Celentano e Rockpolitik


Domani, come da annuncio, il Molleggiato sarà ospite a Che tempo che fa, il programma di Fabio Fazio. Celentano, si sa, è una bomba televisiva e come tale è stato annunciato. Il fatto è che potrebbe anche non presentarsi nel programma, tanto ormai il meccanismo ad orologeria è già stato attivato (quando mai un ospite è stato atteso con il cronometro?) e tutti non aspettano altro che di sentirlo o comunque di vederlo. Nulla di strano: il fenomeno è culto e come tale va trattato. In questi giorni in libreria è arrivato il volume curato da Mariuccia Ciotta de Il Manifesto sul programma più controverso degli ultimi anni "Rockpolitik". Del libro ne hanno parlato bene tutti, anche Il Giornale e infatti merita di essere letto per tanti motivi. Uno fra tanti è che di una trasmissione complessa si comprendono anche i passaggi più difficili e tutti i meccanismi che ci sono dietro. In una pagina si legge una frase di Freccero sull'uso che in un programma si fa degli inviti ai personaggi famosi. Si vociferava, infatti, che a Rockpolitik erano stati invitati tra gli altri Benedetto XVI e Bush e che tutto concorreva a fare pubblicità. Un meccanismo che a quanto pare ha funzionato molto bene. Avrà lo stesso effetto su Che tempo che fa?

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: