Don Matteo 9 riassunto prima puntata del 9 gennaio 2014

I primi due episodi della nona stagione di Don Matteo dal titolo Un nuovo inizio e La seconda moglie: Don Matteo viene trasferito a Spoleto e si ricongiunge così al maresciallo Cecchini e al capitano Tommasi, già in città dopo un accorpamento di caserme.

Don Matteo 9 prima puntata del 9 gennaio 2014

Episodio 9×01 – Un nuovo inizio

A distanza di quattro anni ritroviamo il maresciallo Cecchini (Nino Frassica, qui la nostra intervista) e il capitano Tommasi (Simone Montedoro, qui la nostra intervista) a Spoleto, dove sono stati trasferiti in seguito ad un accorpamento di caserme per la spending review. Scopriamo che Patrizia è morta da due anni in un incidente stradale, lasciando al marito una tenera bimba che ha ora 4 anni, Martina. Lei e il padre vivono coi Cecchini, nella stessa casa, in una convivenza che non è sempre facile. Per questo Giulio sta cercando un’altra casa, dove potersi trasferire con la bambina, senza però dire nulla ai suoceri.

Don Matteo (Terence Hill, qui la nostra intervista) è rimasto a Gubbio e, proprio come il maresciallo Cecchini, sente molto la mancanza del suo amico, per una partita a scacchi o per una collaborazione nelle indagini dei carabinieri. Ma sarà proprio una di queste a farli ritrovare temporaneamente: il sacerdote infatti aiuta Suor Maria (Astra Lanz) a scoprire se uno dei ragazzi da lei accolto nella sua nuova comunità, Tomas (Andres Gil) sia coinvolto in un’aggressione ai danni di un uomo, nei pressi di Spoleto.

Su quell’aggressione, ai danni di un poliziotto, stanno indagando proprio Cecchini e Tommasi, che si ritrovano quindi tra i piedi il solito prete. Sarà proprio lui, ovviamente, a risolvere il caso, poco prima che ci arrivino i carabinieri, scoprendo che Tomàs si è limitato a rubare il portafogli dell’uomo, aggredito però da un orologiaio di Spoleto che voleva solo difendere la sua famiglia.

Al di là del caso di puntata, conosciamo poi Lia (Nadir Caselli), giovane ed esuberante nipote di Cecchini appena rientrata dall’America, dove studiava medicina e trasferitasi a Spoleto dagli zii per la specializzazione in chirurgia a Perugia. La ragazza ne combinerà di tutti i colori, specialmente con il capitano Tommasi, che avrà da subito degli scontri con lei. Lia è però molto brava con la piccola Martina, che sente la mancanza della mamma, e questo fa acquistare alla ragazza dei punti e permette a Giulio di superare i dissapori.

A Spoleto arriva anche Bianca Venezia (Giorgia Surina, qui la nostra intervista), amica di vecchia data di Tommasi nonché PM, che sta per sposarsi con un collega e ottenere il trasferimento a Roma dalla Sicilia. È lei ad aiutare Giulio a trovare una nuova casa, ma alla fine le cose vanno diversamente e il capitano è costretto a rimanere dai suoceri.

La pm è amica da tempo di Tommasi, ma Cecchini, ovviamente, raddrizza le antenne, preoccupato che la donna possa allontanare dalla sua famiglia Giulio e la piccola Martina.

A fine puntata ecco il ‘colpo di scena’: il vescovo ha deciso di trasferire don Matteo a Spoleto e non solo perché il parroco di Sant’Eufemia è andato in pensione, ma anche e soprattutto per le oltre 150 lettere che Cecchini ha inviato al prelato per convincerlo a trasferire il suo amico.

Don Matteo arriva quindi a Spoleto con tutti i suoi amici: Natalina (Nathalie Guettá), Pippo (Francesco Scali), Laura (Laura Glavan) e la piccola Ester, e anche Tomàs, che si trova in libertà vigilata e con l’obbligo di vivere in canonica dal sacerdote. E la nuova canonica è proprio di fronte alla caserma dei carabinieri, per la gioia di Cecchini.

Episodio 9×02 – La seconda moglie

Don Matteo è appena arrivato a Spoleto e già si trova a collaborare in via ufficiosa con i carabinieri per l’uccisione di un telepredicatore americano arrivato da Minneapolis per riportare a casa la sua seconda moglie, una ragazza della cittadina umbra che è tornata a vivere con il papà. L’uomo aveva fondato una vera e propria setta, a Minneapolis, e la ragazza ci era finita dentro, per poi essere portata in salvo dal padre.

I sospettati sono ovviamente la ragazza, il suo ex fidanzato e il padre, oltre alla prima moglie del predicatore, ma alla fine è proprio don Matteo a scoprire che la responsabile è la datrice di lavoro della ragazza, che era anche una cara amica di sua madre. Ancora una volta è il sacerdote a dare una svolta al caso.

Quanto a ciò che accade ai nostri protagonisti, c’è Laura che si dice pronta ad andare a convivere con Dario (Daniele La Leggia), che studia a Perugia. In realtà il ragazzo ha altri programmi: non se la sente, così giovane, di fare da padre a Ester, e per di più si è innamorato di un’altra ragazza che studia con lui. A capire per primo come stanno le cose è don Matteo, che dà al ragazzo il coraggio necessario per essere onesto con Laura. Per la ragazza è un duro colpo.

Intanto la convivenza in canonica con Tomàs non è semplice. Il ragazzo è sempre scontroso e duro con tutti, tranne con la piccola Ester, l’unica che riesce a comunicare con lui. Tomàs è alla ricerca di Alma, sua sorella, che è stata adottata quando erano piccoli.

Novità in arrivo per Bianca: la giovane pm viene lasciata al telefono dal fidanzato a pochi giorni dalle nozze e la ragazza cerca conforto in Tommasi, che inizia a vedere con occhi diversi. Bianca chiede quindi il trasferimento a Perugia, e in questo modo potrà lavorare a stretto contatto con il suo amico di sempre.

Cecchini, preoccupato da questa cosa per paura di esser allontanato dal genero e dalla nipote, si dà da fare per far fidanzare Bianca con il carabiniere Ghisoni (Pietro Pulcini), con risultati comici e terribili al tempo stesso. È invece ormai chiaro che la bella pm ha un debole per Giulio.

Ultime notizie su Don Matteo

Don Matteo è una serie televisiva nata un'idea del regista cinematografico Enrico Oldoini, prodotta dalla Lux Vide S.

Tutto su Don Matteo →