• Tv

Dallas al Cinema. Chi sarà J.R.?

Parecchi anni fa, la Domanda era “Chi ha sparato a J.R.”? Naturalmente sto parlando di Dallas, serie televisiva culto che imperversò in mezzo mondo dal 1978 al 1991 e che ancora oggi conta un numero di fan impressionante. Stiamo parlando di una miniserie e 15 stagioni per 356 episodi.Dallas fece scuola, per l’impostazione del lavoro,

di

Larry Hanman - J.R. EdwingParecchi anni fa, la Domanda era “Chi ha sparato a J.R.”? Naturalmente sto parlando di Dallas, serie televisiva culto che imperversò in mezzo mondo dal 1978 al 1991 e che ancora oggi conta un numero di fan impressionante.
Stiamo parlando di una miniserie e 15 stagioni per 356 episodi.

Dallas fece scuola, per l’impostazione del lavoro, per il modo in cui gli sceneggiatori seppero tenere incollati i telespettatori al video, per i cliffhanger di fine serie – un cliffhanger è una sospensione della narrazione allo scopo di creare suspense. Fare un “cliff” forte nell’ultimo episodio di una stagione vuol dire garantirsi un ottimo ritorno e una lunga serie di ansie maniaco-compulsive agli appassionati. Oggi il meccanismo è notissimo, ma allora eravamo agli albori – e per il cliffhanger più famoso di tutti:

(ecco, questa sospensione è simile a un cliff!): Chi ha sparato a J.R.? (58° episodio, 3a stagione).
Ma Dallas fece notizia anche per uno dei primi “salti dello squalo” che si ricordi – per saperne di più su questa espressione vi rimando a uno dei prossimi interventi – quando Bobby Edwing venne fatto morire, perché l’attore che lo impersonava desiderava cercare miglior fortuna.

Quando tornò, gli sceneggiatori – cui non parve vero: Bobby era uno dei personaggi più amati in assoluto – decisero che tutto quel che era accaduto fino a quel momento, a partire dalla morte, era solo un sogno!
Ebbene, la notizia è che Dallas sarà un film. E adesso la domanda è:
Chi sarà J.R.? Sicuramente Larry Hagman avrà un piccolo ruolo.