• Tv

Sotel.tv: nasce il primo servizio interattivo per l’indice di gradimento dei telespettatori

Il servizio è promosso dalla AIART e da Club Santa Chiara, in collaborazione con Tecnophone International.

Sotel.tv, Servizio Opinioni Teleutenti, sarà il primo servizio interattivo per rivelare l’indice di gradimento dei telespettatori. Questo servizio è promosso dalla AIART, l’Associazione Italiana Ascoltatori Radio Televisivi, e da Club Santa Chiara, in collaborazione con Tecnophone International.

Sotel.tv sarà attivo da venerdì 1° novembre: i dati raccolti verranno analizzati e successivamente resi pubblici, ogni mese, dal Comitato Scientifico che sarà presieduto dal prof. Armando Fumagalli, docente di Semiotica dell’Università Cattolica di Milano. Tra i membri del comitato, figurano anche Paolo Braga, ricercatore e docente di Scrittura per la televisione e il cinema e di Etica della comunicazione, sempre all’Università Cattolica di Milano, e Marco Deriu, docente di Teoria e tecnica delle comunicazioni di massa e di Etica e deontologia dell’informazione al Master in Giornalismo, sempre presso la medesima università.

Queste sono state le dichiarazioni rilasciate a riguardo dallo stesso Fumagalli che utilizza la terminologia di Facebook per descrivere in parole povere questo nuovo servizio che, sempre stando alle affermazioni del professore, potrebbe in futuro anche smentire i dati ufficiali Auditel:

Sotel.tv fornirà un Mi Piace o un Non mi piace sui vari programmi, sicuramente molto significativo in termini qualitativi. I voti di gradimento indicheranno le preferenze dell’utente e offriranno indicazioni preziosissime che potranno integrare e a volte mettere anche in discussione i dati puramente quantitativi degli ascolti del sistema Auditel.

Marco Palmisano, presidente del Club Santa Chiara, ha commentato quest’iniziativa con ottimismo, lanciando anche qualche velata frecciatina:

Ci attendiamo migliaia di telefonate settimanali ma questo dipenderà molto anche dalla risposta che le emittenti nazionali daranno alla richiesta di trasmettere gratuitamente lo spot di promozione Sotel.tv. Ad oggi abbiamo segnali di disponibilità da Rai e da La 7, mentre per Sky e Mediaset siamo ancora in attesa di una loro decisione. Vedremo chi è davvero con i teleutenti.

Ottimismo anche da parte di Sergio Barisone, direttore generale della Tecnophone International,:

Per noi Sotel.tv è una grande sfida, grande quanto il numero di segnalazioni che ci auguriamo pervengano a rappresentare il vero parere dei teleutenti italiani.

Infine, queste sono state le dichiarazioni di Luca Borgomeo, presidente AIART:

Per AIART invece il progetto Sotel.tv significa ritornare alle ragioni originarie della nostra stessa esistenza come prima Associazione storica dei telespettatori italiani, nata nei primi anni ’60, con la missione di restituire da subito ai teleutenti il diritto democratico all’espressione di gradimento della qualità tv, non solo in termini formali.

Come funziona Sotel.tv? I telespettatori interessati a giudicare le varie trasmissioni televisive potranno farlo tramite il numero di telefono 199.24.24.20 (esprimendo un voto di gradimento, da 1 a 5, e un giudizio libero) o sul sito ufficiale del servizio, www.sotel.tv. Sarà possibile votare anche grazie ad un’apposita applicazione per tablet e smartphone.

Al momento, Sotel.tv copre le trasmissioni dei seguenti canali televisivi: Rai1, Rai2, Rai3, Canale 5, Italia 1, Rete 4, La7, Sky Uno, Sky Sport, SkyTG24, MTV, Cielo, TV2000, Real Time e Laeffe. Come scritto in precedenza, il servizio sarà anche pubblicizzato dai principali network con una campagna tv no profit.

I Video di TvBlog