Telegatti 2007 - I vincitori

Il bello di organizzare una cerimonia di premiazione e poi di mandarla in onda in differita di due giorni è che si sa già, quando l'evento diventerà catodico, quali sono i risultati della premiazione stessa.

A dire il vero, nel caso dei Telegatti 2007, questi risultati erano nell'aria già da tempo. Andiamo comunque a comunicarli ai nostri lettori, per mero dovere di cronaca.

Personaggio dell'anno è Fiorello. Che dire. Evidentemente, centellinare le apparizioni in tv paga. E, a leggere in giro pare che Fiore si sia esibito nel consueto, esilarante, momento-monologo.

Trasmissione dell'anno è Striscia la notizia, che non si schioda da lì neanche dopo millanta edizioni.

Nella categoria Informazione e approfondimento vince - la vittoria più telefonata della storia - Le invasioni barbariche di Daria Bignardi (che i nostri lettori nominarono reginetta dei reality, ricordate?). Del resto, fosse andato a Lucignolo - dopo che Matrix è stata chiamata fuori dal gioco dallo stesso Enrico Mentana - ci sarebbe stato di che insorgere. Si tratta del primo telegatto per una trasmissione di La7.

Sebbene si snobbino del tutto le serie tv estere, c'è anche il premio per la miglior fiction. Se lo aggiudica, manco a dirlo, I Cesaroni.

Ma la vera notizia è che ai Telegatti si sono ricordati di un grande escluso.

Viene premiato come "personaggio rivelazione dell'anno" - e ci mancherebbe altro, aggiungo io, palesando le mie intenzioni di voto per i futuri TvBlog Awards - Flavio Insinna.

Cultura Moderna si porta a casa il Telegatto come "trasmissione rivelazione dell'anno">, Pier Francesco Pingitore ne racimola un altro per i vent'anni del bagalino.

Confermati, ovviamente, i già annunciati Telegatti di platino.

Milly Carlucci - che con Ballando con le stelle si è vista superare da Striscia, si consola con il Premio Speciale Telegatto Provincia di Roma.

  • shares
  • Mail
97 commenti Aggiorna
Ordina: