Focus Ascolti – Bake Off Italia Dolci in forno (Real Time)

Il focus ascolti della prima edizione dello show cooking di Real Time “Bake Off Italia”.

di Hit

Si è chiusa venerdì scorso la prima edizione del talent show culinario di Real Time con la vittoria della giovane perugina, di origini rumene, Madalina Pometescu. Il programma si è chiuso con un ottimo indice di ascolto, per la precisione il dato auditel è stato di 1.536.206 telespettatori, per uno share del 5,6% e quasi 3 milioni di contatti netti sommando le due reti che lo hanno trasmesso e cioè Real Time e D Max. Con questo dato Real Time quella sera è risultato quella sera il quinto canale nazionale nella fascia oraria di messa in onda.

Davvero un ragguardevole risultato, per un canale che ormai, anche per quel che riguarda i dati di ascolto, sta entrando di diritto fra i più visti del nostro paese. Il dato medio delle 6 puntate di Bake off Italia è stato pari a 971.000 telespettatori per uno share del 3,5%. Tornando alla finale di venerdì scorso abbiamo un dato di share del 7% per quel che riguarda il pubblico femminile, con un’ottima concentrazione sul target giovani: oltre il 50% dell’ascolto proviene da un pubblico di età 15-44 anni.

Non solo giovane, ma anche pubblico ben qualificato: il 38% degli spettatori ha un titolo di studio alto e ben il 53% fa parte della classe socio economica Medio-Alta. Pubblico in massima parte concentrato nelle regioni del Nord, ma con percentuali buone anche in Campania e in Sardegna. Interessante il dato di permanenza che si fissa sul 59% e cioè chi ha contattato il programma lo ha visto mediamente per il 59% della durata complessiva (35 minuti circa).

Veniamo ora ai dati analitici auditel della finale della prima edizione di Bake Off Italia, vedendo l’esatta composizione del pubblico. Per quel che riguarda il sesso abbiamo per il 67% pubblico femminile e per il 33% uomini. Per fasce d’età la composizione del pubblico di Bake off è del 3% per il target 4-7 anni, 13% 8-14, 7% 15-19, 7% 20-24, 17% 25-34, 20% 35-44, 16% 45-54, 9% 55-64 e per il 7% dagli over 65 anni. Per livello d’istruzione abbiamo il 15% nessun titolo di studio, 7% elementare, 34% media inferiore, 30% media superiore e 8% università.

Vediamo ora la composizione per classi socio economiche, dove abbia per il 3% la classe BB, 9% BA, 1% AB, 34% MB, 37% MA e per il 16% dalla classe AA. La regione in cui Bake off ha ottenuto la percentuale di share più alta risulta essere la Lombardia con l’8,6% di share, segue il Piemonte con l’8,3% e la Sardegna con il 7,2% di share. La regione dove ha ottenuto lo share più basso è la Valle D’Aosta, seguita dall’Umbria con una percentuale al di sotto dell’1%.

Ultime notizie su Benedetta Parodi

Tutto su Benedetta Parodi →