MTV entra nel club delle generaliste, da settembre pubblicherà i dati auditel

Anche MTV dal prossimo autunno pubblicherà i dati di ascolto delle sue emittenti

di Hit

Cede anche l’ultima rete che in tutti questi anni ha resistito alla rilevazione pubblica del “Dio Auditel”, anche MTV, ha deciso di pubblicare, a partire dal 16 di settembre i dati di ascolto dell’ottavo canale del digitale terrestre e dell’emittente ospitata sul canale 67. Sia quindi l’emittente dedicata all’intrattenimento “per i giovani adulti italiani”, quella cioè dei “Soliti idioti” e del “Testimone”, sia MTV Music dedicata esclusivamente alla musica, dal prossimo autunno saranno sotto le forche caudine del “giudice delle ore 10” tutte le mattine.

Dal prossimo autunno tutta Italia avrà effettuato il passaggio al digitale terrestre e per i manager di MTV questa è l’occasione per pubblicare i dati dell’emittente a vocazione giovanil-musicale, che però da qualche tempo ormai strizza l’occhio ad una programmazione più generalista. L’obbiettivo secondo quanto ha dichiarato l’amministratore delegato di MTV Italia, Giampaolo Tagliavia è quello di arrivare ad un dato medio giornaliero dell’1,5% nella fascia di età compresa fra i 15 ed i 34 anni.

Sul rapporto un po’ controverso che MTV ha sempre avuto in questi anni con Auditel Tagliavia ha voluto aggiungere :

“Abbiamo sempre avuto un rapporto critico con Auditel, ma sempre molto dialettico. Abbiamo una persona nel comitato tecnico e abbiamo sempre lavorato con loro. Ci sono ancora elementi su cui lavorare, per esempio il focus sulla fascia 15-34 anni, ma intanto entriamo perché quando fai un investimento così importante e dichiari di volertela giocare con i più grandi devi poter garantire un ritorno dull’investimento”.