• Tv

Egitto, un cameraman di Sky News muore negli scontri: il tributo in diretta tv (video)

Decine i morti in Egitto per gli scontri tra militari e manifestanti pro-Morsi: tra loro un cameraman di Sky News e una giornalista egiziana. Gli aggiornamenti su Polisblog.

“Un amico prima di tutto, sono solo collega, ma un amico: Mick Deane, Micky per tutti noi, era coraggioso come un leone… che cuore e che persona che era. Si sa che non si parla mai male di chi non c’è più, ma non sarebbe proprio possibile parlare male di lui. Aveva 62 anni: era un marito per Daniela, un padre per Patrick e Ben…”

Inizia così il tributo di Tim Marshall, direttore degli Esteri di Sky News, all’amico Mick Deane, ucciso questa mattina a Il Cairo nel corso degli scontri che stanno insanguinando la capitale egiziana. Colpito al cuore da un proiettile, Deane è morto pochi minuti dopo il trasporto in ospedale.
Un omaggio in diretta tv che ha funto anche da annuncio ufficiale della scomparsa del collega e da ‘collante’ per il mondo dell’informazione che si è stretto intorno a Sky News e alla famiglia dell’operatore, di cui Marshall ha ricordato le doti professionali e umane.

“Un ottimo professionista, persona divertente e sempre professionale, dall’humor freddo, ma sempre saggio e quando lavori in piccoli gruppi persone come lui sono preziose. Un grande cameraman, capaci di girare immagini bellissime, ma anche un giornalista nel vero senso della parola, seguiva la notizia…. Il nostro pensiero va alla sua famiglia. E’ morto facendo quello quello che ha fatto brillantemente per decenni”.

E Deane lavorava da 15 anni in Sky News, prima con base a Washington poi a Gerusalemme: in questi giorni era di servizio a Il Cairo con una troupe del network britannico per seguire gli eventi che stanno devastando l’Egitto.

Una situazione incandescente, che Polisblog segue con continui aggiornamenti dal Cairo e dalle città interessate dagli scontri tra militari e i manifestanti pro-Morsi impegnati in manifestazioni e sit-in a favore dell’ex capo del governo.

Decine i morti, con stime ancora ballerine a seconda delle fonti, ma Deane non è l’unico giornalista caduto in questo 14 agosto: è infatti stata confermata la notizia della morte di una giornalista egiziana di 26 anni, Habiba Ahmed Abelaziz, in forze a “Xpress”, testata del gruppo di “Gulf News”. E’ stata uccisa da un colpo d’arma da fuoco a Rabaa al-Adawiya, mentre era in piazza, ma non per servizio.

Intanto la conta dei morti sale vertiginosamente….

I Video di TvBlog