Italia 1, a gennaio la seconda stagione di Arrow e The Tomorrow People

Italia 1 a gennaio manderà in onda la seconda stagione di Arrow e The Tomorrow People, nuova serie tv remake di un telefilm inglese, che proverà a sfruttare il traino del telefilm già trasmesso la scorsa stagione

The Tomorrow People

La scorsa primavera, Italia 1 ha trovato una nuova serie tv su cui contare per avere buoni ascolti e fidelizzare un pubblico diverso da quello che segue i crime: "Arrow", andato in onda in prima tv assoluta, è riuscito a convincere il pubblico fino a diventare il telefilm più visto della prima parte dell'anno in Italia.

Con questi risultati, la rete giovane Mediaset prova a lanciare un'altra serie tv sci-fi, sfruttando il traino dello show con Stephen Amell: da gennaio, infatti, Italia 1 manderà in onda "The Tomorrow People", nuove serie tv di The Cw dalle atmosfere fantascientiche e che di cui il network ha da poco ordinato una stagione completa.

L'idea è quella di proporre una serata sci-fi, che però riesca ad intrattenere un pubblico vasto ed in cerca di storie accessibili a tutti. Con "Arrow" l'idea funzionò, ed Italia 1 non si fa scappare la serie tv su Freccia Verde: la rete manderà in onda, in un'unica serata, prima un episodio in prima tv della seconda stagione di "Arrow" (ora su Premium Action sottotitolato) e dopo uno di "The Tomorrow People", proprio come The Cw fa in America.

La seconda stagione di "Arrow" promette colpi di scena fin dalle prime puntate: molti i nuovi personaggi che vedremo, come Sebastian Blood (Kevin Alejandro), esponente politico deciso a risolevvare le sorti del Glades, ed Isabel Rochev (Summer Glau), vicepresidente della Stellmoor International, che vuole acquistare l'azienda di Oliver (Amell), in crisi. Il protagonista, intanto, dovrà combattere nuovi nemici, ma avrà anche a che fare con inaspettati alleati. La seconda stagione, in America, si sta confermando come uno degli show più visti di The Cw, oltre che uno dei migliori telefilm di questa stagione.

Ad Oliver Queen toccherà, così, fare da traino a "The Tomorrow People", remake dell'omonima serie tv inglese andata in onda negli anni Settanta. Lo show riprende le basi della serie originale e l'attualizza al contesto americano, raccontando le storie di un gruppo di giovani, i "tomorrow people", dotati di particolari capacità: telecinesi, teletrasporto e telepatia. Quando gli Ultra, un'organizzazione decisa ad annientare questi ragazzi, inizia a dare loro la caccia, i protagonisti dovranno fuggire e cercare di mettersi in salvo. A garantire una serie adatta allo stesso pubblico di "Arrow" Greg Berlanti, al lavoro anche sulla serie tratta dal fumetto Dc Comics.

Protagonista di questa nuova serie, che ha debuttato con 2,3 milioni di telespettatori (0.9 rating nella fascia 18-49 anni), è Stephen Jameson (Robbie Amell, cugino di Stephen), giovane il cui padre, dotato anche lui degli stessi poteri, è scomparso qualche anno prima.

"The Tomorrow People" andrà in onda su Italia 1 in prima tv assoluta, come "Arrow". Il tentativo di rendere la rete più libera dai crime e portare qualche nuovo genere in palinsesto passa anche da questi sforzi di superare la pay tv e rendere un prodotto più consumabile anche dal punto di vista degli ascolti.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: