• Tv

TvBlog Awards – Programma dell’anno / Rivelazione dell’anno

Prosegue il riepilogo della prima edizione del nostro TvBlog Awards, nello specifico passiamo in rassegna i candidati al titolo di Programma dell’anno e Rivelazione dell’anno. Ad accomunare queste due categorie le neo-creature di successo consacrate da Italia1. Trattasi del fenomeno di[…]

Prosegue il riepilogo della prima edizione del nostro TvBlog Awards, nello specifico passiamo in rassegna i candidati al titolo di Programma dell’anno e Rivelazione dell’anno.

Ad accomunare queste due categorie le neo-creature di successo consacrate da Italia1. Trattasi del fenomeno di importazione Dr.House, il cui cattivismo applicato al sofisticato impianto medical ha catturato proprio tutti, e del comedy show La pupa e il secchione, che ha rivoluzionato il genere dei reality eliminando televoto e nominations e concentrando tutto sul gioco di ruolo tra due mondi sociali opposti.
Entrambi si contendono ambedue i titoli del nostro concorso.
Tra i programmi dell’anno, inoltre, non potevamo non trovare Amici, che ha guadagnato un notevole incremento di pubblico sia nell’edizione 2006 che in quella 2007 puntando maggiormente sulla competizione tra i ragazzi, presto divisi in squadre.
Voltiamo totalmente pagina con Che tempo che fa, il talk show garbato ed elegante moderato da Fabio Fazio e impreziosito da ospiti illustri della cultura e dello spettacolo italiano. La trasmissione in questione è, in più, diventata un cult per l’azzeccata presenza domenicale di Luciana Littizzetto (con i suoi simpatici moniti a sfondo clericale) e non a caso si merita anche la candidatura di programma rivelazione.
Seguono a ruota altri due talk brillanti, a metà tra l’interview show e la rubrica di costume, ovvero Le invasioni barbariche, sempre più personalizzate dallo humour bignardesco, e le Markette del pestifero Pierino Nazionale. Entrambi saliti alla ribalta su una rete di nicchia come La7, vedono i loro abili conduttori sempre più contesi dalle altre reti generaliste… mentre il pubblico spera di non dover rinunciare alla qualità (libera dalle ansie dell’audience) dei loro programmi.
Richiamando, invece, gli altri programmi rivelazione, c’è Cultura Moderna, che ha saputo rivitalizzare la fiducia nel format autoprodotto promuovendolo in prima serata dopo le prove generali estive, e l’altrettanto riuscito esperimento di Viva Radio Due in tv.
Lo show di Fiorello ha goduto di due speciali nell’access prime time della domenica, riscuotendo larghi consensi in termini di auditel e un altrettanto caloroso plauso della critica.
Per decidere chi vincerà nelle due categorie, continuate a votare! Potete ancora cambiare le carte in tavola!

I Video di TvBlog