamme della Terra dei Fuochi

napolitanoterra

22.23 Le mamme dei bambini della Terra dei Fuochi hanno ottenuto udienza con Napolitano. Un’udienza di un’ora:

mammenap

22.21 Questa donna, moglie, mamma e malata di tumore, era stata intervistata a luglio da Nadia Toffa su questo tema. Ed è morta a settembre:

mammaterra

22.18 C’è chi lavora ancora la terra in quelle zone. C’è chi è benissimo a conoscenza delle possibili conseguenze per la propria salute. E chi no:

nessunmalore

22.15 Nadia Toffa torna a parlare della Terra dei Fuochi anche perché in questi giorni ci è andato anche Napolitano per far visita alle famiglie del posto.

Le Iene, 22 gennaio 2014: Il Twerkatore

twerkatorefer

22.09 E abbiamo anche la Twitrisposta in diretta:

22.08 Nel frattempo Paola Ferrari continua la sua crociata contro il Twerkatore su Twitter:

22.06 Secondo blocco pubblicitario

22.05 Ed ecco un’immagine (molto cruda, eh?) della presunta aggressione:

aggressionecruda

22.02 Al ritorno in studio Blasi e Mammucari dicono che il presunto attacco del Twerkatore a Paola Ferrari non è andato in onda su espressa richiesta della conduttrice.

22.00 Si passa ora al servizio del Twerkatore. Le prime vittime di oggi sono Michele Santoro, Alessandro Borghese e Alessandra Amoroso…

Le Iene, 22 gennaio 2014: Danilo Di Luca, nel ciclismo si dopano tutti?

danilodiluca

21.57 Ora parla di combine (che gli è capitato di fare) e di biciclette a motore.

21.56 Insomma, Di Luca si dà dello stupido per essere stato beccato, ma precisa di non conoscere nessuno nell’ambiente che non faccia uso di doping.

21.54 “Il doping nel ciclismo c’è e ci sarà sempre”, sottolinea Di Luca.

21.52 Apprendiamo dalle dichiarazioni di Di Luca che sono i medici a consigliarlo e che tendenzialmente non nuoce all’organismo (se preso nelle “giuste” dosi).

21.50 “Ti sei sentito in colpa la prima volta che l’hai fatto?” “No, mi sono sentito come tutti gli altri”.

21.47 Ora sentiamo la storia di Danilo Di Luca, ex ciclista radiato perché beccato tre volte positivo al doping. Solo che sostiene che il doping lo conoscano tutti molto bene nell’ambiente.

Le Iene, 22 gennaio 2014: Rovinata dall’ospedale

rovinataosp

21.44 Si torna in onda con Ilary e Mammucari che trattano di attualità: l’incontro tra Renzi e Berlusconi di domenica scorsa.

21.39 Primo blocco pubblicitario

21.37 “Sappia che anche un pescivendolo ha visto il bullone nella lastra!”, precisa la Iena. La risposta del professor Castorina? “Io non voglio ricatti!”. Insomma, tutta colpa di…”un grande pezzo di metallo”, questa la chiosa del servizio.

21.35 Ah la cosa ancora più surreale è che la signora è stata licenziata dalla clinica perché ha fatto esplodere il caso della sua operazione andata decisamente storta. Poi è stata riassunta per un ricorso e, successivamente, licenziata di nuovo a causa della riforma Fornero. Il parere del direttore della clinica davanti a tutto ciò? “Affare suo”. Senza parole.

21.33 Subito dopo l’intervento, la donna lamentò dei forti dolori al torace, ma nessuno riusciva a venire a capo della causa. In effetti era difficilissimo capire cosa fosse accaduto. Le lastre non erano poi così chiare:

cosastrana

21.30 Ora Mauro Casciari ci porta a fare la conoscenza di una donna rovinata dalla clinica in cui si era sottoposta ad un’operazione.In pratica chi l’ha operata si è dimenticato un pezzo di ferro nel suo torace. Bene.

