• Tv

TikiTaka, Pierluigi Pardo si sposta al lunedì bruciando Maracanà. Rotocalcio dopo Colorado

Sport Mediaset lascia la domenica sera, dopo i primi due speciali su Italia1

C’era una volta Mediaset che voleva riprovare un programma calcistico nella seconda serata domenicale di Italia1, sulle ceneri di Controcampo. Quest’estate il conduttore Pierluigi Pardo, reduce prima da Sky Sport e poi dal programma sportivo Undici su Italia2, dichiarava al Tv Sorrisi e Canzoni:

“Non sarà un talk: avrà una formula narrativa con molti collegamenti e una grafica molto moderna e essenziale. Le prime due domeniche di campionato faremo due speciali in cui testeremo il format, poi ci sarà la pausa e a metà settembre inizierà il programma vero e proprio”.

Così, infatti, è stato. Domenica 25 agosto e domenica 1 settembre è andato in onda un anonimo Speciale Sport Mediaset, che ha riportato ascolti non brillantissimi (nonostante opinionisti di lusso come Marco Materazzi e Giampiero Mughini): 421.000 telespettatori per uno share del 6.86% alla prima puntata, contro 1.435.000 telespettatori e il 15.02% de La domenica sportiva, 429.000 telespettatori per uno share del 8.38% alla seconda puntata, contro 1.554.000 telespettatori, per uno share del 12.59%.


Così Italia1 ha deciso di spostare il programma vero e proprio al lunedì sera, dopo l’ottimo traino di Colorado. A ufficializzarne il titolo è lo stesso Pardo su Twitter: TikiTaka (bocciato il titolo provvisorio Off Side), come lo stile di gioco del calcio caratterizzato da ragnatele di passaggi rasoterra per mantenere il possesso di palla.

Questo nuovo programma si occuperà di calcio, wags (ovvero le donne dei calciatori, quindi con un taglio anche di gossip), scoop e personaggi vari legati al mondo del calcio. A curare una rubrica fissa nel programma, dal titolo Spy, sarà anche Gabriele Parpiglia che, dopo essersi occupato di Grande Fratello ed ex tronisti, da qualche tempo a questa parte, si è dato al “rotocalcio” (ha anche scritto un libro su Balotelli).

TikiTaka avrà come gatta pelare quello della concorrenza di Made in Sud, partito lunedì scorso su RaiDue con un’ottima media di 592.000 telespettatori e uno share dell’8.33%. Ma il suo obiettivo è presto detto: giocare d’anticipo sul nuovo programma sportivo di RaiTre, al via dal 7 ottobre, Maracanà. A condurlo sarà Federico Geremicca, vicedirettore de La Stampa, già alla guida dello Sport a L’Unità, e realizzare il format sarà Simona Ercolani, già allenata con Sfide.

Il lunedì diventa una serata piuttosto affollata per il calcio in tv, visto che in prima serata, su RaiSport1, riparte dal 16 settembre Il Processo del lunedì, senza Aldo Biscardi ma con Enrico Varriale e Gene Gnocchi. Terminerà alle 23.00 proprio per non sovrapporsi con Maracanà su RaiTre.