Svolta cattivista anche per il Gf?

Di questi tempi, più si è cattivi meglio è. Perfino Grande Fratello punta (o dice di volerlo fare) sulla svolta dark, promettendo – in occasione della conferenza stampa di presentazione del programma – di tornare ”più cinico e baro” delle precedenti edizioni. Domani alle 21 prepariamoci a seguire la prima puntata (rigorosamente in web-cronaca live

marcuzzi grande fratelloDi questi tempi, più si è cattivi meglio è.
Perfino Grande Fratello punta (o dice di volerlo fare) sulla svolta dark, promettendo – in occasione della conferenza stampa di presentazione del programma – di tornare ”più cinico e baro” delle precedenti edizioni.
Domani alle 21 prepariamoci a seguire la prima puntata (rigorosamente in web-cronaca live su Tvblog) con Alessia Marcuzzi, al secondo anno di conduzione in una rinnovata veste sexy, e lo storico inviato Marco Liorni (da noi intervistato qualche tempo fa).
Entreranno in gioco, tra la nuova casa-loft di Cinecittà e la spaventosa e inedita ‘discarica’, 14 persone tra i 20 e i 31 anni selezionate un po’ da tutte le regioni d’Italia ma anche oltreconfine.
Ci saranno, tra gli altri, un operatore ecologico di Palermo, una press agent toscana molto sicura di sè, una ragazza napoletana, un romanaccio, un milanese trendy, una ragazza spagnola, una slovena, una italiana di origini russe.
Uno dei concorrenti sarà scelto per la prima volta dal pubblico tra i due finalisti de Il candidato: si tratta di Salvatore, bancario di Scampia, e di Andrea, aspirante vigile del fuoco della Val d’Aosta e allenatore di calcio femminile (la cinica modalità di pole position ve l’avevamo già anticipata).

Altri due concorrenti saranno presentati nel corso della diretta e sottoposti subito ad una prova atletica. Chi vincerà entrerà nella lussuosa casa, la più grande di tutte le edizioni: 1.600 mq con arredi lussuosi, piscina, sauna, sala fitness, giardino e l’immancabile confessionale.
L’altro con tutta probabilità finirà nella discarica, un grande spazio a cielo aperto a metà tra un deposito di rifiuti e uno sfasciacarrozze, dove si dormirà in un vecchio autobus e un’utilitaria arrugginita diventerà il confessionauto.
A coccolare i concorrenti più fortunati una nuova suite, che quest’anno è stata ribattezzata il Paradiso Terrestre (c’è anche un albero di mele rosse ‘laccate’ con un serpente verde attorcigliato al tronco), perché concepita prendendo spunto dagli specchi della Cina del 1500 in cui venivano rappresentate in un unico spazio tutte le bellezze naturali della Terra, dai pesci al cielo. Così il soffitto, alto sei metri, è trasparente; c’è persino una spiaggetta della Maldive ricostruita con sabbia bianca e palme; e ancora liane, cascate d’acqua, idromassaggio, aromaterapia e una grossa mangrovia che fa da baldacchino al letto creato su uno sperone di roccia.
Sono ormai d’obbligo le solite dichiarazioni istituzionali che rivendicano l’autenticità del format e dei suoi protagonisti, per cui Andrea Palazzo, coordinatore del gruppo autorale, difende un cast selezionato per contrasti, mentre Paolo Bassetti, presidente di Endemol Italia che possiede i diritti del format, sottolinea la presenza di “un giusto mix di estrazioni sociali, caratteri, provenienze geografiche, mestieri, che rispecchierà quell’ordinarietà, quella normalità da sempre caratteristica originale ed esclusiva del Grande Fratello e alla base dell’indentificazione del pubblico”.
”Non ci saranno vip, semi-vip o quarti di vip. Anche quest’anno puntiamo su ragazzi normali”, assicura il direttore di Canale 5, Massimo Donelli (anche se poi l’iter successivo presumiamo sia lo stesso e basteranno pochi giorni per farli sentire divi).
Il segreto di quest’edizione è quello del bluff, della trappola, di trovate horror tra corridoi segreti e colpi di scena.. Un clima presumibilmente imprevedibile, ”sospeso tra sogno e incubo”.
Insomma, sempre più effetti speciali di contro al minimalismo iniziale. Sarà proprio un ritorno alle origini o tutto fumo e niente arrosto?

I Video di TvBlog