Le Iene, 22 gennaio 2014: lavorare stanca?

albana

21.28 Lei dice: “Non si mette in dubbio l’onestà delle persone” e con questa frase chiosa. La chiosa del servizio invece è diversa: pare che la nostra, dopo l’incontro con Le Iene, abbia mandato alla ditta un nuovo certificato…per un’altra malattia!

21.25 Ed eccola qui la signora Albana. La sua prima reazione è: “Chi vi ha chiamati? Chiunque sia stato si prenderà una bella denuncia!”:

albanaecco

21.22 I soldi le arrivano dall’Inail, quindi fondamentalmente dalle nostre tasche. Evviva. La Iena va a parlare con il medico che le ha firmato i certificati a conferma della gravità dell’infortunio:
medicocertificati

21.20 I colleghi sono davvero, comprensibilmente, seccati: “Continua a percepire lo stipendio pur non lavorando e occupa un posto che andrebbe a qualcuno che ha voglia di lavorare!”

21.17 Andrea Agresti firma il primo servizio della serata. La Iena va a riacciuffare una donna, Albana, da due anni assente dal lavoro per un infortunio. Un infortunio molto grave, pare, occorso proprio nella dita dove lavorava. Solo che negli ultimi due anni su Facebook ha postato foto di lei al mare, in montagna e in discoteca. Ah.

21.13 La prima puntata 2014 de Le Iene ha inizio. Ilary Blasi si presenta in giacca, cravatta e pantaloni. Poi non ha la camicia. Però nemmeno un outfit bislacco, ecco.

blasimam

Manca pochissimo all’inizio della prima puntata 2014 de Le Iene. Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa’s Band sono pronti per presentarci una serie di servizi nuovi di zecca. Se siete curiosi di sapere cosa ci aspetta, non perdetevi il post qui di seguito. Per tutto il resto, non mi rimane che darvi appuntamento alle 21.10 di stasera su ItaliaUno ma anche qui su TvBlog per il nostro consueto e dettagliatissimo live. Commentiamo insieme?

Le Iene, 22 gennaio 2014: Anticipazioni e live della prima puntata live su TvBlog

Questa sera il primetime di ItaliaUno ci regala la prima puntata 2014 de Le Iene. Al timone ritroviamo, come lo scorso anno, Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa’s Band (Giorgio Gherarducci, Marco Santin e Carlo Taranto). Dopo le polemiche sollevate domenica scorsa da Paola Ferrari a causa di una presunta aggressione da parte del temibilissimo Twerkatore, una nuova stagione dello show più politicamente scorretto di Mediaset sta per aver inizio. Curiosi di sapere quali servizi vedremo stasera?

Partiamo subito dal controverso Caso Stamina. Ebbene sì, dopo il gran polverone che si è scatenato intorno al programma per via del trattamento riservato al Professor Vannoni nel corso del 2013, Le Iene ritornano su questo spinoso tema. Come? Lo sapremo a partire dalle 21.10. Spazio anche alla politica: Enrico Lucci farà un’incursione alla conferenza stampa di Matteo Renzi e avrà modo di “disturbare” vari esponenti di tutti i partiti politici.

Anche il chiacchieratissimo Twerkatore Stefano Corti tornerà in azione: le sue vittime di stasera saranno, tra le altre, Ricardo Kakà, Franco Baresi, Leonardo Pieraccioni e i Gemelli Diversi. Ma non solo ilarità: Luigi Pelazza curerà un servizio sulla sicurezza in montagna, raccontando come si possano prevenire gli incidenti e quale sia l’attrezzatura necessaria in caso di fuoripista. Solo nell’ultimo mese sono morte ben 12 persone travolte da una valanga mentre sciavano fuoripista.

Ora che sapete tutto, non mi rimane che darvi appuntamento alle 21.10 con la prima puntata de Le Iene su ItaliaUno ma anche qui su TvBlog per il nostro consueto e dettagliatissimo live. Commentiamo insieme?

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Le Iene

Le Iene è un programma di intrattenimento e di informazione che va in onda su Italia 1 dal 22 settembre 1997.

Tutto su Le Iene →