Il Boss delle Torte: Buddy Valastro, "Rispettiamo la tradizione, ma bisogna sempre migliorarsi"

Il protagonista della famosa serie di Real Time dedicata alla pasticceria ha incontrato la stampa a Milano

buddy2

Reduce dal lancio del nuovo spin-off della popolare serie dedicata alla pasticceria di Real Time (ovvero "Bakery Boss: Sos Buddy"), Buddy Valastro, il famoso Boss delle Torte, è venuto a trovarci a Milano. Si tratta della prima volta in Italia - a livello di 'stampa' si intende, dato che il pasticciere ha alcuni parenti ad Altamura, in provincia di Bari -:

"Sono molto contento di essere qui, anche perchè io sono orgoglioso di essere italoamericano, è bellissimo tornare nel Paese in cui ci sono le origini della mia famiglia. Non potrei essere più felice. La pasticceria, la cucina, sono una parte intima della mia vita, qualcosa che mi ha sempre accompagnato. Sono contento che i miei programmi abbiano un così grande successo, è una cosa che mi tocca il cuore. Attraverso i miei programmi vorrei ricambiare il favore che mi ha fatto il mondo della pasticceria e la comunità italiana, soprattutto qui in Italia, dato che la mia base è la pasticceria, appunto, italiana"

Il successo di Buddy ha contribuito non solo a far crescere la rete su cui va in onda, ma ha anche suggerito e importato nuove mode e costumi, per quanto riguarda il mondo delle torte e dei dolci. Ma come si conciliano la tradizione - le ricette che il Boss ha imparato da suo padre - e le innovazioni che vediamo nel programma?

"Vogliamo assolutamente mantenere la tradizione, però alcune cose vanno fatte per forza diversamente da come le faceva papà, quando si tratta di avere la possibilità di migliorare il prodotto. Non possiamo rimanere lì, congelati, nella vecchia mentalità, se no si rimane indietro. Non esiste un solo modo di fare le cose. Secondo me mio padre era il miglior decoratore di torte e miglior pasticciere del mondo, era il mio idolo. Ma mi rendo conto che se guardiamo le sue torte e le mie sono due cose diverse. So che lui è lì in Paradiso che mi guarda. A volte, dopo che ho fatto una torta, mi viene da piangere, perchè vorrei tanto che lui sia con me a vederla"

Il segreto per lavorare bene, secondo Buddy, sta nel lavoro di squadra:

"Quando lavoro con il mio team, conoscendo i talenti di ognuno, affido le varie operazioni a chi sa farle meglio. Con me lavorano bravissimi artisti, come scultori, decoratori, e quando lavoriamo come team siamo davvero inarrestabili"

Per finire Buddy non ha dubbi sul suo prodotto italiano preferito, che è il prodotto preferito di molti di noi (compresa la sottoscritta). Ovvero

"La Nutella!"

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: